Non capisco cosa mi succede a livello emotivo

Inviata da Alessia · 12 mag 2016 Orientamento sessuale

Gentili psicologi...ho bisogno di sfogarmi e di buttare fuori tutto. Sono una ragazza di 21 anni che ora sta svolgendo un periodo di studio all'estero, ormai quasi al termine. Ultimamente ho dei dubbi sulla mia sessualità e mi tormento perché non riesco a capirmi a fondo. Mi sono sempre piaciuti i ragazzi in passato, non ho mai avuto una storia vera e propria, solo un flirt durato poco con un ragazzo quando avevo 14 anni, ma non ho mai sperimentato veramente cosa voglia dire stare insieme a una persona. Ora è da un po' di anni che non mi piace più nessuno seriamente e questa cosa mi preoccupa... mi manca veramente una persona al mio fianco a cui possa volere bene, sento tanto il bisogno di una relazione, di fare esperienza e invece mi ritrovo qui a 21 anni a non saper ancora cosa sia una storia. Mi pesa molto tutto ciò. Ma veniamo al punto: qui mi sta succedendo una cosa che non riesco a capire. Da qualche settimana mi sento particolarmente attratta da una professoressa che tiene un seminario qui e che inizialmente ho scelto perché, avendo già frequentato qualcosa con lei il primo semestre, mi ero trovata particolarmente bene e ho molta stima di lei.. passare il suo esame è stata una delle più belle soddisfazioni che abbia mai avuto e mi ha permesso di capire che devo contare su me stessa e che qualsiasi cosa con impegno può essere affrontata. Ultimamente la osservo molto, come si muove, come si veste, il suo sguardo, ecc... e sento qualcosa in più di una semplice stima nei suoi confronti... ma ho paura di quello che provo. Più che altro mi sento molto confusa, vorrei avere chiarezza. Mi mettono ansia queste sensazioni. Non capisco perché provo queste cose. Non avevo mai pensato a una donna prima di adesso. Potrebbe essere che io sia bisex o è solo una fase momentanea e passeggera della mia vita? La mia mancanza di esperienze in fatto di relazioni non mi permette di capirci nulla purtroppo. Alessia.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 MAG 2016

Gentile Alessia,
perchè dici che ti sono sempre piaciuti i ragazzi "in passato"? Forse che adesso, al di là del fatto che sei single, non ti piacciono più i maschi e ti piacciono invece (sessualmente parlando) le femmine?
In realtà, sono più portato a pensare che nei confronti della professoressa hai una forte ammirazione-infatuazione di tipo culturale amplificata soltanto dalla tua mancanza di una relazione sentimentale su cui occorrerebbe indagare.
In ogni caso, per approfondire la tematica e chiarire eventuali tuoi dubbi e perplessità, nulla è più indicato di un percorso di psicoterapia dal vivo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7533 Risposte

21073 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2016

Cara Alessia
non è un dramma non aver avuto tante relazioni a 21 anni...importante è che tu abbia avuto amici e amiche e che tu abbia fatto le esperienze consone alla tua età.
Ora sei entrata in crisi, da quello che comprendo io, per il fatto di non innamorarti da un po' di tempo e la cosa ti sembra strana, hai bisogno (come è naturale) di vivere l'amore e di sentire il tuo cuore battere per qualcuno.
In questo contesto, hai trasformato il "feeling" che c'è tra te e la tua Prof. in fantasie che sembrano andare "oltre" ma penso che davvero si tratti solo di ammirazione e di una sorta di identificazione con un "femminile" più adulto che ti serve, in qualche modo, da modello.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7334 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2016

Cara Alessia,
essere giovani e all'estero alle volte fa sentire ancora di più il bisogno di una relazione affettiva intensa, ancor di più se è da molto che si vorrebbe averne una. Certo il fatto di sentirsi attratti da una persona dello stesso sesso può all'inizio creare ansia e confusione, ma sarebbe utile indagare il tipo di attrazione che provi nei suoi confronti. Visto che comunque è una situazione molto recente, puoi provare a vivere il momento senza farti troppe domande, seguendo un po' dove ti porta per capire se è una fase o un qualcosa che va concretizzandosi.
A disposizione.
Dott.ssa Erica Cicuto

Dott.ssa Erica Cicuto Psicologo a Portogruaro

25 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2016

Gentile Alessia,
lei dice che in passato le sono sempre piaciuti i ragazzi, quindi si tratta forse anzitutto di capire come mai tale inclinazione si sia ben poco concretizzata. Dopo una tale disamina forse si potrà meglio valutare da cosa sia determinato o favorito l'attuale stato emotivo che prova nei confronti di questa professoressa.
Prima di pensare all'orientamento sessuale che è comunque sempre un "continuum" lungo il quale si colloca l'individuo con due estremi di omo ed etero sessualità, bisogna valutare se non intervengano altri fattori psicologico-emotivi come il bisogno di sicurezza, prossimità, relazione sociale o altro..
Per chiarire a se stessa la situazione potrebbe consultare una psicologa psicoterapeuta.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

750 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte