mom riesco a capire perché mi comporto in tale modo: cosa posso fare?

Inviata da ste · 4 gen 2021

molto spesso, mi allontano da tutti e smetto di rispondere alle persone anche dopo giorni, per poi scusandomi dicendo che comunque non sto bene e ogni volta è sempre così,mi allontano, sono semlre negativa ma nonostante ciò mi tengo tutto dentro isolandomi dal mondo intero, dico di star bene quando invece non sto bene, non riesco più ad avere conversazioni normali perché non ho nemmeno voglia di parlare e sono demotivata da tutto ciò,non so trovare argomenti, e ho paura di affezionarmi alle persone

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 7 GEN 2021

Cara Ste,
intanto voglio dirle che mi fa piacere che invece di rimanere isolata ancora una volta, abbia cercato la strada del confronto attraverso il portale GuidaPsicologi. Questo gesto la porta in una direzione nuova rispetto al modo di agire che ha utilizzato fino ad ora. Riesce a recuperare cosa le ha permesso, questa volta, di non isolarsi come al suo solito? Questo potrebbe essere un primo spunto di riflessione per capire la differenza rispetto a quello che a di solito. La consapevolezza dei meccanismi che solitamente scegliamo per muoverci nel mondo, ci permette di fermarci un momento e di decidere consapevolmente di prendere una strada differente.
Ci sono altri due punti che mi colpiscono delle sue parole: 1) la paura di affezionarsi alle persone. E' qualcosa che ha già sperimentato altre volte nella sua vita? Che cosa la spaventa maggiormente?; 2) il suo bisogno di ritiro e al contempo di rassicurazione dell'altro (dice di stare bene, quando invece non è così). A cosa le serve questa modalità?
Provi a riflettere sulle mie suggestioni. Potrebbero essere degli spunti da cui partire per un percorso psicologico, anche online, che la aiuti a superare le sue difficoltà, restituendole un modo più pieno e vitale di stare in contatto con gli altri.
Rimango a sua disposizione in caso di ulteriori dubbi.
Un caro saluto, dott.ssa Marinella Balocco

Dott.ssa Marinella Balocco Psicologo a Orbassano

59 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2021

Cara Ste, io penso che andrebbe rivisto il tuo rapporto con gli altri. Sarebbe utile per te lavorare sui rapporti interpersonali per poter stare bene. Quando dici di non avere argomenti, di avere paura di affezionarti, ecc. credo che il tuo isolamento nasca dalla paura e non dal desiderio di stare da sola o lontano dalle persone. Penso invece che rifuggi gli altri proprio per il dolore che lo stare con loro ti provoca. Ti faccio tanti per un nuovo anno sereno, un saluto affettuoso dott.ssa Antonella Ricci

Dott.ssa Antonella Ricci Psicologo a Tivoli

153 Risposte

56 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2021

Cara Ste,
mi arriva forte il sentimento di solitudine.
E la solitudine è un sentimento spesso insidioso, che può finire con l’avvolgerti come un’edera. Se da un lato provi il desiderio ed il bisogno di essere strappata via dalle sue radici, per gettarti nella luce calda delle relazioni, mi sembra che dall’altro fatichi tu per prima a far notare agli altri che hai bisogno di un loro cenno, di un loro aiuto. Tutto sommato a volte quella nicchia di solitudine che ci scaviamo può risultare anche utile ed accogliente, perché ci permette quanto meno di non confrontarci col mondo esterno e di non rischiare di rimanere feriti dagli altri. Tuttavia siamo esseri sociali ed il bisogno di relazione ed accettazione da parte nostra e degli altri non può essere mai spento completamente. Da qui, il disagio e la sofferenza che si prova nel volere e non volere al tempo stesso la vicinanza sociale ed emotiva. In questi casi, direi che un primo passo lo hai già fatto: se da un lato può essere vero, come dici, che ti tieni tutto dentro e fai credere agli altri di stare bene anche quando non è vero, dall’altro ti sei appena aperta con noi, in maniera autentica e trasparente, scrivendoci. E sottolineerei dunque innanzitutto questo tuo primo atto di fatica e coraggio. Ciò che potrebbe ulteriormente rivelarsi utile per te, per iniziare ad esplorare il mondo “fuori” in maniera sicura ed efficace, adatta ai tuoi tempi, è avvalerti di un aiuto psicologico. I vostri colloqui ed i vostri incontri, anche online se necessario, potrebbero finalmente darti quello spazio del tutto personale, di cura e privo di giudizio entro il quale poterti sperimentare liberamente e secondo i tuoi bisogno e paure. Una volta imparato a conoscerti meglio lì dentro, sarà più facile anche per te poterti far vedere al mondo con minor angosce e timori.

Ti auguro veramente il meglio,
Dott.ssa Caterina Berti

Dott.ssa Caterina Berti Psicologo a Torino

134 Risposte

121 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 GEN 2021

Buongiorno,
dal suo breve scritto emergono comportamenti di chiusura, ritiro e allontanamento dagli altri, e ciò produce un contenimento, un tenere dentro, un dire ciò che non è. In genere tali vissuti possono essere legate a fatti della sua storia latenti. Proverei a pensare a un aiuto psicoterapeutico per conoscere l'origine di questi comportamenti, della sua negatività e difficoltà nella relazione con gli altri e della paura di investimento affettivo.
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

174 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 29050

domande

Risposte 99300

Risposte