Nevrosi nei ragazzi

Inviata da Rastrello · 18 set 2020

Ciao, sono un ragazzo di 20 anni. La mia storia credo sia singolare, ciò che mi caratterizza è che dall'età di 16/17 anni ad oggi mi sento cambiato in ogni aspetto della vita. Prima ero folle e spericolato, non avevo problemi a socializzare. Ora sono pieno di paure (spesso irrazionali), soffro di ansia sociale e ho paura di fare amicizie nuove (addirittura anche delle amicizie che ho già). Ho sofferto di disturbi dissociativi sui 16 anni e all'inizio l'inferno che vivevo mi dava un senso di nichilismo che mi faceva vivere in modo spensierato. A volte, attualmente, la depersonalizzazione che vivevo quotidianamente torna e mi fa ricadere nelle mie paure. Credo che la causa di ciò è che non mi piace la vita che vivo e credo anche che ciò causi il resto dei disturbi. In generale tendo a pensare eccessivamente a cose "banali", reprimo i miei impulsi perchè "sbagliati" e perchè ho paura che mi facciano perdere anche i pochi legami rimasti. In generale credo che questi siano sintomi di nevrosi da cui la domanda:

Per un ragazzo di 20 anni si può uscire dalla nevrosi? Combattere le paure e vivere le situazioni di disagio aiuta?

Ho paura che con l'aumentare dell'età sarà sempre peggio e diventerò sempre più chiuso in me stesso.
Sono molto determinato ad avere una vita migliore, se questo può influire.

Spero che risponderete con sincerità

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 SET 2020

Caro Rastrello,
c'è da dire che nella sua descrizione del problema ha riportato tanti elementi importanti che andrebbero approfonditi meglio per cercare di fare un po' di chiarezza e capire qual è il suo funzionamento, da cosa dipendono e cosa mantiene in vita i sintomi che lei riporta. Noto che ha usato molti termini "clinici" per descriversi, forse sarebbe importante affidarsi a uno specialista e lasciare che sia lui a fare una valutazione psicologica, così da avere una maggiore consapevolezza del proprio problema e quindi anche una maggiore possibilità di risolverlo. Quello che posso dirle per certo è che la maggior parte delle problematiche psicologiche possono essere trattate attraverso la psicoterapia e la motivazione è senz'altro il fattore più importante per la sua efficacia. Quindi niente paura, sono sicura che affidandosi a qualcuno potrà alleviare la sua sofferenza.

Un caro saluto,
Elena Andreea Moldovan-Psicologa Online

Dott.ssa Elena Andreea Moldovan Psicologo a Arezzo

5 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte