momento di crisi personale

Inviata da Ludmilla · 14 dic 2020

buonasera,
Sono una ragazza di 31 anni e sto vivendo un momento di forte difficoltà personale, non so da che parte dirigermi. Circa 2 settimane fa ho lasciato il mio compagno dopo 5 anni di convivenza e 7 anni di storia. Non stavo bene nella relazione, mi sentivo oppressa da una progettualità o da aspettative che non sentivo mie e mi pareva di vedermi già "morta" nel futuro in una storia standard, con dei figli forse, le rispettive famiglie, i suoceri...non so una situazione di stasi. Ho deciso di andare via di casa (la casa in cui vivevamo era del mio compagno) perchè mi è parso l'unico modo per dare finalmente voce e spazio ad un mio malessere e per cercare di riflettere su cosa fosse meglio per me e anche per noi come coppia. Mi sono spostata a casa dei miei che era attualmente un po' l'unico posto in cui potevo andare. Ma qui le cose non stanno andando molto bene. Premetto che ho problemi di ansia da tanti anni, gestiti e curati attraverso una psicoterapia a stampo junghiano e anche farmaci. sicuramente ho sofferto tanto, davvero tanto, nella mia vita a livello psicologico ed emotivo facendo sempre molta fatica a vivere le cose con leggerezza e a sentirmi sicura nelle mie scelte (anche se di fatto socialmente non o problemi evidenti, ho un lavoro, amici..me la sono sempre cavata bene). Sono andata via di casa 5 anni fa perchè soffrivo profondamente, mi sentivo soffocare e avevo bisogno di staccarmi dal mio nucleo famigliare per quanto tra di noi non è mai mancato l'amore reciproco (anzi forse ce n'è sempre stato troppo!). Il mio ragazzo è stato a suo tempo anche un mezzo per permettermi questa emancipazione. Ora che sono qui dai miei mi pare di ricadere in dinamiche vecchie, pensieri, paure..non dormo o dormo molto male (l'insonnia e i pensieri ossessivi hanno caratterizzato pesantemente il primo insorgere del mio disturbio d'ansia a 23 anni, quando vivevo a casa)...ho ansia, mi sento compressa e soprattutto non so cosa fare. cercare un posto mio anche provvisorio, stare qui ancora un po', cercare di resistere provare a vivere con più serenità la relazione coi miei che sono molto affettuosi e cercano di starmi vicino in questo momento.
Immersa nella relazione coi miei mi pare mi sfugga di mano il mio rapporto con il mio ex o semi ex...mi ero detta "mi prendo del tempo" ma in questo tempo dovrò pur rilassarmi per riuscire a fare ordine e a fare delle scelte più aderenti a me!! Ho fatto tanti anni di terapia e posso dire di aver visto le tante dinamiche che sottendono alle mie difficoltà e le dinamiche famigliari che, pur nell'amore, hanno caratterizzato la mia storia. eppure ancora soffro, ancora sto male, ancora non riesco a vedere tutto con amore, senza giudizio, ancora i sensi di colpa, la difficoltà di fare delle scelte e le insicurezze mi condizionano molto e mi colpiscono, al cuore, alla pancia, alla mente.
è dura, anche se oggi sono molto cambiata, sono una donna diversa rispetto a prima, le mie sicurezze si sciolgono come neve al sole. e vivere da sola mia pare un'impresa che non sono pronta ad affrontare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 DIC 2020

Gentile Ludmilla,
La fine du una relazione è un pò come un lutto e porta con sé sofferenze di diverse entità e con effetti personali, tanto da far dubitare di altre certezze, tanto da riportare a galla dolori e dubbi che sembrava aver superato.
Questo non significa "regredire", significa solo che è un momento difficile, che serve comprendere e forse serve qualcuno che possa aiutarla a fare chiarezza.
Può ricontattare lo psicoterapeuta che l'ha seguita o anche un nuovo professionista se lo desidera.. Se avesse bisogno resto a disposizione, auguri

Dott.ssa Cinzia Moleri Psicologo a Sarnico

108 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 DIC 2020

Buongiorno, mi dispiace moltissimo per il momento che sta vivendo. Certamente tornare a casa dei genitori non aiuta sopratutto se per lei è occasione di riattivare tutta una serie di dinamiche da cui si era allontanata ma che forse non aveva elaborato completamente. L'idea di vivere da sola dopo essere passata da vivere con i suoi alla convivenza con il suo ex compagno spaventerebbe chiunque e ci vuole molto coraggio e per lei potrebbe rappresentare una nuova sfida riesce a vederla da una nuova prospettiva. La fine della relazione porta con sé sofferenza e ogni tanto può far vacillare anche le piccole grandi sicurezze che ognuno di noi si è costruito nel tempo. Prima di tutto dovrebbe fare chiarezza con se stessa e cercare di capire quale strada vuole intraprendere rispetto alla sua relazione, poi quello che viene dopo lo dovrebbe affrontare con un passo alla volta. Sicuramente potrebbe essere utile ricontattare lo psicoterapeuta che l'ha seguita o anche un nuovo professionista se lo desidera, cosi che possa essere sostenuta in questo momento cosi difficile. Se avesse bisogno resto a disposizione, un caro saluto.

Spero di essere stata di aiuto,
dr.ssa Elisa Bertilorenzi

Dott.ssa Elisa Bertilorenzi Psicologo a Massa

95 Risposte

82 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte