Non accetta il mio aspetto

Inviata da Lia · 19 ott 2020

Buonasera, sono una ragazza di 25 anni.
Non ho mai avuto un buon rapporto col mio aspetto, tant'è che ho sofferto di DCA per diversi anni. Ho fatto un percorso di psicoterapia con una terapeuta che mi ha davvero e profondamente aiutata ma che, causa trasferimento all'estero, ho dovuto interrompere un anno fa.
Non mi sento "completamente guarita" nel senso che ho sempre un'occhio critico nei confronti del mio aspetto e mi capita alle volte di abbuffarmi ma, nel complesso, sicuramente sto meglio e sono più in salute che mai.
Da circa due anni ho iniziato a soffrire di acne e la cosa mi ha creato sin da subito profondi disagi relativi al mio aspetto. Ora la situazione non migliora, ho provato di tutto ma nulla sembra fare effetto.
Il problema è aggravato dal fatto che il mio fidanzato alle volte mi faccia sentire in difetto a causa del mio aspetto, facendomi sprofondare in un senso di vergogna enorme.
Ha sempre avuto la tendenza a fare commenti sul fatto che abbia il seno piccolo, cosa che mi ha sempre fatto sentire in difetto ma che non mi ha mai turbata eccessivamente, dal momento in cui non considero la mia 1° taglia un problema. Ora che ha iniziato a commentare l'acne, invece, mi sento davvero male e sbagliata.
Mi vergogno e alle volte mi capita di rinunciare ad uscire a causa del mio aspetto.
Non voglio più farmi limitare dal mio modo di percepirmi ma al tempo stesso sento che sarebbe per me essenziale che lui mi supportasse in questo. Quando glielo dico sostiene che sia un'esagerata "paranoica".

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 OTT 2020

Cara Lia, Le consiglio, se ancora ritiene che qualcosa debba essere ripreso e trattato per il Suo benessere, un nuovo percorso psicologico. Certo, non è quello con la Sua terapeuta, ma può ripartire da dove ha lasciato, portando con sé ciò che di buono ha fatto precedentemente.
Per quanto riguarda il Suo compagno, Le consiglierei di parlargli apertamente di come le sue parole causino in Lei malessere e insicurezza e di come Lei voglia essere supportata, dal momento che non hai mai avuto un rapporto felice e facile con il Suo aspetto e con il Suo corpo. Gli faccia capire, mediante un confronto costruttivo (credo che la comunicazione e il rispetto reciproco siano alla base di una relazione stabile nel tempo), che vuole essere da lui compresa e accettata così com'è, e che questo è molto importante affinché Lei stia bene dentro sé, prima di tutto, e, secondariamente, nella relazione con lui.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

869 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29700

domande

Risposte 100950

Risposte