Non avere voglia di uscire

Inviata da STEFANO · 25 lug 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Ci sono dei periodi come l'estate che non esco di casa, mi è capitato di stare in casa senza uscire anche per molti mesi, invece dei periodi dove mi piace uscire e non mi so spiegare questa cosa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 LUG 2016

Ciao Stefano, l'estate rappresenta nell'immaginario comune un periodo in cui "occorre" divertirsi, "bisogna" provare forti emozioni e vivere nuove esperienze. Tutto questo può attivare stati depressivi di fondo se, per qualche motivo, non è possibile ottenere tutto questo. In questi periodi non ha amici che la stimolano ad uscire o rimane solo? Saluti

Dott. Christian Verdirame - Psicologia del Profondo Psicologo a Ragusa

28 Risposte

183 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 LUG 2016

Gentile Stefano,
bisognerebbe capire meglio cosa vuol dire per te uscire di casa e cosa vuol dire non farlo.
Generalmente la propria casa è il luogo ove ci si sente più sicuri e quindi non uscire può voler dire evitare la possibilità di situazioni ritenute sgradevoli se non addirittura pericolose.
Il non aver voglia di uscire maggiormente d'estate potrebbe semplicemente essere imputabile al fatto che nell'immaginario collettivo l'estate è il periodo dell'anno in cui normalmente si esce di più da casa e questa idea non ti piace.
Dietro questo tuo comportamento potrebbero esserci disturbi dell'umore, fobie o caratteropatie.
Una esperienza di psicoterapia potrà aiutarti a comprendere e correggere le cause di questo comportamento.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 LUG 2016

Caro Stefano,
penso che la voglia di uscire di casa, così come la voglia di fare cose, incontrare gente ecc. possa subire oscillazioni e non essere sempre costante.
Però è importante comprendere se questo è un fatto così di tipo "umorale" oppure se ci sono altre motivazioni sotto tipo qualcosa che è successo o altro.
È anche importante osservare i tempi di queste oscillazioni...mesi e mesi senza voglia di uscire mi sembrano un pochino tanti...
Quindi la cosa migliore che puoi fare è chiedere una consulenza psicoterapeutica e discutere col terapeuta cosa ti succede e quali sono le motivazioni sottostanti questa tua forma di chiusura.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7031 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte