Morte suocera, suocero entra in dinamiche familiari

Inviata da samantha · 26 mar 2015 Elaborazione del lutto

Mia suocera è morta improvvisamente un paio di mesi fà e da allora mio marito, figlio unico, ha deciso che d'ora in poi mio suocero starà sempre a cena da noi e coinvolto in altre decisioni che riguardano il nostro nucleo familiare. Io mi sento a disagio perchè mi sembra che stia rubando la mia intimità. Io e mio marito per i rispettivi impegni, riusciamo a stare insieme anche con nostra figlia di soli 2 anni, lai sera.
Come posso razionalizzare e liberarmi da questo senso di oppressione che provo? Consideri che mio suocero non ha amici nè è molto socievole, basava tutto sulla moglie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 MAR 2015

Credo che l'unica soluzione sia parlarne con suo marito. La situazione è chiara, almeno mi sembra. Il suo senso di oppressione deriva dalla presenza del suocero, che non appare gradita e viola la vostra intimità. Non si evince l'età di suo suocero e se lo stesso sia auto sufficiente. Cose che dovrebbero essere tenute presenti per cercare una soluzione utile a tutti. Probabilmente suo marito è preoccupato di lasciare solo il padre. Quandi ne parli con suo marito in maniera tranquilla e precisando che intende trovare la soluzione migliore per tutti.

Dott. Sergio Rossi Psicologo a Spoleto

190 Risposte

108 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2015

Cara samantha, dalla sua domanda non riesco a capire se lei e suo marito avete discusso di questa situazione, e se lei gli ha espresso il suo disagio. Se non l'ha fatto, penso che sarebbe utile farlo; è possibile che, parlandone, riusciate a trovare una soluzione.
Dott.ssa Elisa Frescura

Dott.ssa Elisa Frescura Psicologo a Padova

2 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAR 2015

Buongiorno Samantha,
dato che tu stessa, nella presente richiesta di aiuto, riconosci la tua difficoltà di uscire da una posizione egocentrica che ti impedisce di affrontare adeguatamente questo momento particolarmente delicato, ritengo indispensabile che ti rivolga di persona ad un/a dei miei Colleghi della tua zona. Attraverso un ciclo di colloqui, ti diventerà meno difficile recuperare un equilibrio emotivo indispensabile allo svolgimento del tuo ruolo in famiglia, nonché evitare che la tua piccola possa risentire sfavorevolmente della attuale crisi.Auguri
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

682 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Vedere più psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Altre domande su Elaborazione del lutto

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte