Non accetto che il mio compagno forse voglia un'altra

Inviata da Alessia · 2 giu 2014 Terapia di coppia

Salve, sono una ragazza di 28 anni. Io ed il mio ragazzo di 33 anni, conviviamo da 4 anni, Sono la classica ragazza tranquilla, lavoro e casa, pochi spazi per me e tutto per la coppia. Lui il classico bello e desiderato, intelligente, simpatico sempre con la battuta pronta, tanti pregi quanti difetti, un po sfuggente e "selvatico" a volte..insomma un mix di particolarità contrastanti. Io mi sono da subito abbandonata a lui al cento per cento, mettendolo al centro del mio mondo, sentendo di voler fare così perchè con lui sento di essere appagata e felice. Dopo pochi mesi dall'inizio del nostro rapporto scoprimmo di aspettare un figlio...troppo poco tempo insieme e poca stabilità mi fecero decidere di rinunciare a portare avanti la gravidanza..Da lì credo sia nato il mio attaccamento a lui..Iniziammo una felice storia piena di allegria e amore, seppure con la minaccia ogni tanto di qualche donna che ci provava...senza mai farlo cedere se non solo tramite cose stupide come sms, ma conoscendolo ho sempre capito e non appesantito. Improvvisamente, tre mesi fa iniziò a cambiare, niente sorrisi, cene mute cellulare anche in bagno...in qualche giorno mi dice di essere in crisi personale, "è una cosa mia, di testa" diceva, non sapeva se mi voleva più..Il mondo mi è crollato in un secondo, ore di panico e lacrime...siamo andati avanti tra forse e non lo so per molto, le amiche continuavano a dirmi che era ovvio ci fosse un'altra ma io niente...credevo a lui..Le giornate nere son state lunghe, fino ad un mese fa in cui sotto mie forti pressini mi ha detto che pensa di essere innamorato di un'altra. Panico totale. Lei è di dieci anni più grande, sposata con tre figli..lui è il maestro di una delle sue figlie...Io sconcertata, non so come sia riuscita a superare le prime ore..Pare che lei lo abbia contattato, ci siano stati pochi incontri e perenni messaggi...lei in un colpo lo ama e vuole lasciare il marito. Il mio compagno le ha detto ti amo. Continuiamo a stare in casa insieme, mi faccio paura perchè credo io sia priva di orgoglio, o limiti..Lui ora è indeciso, non sa che vuole , non sa che prova, come sia successo. Oggi dice una cosa e domani cambia idea...mi chiede di aspettarlo...e aiutarlo ad uscire da questo turbine...Non so che fare...mi sento persa, vuota e non accetto che voglia un'altra, che non sia io. Cerco risposte...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 GIU 2014

Ciao Alessia,
comprendo la tua sofferenza ma ritengo che anche lui, non stia meglio di te.Sembra la classica 'sbandata' per un persona matura al punto giusto per essere desiderata ed in questo caso in modo trasgressivo (possiamo approfondire quello che intendo dire, successivamente, se ti va di appoggiarti a me). Ora,che fare? Ti chiederai. Ebbene, se riesci ad avere un minimo di pazienza necessaria per fa si che lui si possa chiarire, credo che potrebbe andare meglio per entrambi ed eventualmente ripartire col 'piede giusto'. Potresti dirgli che tu, come è vero, per sopportare la comprensibile frustrazione,hai bisogno di farti aiutare da uno psicologo e chiedergli di aiutarti , a sua volta nel rendere più vicina possibile la conclusione. Una sorta di fratellanza come ponte per raggiungere la sponda dalla quale riprendere il cammino insieme o no. Forse ti chiedo troppo? Non vedo alternative migliori, come primo passo. Rimngo a tuo disposizione per un supporto.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa - psicoterapeuta
Milano

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

642 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 AGO 2014

Cara Alessia lo hai messo su un piedistallo, e ora, che delusione si prende una sbandata per una donna più grande di lui. Che delusione, io concordo specialmente con la prima risposta, hai bisogno di therapist senz’altro, ma di una reverse therapy.
Vai in vacanza per 2 settimane da sola o con amici/famiglia, coccolati, amati e abbronzati e quando ritorni fai le valigie e non voltarti indietro 4 anni sono tanti, ma 10 o 15 sarebbero ancora di più. Sei ancora giovane e non hai bisogno di un uomo per riempirti la vita, quando incontrerai la persona ideale dovrebbe essere un interesse assolutamente reciproco. Lui ritornerà da te, ma data la sua professione maestro sarai in perenne stato d'ansia chissà se la rincontra ci sarà sempre una mamma in agguato pronta ad agguantarlo. Finisci con dignità non hai perso niente!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2014

lasciare la compagna per una di dieci anni più vecchia, sposata e con tre figli? mmmmm, complimenti. lo attende una vita d'inferno. un uomo che va a fare una scelta del genere è molto,poco intelligente. lo lasci, lei non perde nulla, solo un fessacchiotto,che verrà punito severamente dalle sue scelte. si ripresenterà da lei tra qualche mese o qualche anno dopo aver vissuto con dei diavoli per un certo periodo.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2014

Cara Alessia, certo non è semplice rispondere in poche righe a un quesito così complesso. Immagino che non sia facile per lei questo momento della sua vita, in cui la certezza di un rapporto stabile le è venuta a mancare. Quella che lei descrive è una situazione di crisi di coppia. Ora occorre capire se si tratta di una crisi passeggera o di qualcosa di più significativo. Non sempre la presenza di una terza persona determina lo scioglimento di una coppia, è pur vero che le cose che lei scrive sul suo compagno e "l'altra" fanno pensare a qualcosa di più che ad una semplice avventura. C'è da dire che, quando avviene un tradimento, quando uno dei due partner prova interesse per qualcun altro, in genere nella coppia qualcosa non stava andando per il verso giusto già da un po' di tempo, anche se magari si fa fatica ad ammetterlo. La domanda che i partner devono porsi di fronte ad una crisi è se la coppia si può salvare, se c'è bisogno di una terapia oppure se invece la coppia in quanto tale non esiste più e allora, se è così, nonostante costi molta fatica è importante raccogliere tutte le proprie risorse per ricominciare al più presto una nuova vita. Non sarà facile perchè la fine di una storia d'amore comporta sempre il dover affrontare l'elaborazione di un vero e proprio lutto ma piano piano, un passo dopo l'altro, si supera....Buona fortuna!

Dottoressa Chiara Gavaciuto Psicologo a Fossano

11 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2014

Gentile Alessia,sul fatto che lei non lo accetta,capisco benissimo!!!!E ha perfettamente ragione!!!4 anni sono tanti,tanti ricordi,tanti momenti insieme,tante cose belle.Se lui è indeciso provate a fare una terapia di coppia,più che altro per capire cosa ci sta dietro...fobia dell'attaccamento...paura dell'intimità...mancata differenziazione dalla famiglia d'origine...paura di legarsi...paura di crescere...chi lo sa!!!!A quanto lei scrive non sembra un traditore seriale,questa è la prima volta,giusto??Cosa cercava in lei?Come stava andando tra voi?Qual'era il patto implicito ed esplicito di coppia?Una storia con una sposata lascia il tempo che trova....è sposata!!!!Quindi rimane a distanza,no????In una coppia c'è la co-responsabilità del benessere e del malessere:cosa ha messo ognuno di voi?Cerchi le sue risposte...ne ha tutti i diritti!!!!Cordiali saluti.Dott.ssa Carolina Rizzi

Dott.ssa Carolina Rizzi Psicologo a Milano

49 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2014

Gentile Alessia
comprendo il suo dramma, la sua delusione, le sue paure, il suo senso di impotenza, i suoi sacrifici sull'altare di un sentimento che per sua stessa natura non può essere statico, ma cambia ed evolve di continuo. Nessuno può mettere in gabbia i sentimenti: anzi, a volte, è proprio "lasciando andare" che si ricostruisce qualcosa ad un livello superiore.
Un caro saluto

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

265 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte