Non capisco perchè per tutti sono stupida...

Inviata da Hhhh · 25 mag 2015 Autostima

Buongiorno, sono una ragazza giovane che ha un buon lavoro inerente alla sua laurea e che studia medicina e chirurgia all'università; sono anche una scrittrice e una casa editrice ha pubblicato (non a pagamento) un mio libro, da cui sto ricavando dei soldi. Ho in progetto la pubblicazione di altri romanzi da me scritti, sono laureata magistrale, ho un buon lavoro, sto prendendo la laurea in medicina (quella vera di sei anni, non una triennale); ho vinto molti concorsi d'arte e sportivi; parlo più lingue ecc. Allora perché tutti mi sminuiscono? Nessuno crede che io sia laureata, e se ci credono pensano che io abbia solo la triennale; molti, leggendo sul profilo facebook che studio medicina hanno pensato che facessi un corso professionale, e non medicina veramente. Tutti, amici e conoscenti, dicono che il mio libro sembra troppo un film e che devo fare un corso di scrittura....ma allora perché io ho pubblicato e vendo e loro no??( hanno tutti un romanzo nel cassetto). Tutti mi dicono che è impossibile lavorare e studiare per medicina allo stesso tempo, e allora come è possibile che io abbia la media del 27??? Tutti mi dicono che sono sfruttata sul lavoro e che non è vero che sono assunta a tempo indeterminato per un part time ( dicono che per il part time non assumono a tempo indeterminato) Dicono che mento sul mio stipendio!!! Perché i miei amici prendono 5/6 euro all'ora, e visto che io prendo di più, c'è l'hanno con me. Mi fanno battutine dicendo che sono una bambina e che sono irresponsabile e che non ho il senso delle cose. Mi sfottono pure perché sono alta e magra! dicendo che non mangio( io mangio tantissimo). Mi impediscono di mettermi i tacchi e mi fanno sembrare un gigante, sebbene io abbia una bella altezza: 1.78. Mi lanciano sempre frecciatine per sminuirmi....anche le mie amiche!!! i miei genitori ecc. I miei genitori dicono che sono scema, idem tutti gli altri, ma perché??? Poi con gli uomini ho solo relazioni sessuali perché dicono che sono scema, ma perché???? Sono stufa che tutti mi pensino idiota: non lo sono per niente! Soffro di un disturbo dell'attenzione, sarà questo il motivo?? Dicono che ho lo sguardo vacuo. Possibile che i mie problemi di attenzione/ipercinetismo mi facciano sembrare stupida? O è per via del mio carattere perché sono narcisista? Faccio scattare qualche tipo di reazione competitiva nelle persone con cui parlo? Come evitarlo? O semplicemente non ho le palle per rispondere e quindi se ne approfittano perché sono invidiosi di me?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 MAG 2015

Buongiorno gentile Signorina,
ho letto attentamente la sua richiesta e posso dirle che il problema sta nella sua modalità di relazionarsi con gli altri, dunque, c'è una problematica relazionale da indagare nel profondo. Finchè lei si rapporta con se stessa, con le sue passioni e i suoi interessi culturali e scientifici, tutto procede ottimamente, qualcosa cambia quando è costretta a rapportarsi con gli altri e forse cambia anche lei, si trasforma, dando sensazioni agli altri che provocano diffidenza e rabbia per il suo rapporto con se stessa.e con i suoi successi personali. Le suggerisco di valutare di intraprendere un percorso psicologico per risolvere le sue problematiche relazionali. Se è di Roma, resto a sua disposizione per quanto accennato.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2831 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAG 2015

Gentile Dottoressa, che Lei sia una persona di grande valore mi sembra non vi siano dubbi. Il problema semmai è la Sua insicurezza e la eccessiva sensibilità verso il giudizio degli altri. Io trovo molto bello e importante quello che Lei fà, dal lavoro agli interessi. Mi dia retta: cerchi un bravo psicologo che l'aiuti a incrementare e consolidare la Sua autostima. Ne ha il diritto e, in un certo senso, il dovere. Cordialmente. Dott. Marco Tartari

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

738 Risposte

441 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAG 2015

Salve
quello che scrive può far sorridere ma in realtà denota tutta la sua amarezza per questo continuo sentirsi sminuita. In effetti lei sa di non essere stupida e di avere delle capacità anche superiori alla media ma probabilmente non ne è convinta nenache lei stessa, non si apprezza abbastanza e non riesce a farsi apprezzare, ha si un'autostima ma non sufficiente da affrontare le situazioni sociali. in questo caso credo che un buon percorso di psicoterapia potrebbe aiutarla a conoscere menglio se stessa e a migliorare alcuni aspetti di lei, non sempre da soli siamo in grado di affrontare tutto e tutti. Le suggerisco la psicoterapia cognitivo comportamentale che è molto diretta e risolutiva, la veda come qualcosa di bello e costrittivo che fa per se stessa e non come un percorso per chi sta male.
saluti e inboccalallupo x tutto
dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAG 2015

Buongiorno,
Lei cosa pensa?

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2015

Salve
quanto scrive pùò far sorridere ma denota in realtà l'amarezza che prova per questa mancanza di riconoscimento delle sue qualità da parte degli altri. lei è consapevole di avere grandi capacità ma forse non lo è fino in fondo e non ha un'autostima ben strutturata, ma questo si impara a farlo e si impara con il tempo e facendo un buon lavoro su se stessi. le suggerisco un percorso di psicoterapia, la psicoterapia cognitiva è molto utile e diretta, lo veda come un'opportunità di crescita e confronto, a volte abbiamo bisogno di un supporto.
Saluti e inboccaallupo dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

64 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2015

Ciao Ra, io credo che ciò che conta sono i propri sentimenti e le proprie emozioni. Ciò che conta è cosa senti dentro di te quando l'altro ti sminuisce, ciò che senti è l'effettiva misura di quanto tu ti dai valore! Se la stima di te è veramente alta, tutti i tentativi di sminuirti non possono che solleticarti solo, altrimenti qualche domanda conviene che te la poni riguardo a ciò che tu pensi di te stessa, Ti saluto con affetto. Dott. Valentino Bacco

Dott. Valentino Bacco Psicologo a Battipaglia

10 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAG 2015

Cara Ra,
mi ha molto colpito ciò che ha scritto, e soprattutto tutte le innumerevoli cose che fa e dalle quali riceve numerose conferme rispetto a sè. Ciononostante mi colpisce il fatto che per "gli altri" non sia mai abbastanza e si sente sminuita dal loro scarso riconoscimento nei suoi riguardi. A volte i cambiamenti negli altri non possono arrivare se prima dentro di lei non fa chiarezza rispetto a ciò che è e ciò di cui ha bisogno. Forse queste considerazioni che gli altri fanno di lei vengono prima di tutto da sè stessa e dalla sua personale considerazione di non fare mai abbastanza. Cominci col darsi un riconoscimento personale autentico. Un percorso psicoterapeutico potrebbe aiutarla in questo senso, per prendere consapevolezza di ciò che è ed acquisire più sicurezza...credo che sia a metà strada perchè sicuramente, tutte le domande che si sta ponendo, segnano una fase di passaggio e di cura verso sè stessa.

Dott.ssa Claudia Cuollo Psicologo a Roma

8 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2015

Carissima,
dalla tua lettera ho già capito perché ti "sminuiscono", credo si tratti del fatto che tu sei "troppo avanti" rispetto a loro.
Siccome, per la maggior parte della gente, è molto difficile fare le cose con impegno e con costanza e quindi i risultati sono generalmente scarsi, la pigrizia è imperante e il talento (unito alla volontà di coltivarlo) non è da tutti, succede che, quando a qualcuno riescono le cose, il desiderio inconscio (che poi fa parlare la gente) è quello di sminuire i successi e riportare tutto ad una banale linea di mediocrità.
Se le persone riconoscessero pienamente quello che fai sarebbero costrette a prendere atto del loro "andamento lento" e questo non vogliono farlo perché continuare senza impegnarsi a fondo è più comodo.
Quindi ti faccio i miei complimenti e ti invito a non ascoltare commenti e critiche.
Se li ascolti ricordati di quanto ti ho detto sopra.
Credo anche che tu sia una persona con atteggiamento aperto e modesto e che permetti facilmente alle altre persone di entrare in contatto con te in modo semplice e anche di questo la gente si approfitta.
Un ultima domanda: il titolo del tuo libro? Mi piacerebbe leggerlo.
Tanti auguri davvero per il tuo bel percorso.
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2015

Buongiorno.
Effettivamente dalla presentazione che lei fa di sé stessa, lei appare come una persona di grande talento e capacità, caratteristiche che necessitano di una intelligenza quantomeno sopra la media. Mi sembra di capire che lei si riconosce questi meriti, ma la infastidisce che non vengano riconosciuti anche dagli altri intorno a lei, e capisco che questo a lungo andare può essere molto frustrante. Credo che un colloquio potrebbe aiutarla a capire meglio in che modo lei partecipa ad evocare queste impressioni nei suoi interlocutori per capire, ad esempio, se il problema è solo l'invidia degli altri oppure anche il proprio modo di porsi in relazione, anche e semplicemente dal punto di vista non verbale..
Al di là di ciò è comunque sempre possibile imparare in terapia a gestire in maniera più strategica le proprie relazioni al fine di evocare negli altri la stima desiderata e meritata. Rimango a sua disposizione per eventuali chiarimenti.

Dr. Claudio Arturo Ferrarin Psicologo a Busto Arsizio

6 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2015

Buongiorno Ra,
Lei si descrive come una persona deterinata e vincente. Ma la infastidisce ( e non poco) ciò che gli altri pensano... mi viene da chiederle: Lei fa tutte queste cose ed ottiene tutti questi successi per se stessa o per dimostrare agli altri di cosa è capace ?

Una persona vincente scatena sempre molta invidia... tale invidia si manifesta e diventa un criterio di "selezione" delle persone di cui circondarsi..
Lei fà cio' ? o si nutre di questa invidia per stimolare la sicurezza in sestessa?

Forse con dei colloqui si potrebbe fare un pò più di luce su tali dinamiche e Lei stessa potrebbe scoprire qualcosa in più-

A Sua disposizione.

Un saluto.

Dott. Fabio Glielmi

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

260 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2015

Buongiorno ra,
La sua mail suscita, in effetti, incredulità: è possibie che le percone che le sono accanto e la conoscono vivano la stessa emozione? Uno stupore confuso, a fronte dei suoi innumerevoli successi?

Tra questi successi spicca il suo insuccesso più grande: essee considerata "stupida", non riuscire ad avere relazioni significative e sentirsi rispettata.

Mi colpisce molto il suo riferimento al suo disturbo dell'attenzione: come si manifesta?
Cosa intende per "narcisismo"?

Cordialmente,
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2064 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2015

Buongiorno,
capisco che quello che le dicono gli altri la possa ferire ma è più importante quello che pensa lei di se stessa. E' proprio sulla stima che abbiamo di noi che rimandiamo l'immagine di noi stessi agli altri.

Psicologia E Benessere Psicologo a Roma

311 Risposte

213 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte