Moglie molto aggressiva

Inviata da wcrylvvf · 11 giu 2021

Buongiorno vi scrivo in quanto la mia situazione famigliare è sempre più difficile, soprattutto gli ultimi mesi in cui praticamente non riesco più a parlare per più di poche battute con mia moglie senza essere offeso. Sento ormai che siamo degli estranei, su qualsiasi cosa mi esprimo vengo costantemente e ripetutamente contestato e messo in dubbio come fossi un estraneo in casa. Rendo meglio l'idea: abitiamo a casa mia, io ho una professione avviata, sono laureato a pieni voti in economia in una nota università. Mia moglie diversamente si è fermata prima, ha un buon lavoro e vive la sua vita in funzione di quello. Ci siamo sempre trovati in sintonia ma col passare degli anni ha acquistato questa convinzione secondo cui quello che dice è sempre giusto, pretende anche di mettere bocca nella mia professione, come se fosse una cosa ordinaria. Non so che fare, mi trovo spesso schiacciato da questo animale rabbioso, per decisione e aggressività e a volte anche violenza fisica, purtroppo mi dispiace perché prima non era così

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 GIU 2021

Gentile Utente,
quanto descrive può generare molta sofferenza. È naturale sentirsi oppressi e non sapere bene come fronteggiare la situazione.
Le suggerisco un percorso di supporto mirato a capire come gestire, modificare o risolvere quanto narra, o semplicemente come spazio di ascolto in cui elaborare strategie che possano farla vivere bene.
Descrive Sua moglie come un animale rabbioso, questo porta a pensare che lei stia vivendo un grande disagio e lo stia manifestando in maniera problematica. Da quanto riporta avrebbe bisogno di aiuto, ma deve essere lei a volerlo.
C’è un’ulteriore possibilità, che è quella della terapia di coppia; per questa opzione, sua moglie deve essere d’accordo.
Per cui, alla luce di quanto detto, la cosa migliore da fare al momento per Lei è farsi aiutare da un esperto per far fronte a quanto accade e comprendere in profondità le dinamiche che alimentano in problema.
Qualora volesse sono disponibile. Mi occupo anche di affetti, vita relazionale e coppie (ricevo anche online).
Le auguro il meglio!
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

381 Risposte

499 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GIU 2021

Carissimo, quella che lei descrive é una situazione di violenza psicologica e le sta creando molta sofferenza. In questi casi potrebbe provare a parlare con sua moglie affinché possa essere aiutata. Può nel frattempo rivolgersi lei stesso ad un professionista che possa supportarla psicologicamente dato quello che sta vivendo. In ultima opzione, potete considerare una terapia di coppia per risolvere i vostri conflitti. Resto a disposizione se ha dei dubbi o se desidera approfondire.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Lombardi

Dott.ssa Stefania Lombardi Psicologo a Cascina

73 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GIU 2021

Gentile, da quanto racconta il vostro rapporto è cambiato totalmente e la sua sofferenza è tale da descrivere sua moglie come un "animale rabbioso". In questi casi, se entrambe le parti lo vogliono a pieno, sarebbe utile un percorso di terapia di coppia. Se ciò non fosse possibile, un percorso individuale per capire al meglio come gestire l'oppressione e la sofferenza che lei prova sarebbe consigliato. In questo caso potrebbe anche apprendere strategie che le permettono di elaborare al meglio l'aggressività di sua moglie senza accusare sempre il colpo.
Rimango a sua completa disposizione, anche online
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

164 Risposte

42 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2021

Gentile utente,
dal suo racconto il rapporto con sua moglie si è incrinato molto. Tutto questo le sta portando molta sofferenza.
Lei si sente oppresso e criticato continuamente al punto che le risulta difficile relazionarsi con lei.
Le consiglierei un percorso di psicoterapia di coppia per migliorare la vostra comunicazione, ovviamente anche sua moglie deve essere motivata a farla.
Se ciò non è possibile, le consiglierei un percorso suo individuale per gestire con delle buone strategie la qualità del rapporto di comunicazione con sua moglie.
All'interno di un percorso psicologico può trovare uno spazio tutto suo in cui può ascoltarsi, sfogare e incanalare le emozioni negative, gestirle evitando ulteriore stress di e migliorare il suo benessere psico-emotivo.
Resto a disposizione, sono presente anche online.
Cordialmente.


Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

689 Risposte

217 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2021

Carissimo wcrylvvf,
dalle poche righe che scrive traspare un grande dolore e sofferenza.
Certamente la situazione che sta vivendo è veramente difficile ed impegnativa e la descrizione che fa di sua moglie molto forte e veramente negativa. Spesso, purtroppo per i grandi numeri, ci soffermiamo sulla violenza sulle donne ma ci sono uomini che subiscono lo stesso trattamento dalla compagna, come nel suo caso.
Un lavoro con un professionista potrebbe aiutarla a sostenere questa situazione e a capire meglio come sta lei in questo rapporto e come mai continua a rimanere. Anche un sostegno di coppia potrebbe aiutarvi a ritrovare la serenità andata persa e a ritrovare un dialogo costruttivi e non più distruttivo. Sicuramente è successo qualcosa a sua moglie che l'ha fatta diventare un "animale rabbioso" fino alla violenza fisica e un percorso mirato su di lei potrebbe aiutarla ma la decisione, in questo caso, dovrebbe essere sua.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

534 Risposte

156 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2021

Capisco, non deve essere facile per lei subire tutto questo. Purtroppo se sua moglie si comporta così sarebbe importante capire come mai lei le permette tutto ciò. Una buona psicoterapia potrebbe aiutarla a comprendersi e dare un senso alle sue reazioni.
Dott.ssa Rosaria Pompeo.

Dott.ssa Rosaria Pompeo Psicologo a Aprilia

30 Risposte

12 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2021

Gentile,

è evidente dalla sua narrazione che la situazione con sua moglie sta letteralmente precipitando; il paragone che le attribuisce ad animale rabbioso mi fa pensare a un leone in gabbia che trova ogni pretesto minimo per attaccarla e provocarla.
Di conseguenza sarebbe molto importante, se lei e sua moglie decideste di intraprendere un percorso psicologico, per approfondire l'origine di questa esigenza di contrastarla e schiacciarla, esplorando la vostra storia di coppia, unitamente alle altre relazioni significative, fra cui quella familiare, lavorativa e amicale.
Rimango a vostra disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

421 Risposte

147 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2021

Buongiorno,
comprendo la situazione di sofferenza e fastidio che può avvertire. Quando la persona che amiamo è quella da cui sentiamo di dover mantenere distante per stare bene si crea un vero e proprio cortocircuito tra mente e cuore.
I litigi e le critiche possono offuscare sempre più le riflessioni personali e si rischia di non essere più equilibrati nella valutazione del proprio bene.
Le consiglio di intraprendere un percorso di aiuto con sua moglie. Sono a disposizione e ricevo anche online.
Le auguro di poter uscire presto da questo impasse.
Dott.ssa Oriana Parisi
Neuropsicologa e Istruttrice Mindfulness MBSR

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

454 Risposte

274 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Buongiorno,
lei è sempre innamorato di un animale rabbioso e violento che la schiaccia? Quanto può resistere in questa situazione? E soprattutto desidera riappropriarsi della propria vita?
Queste potrebbero essere tre buone argomentazioni per cominciare a pensare a sé ed uscire da questo tunnel, per fare questo può contattare un professionista e iniziare un percorso psicologico, trovi il coraggio.
Dott.ssa silvana Censale

Dott.ssa Silvana Censale Psicologo a Prato

143 Risposte

63 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Gentile Utente, lei ci parla una situazione di coppia molto critica per la quale é difficile esprimere valutazioni e suggerimenti che possano esserle utili. Quanto meno servirebbero altre informazioni sulla sua famiglia: che età avete, da quanto tempo siete sposati, avete figli, come siete arrivati a questa situazione, sua moglie soffre di patologie della sfera psicologica e, soprattutto, quanto siete interessati a migliorare la vostra situazione? Sulla base di questi elementi potrebbe essere possibile darle dei suggerimenti più concreti per uscire dalla sua dolorosa situazione.
Un cordiale saluto.
Dott. Gabriele Andreoli - Isola della Scala (VR)

Dott. Gabriele Andreoli Psicologo a Isola della Scala

27 Risposte

17 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Gentilissimo,
quello che dici qui è piuttosto grave. La violenza subita dall'uomo viene sempre sottovalutata purtroppo e quindi solo un professionista può comprenderti. Dispiace tantissimo sentire la tua amarezza e la tua angoscia. Fatti coraggio e inizia un rapporto terapeutico per trovare una via d'uscita da questo tunnel così buio. Un caro saluto.

Dott. Vincenzo Crupi Psicologo a Palermo

114 Risposte

195 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 GIU 2021

Carissimo la serenità e lo stare bene è la cosa più importante. Ora, quando non c'è serenità e felicità bisogna che si lavori a volte anche con sacrificio, nel cercare di ristabilire un equilibrio. Ha provato a chiarire con sua moglie ciò che non va? Avete provato a venirvi incontro cercando di fare gli opportuni passi in dietro per arrivare al giusto compromesso che potesse accontentare entrambi? Il primo passo credo sia quello di chiedere ed eventualmente, pretendere un chiarimento per questo comportamento astioso di sua moglie. Il resto si potrà affrontare con maggiore consapevolezza.
Resto a disposizione anche on-line.
Cari saluti.
Dottoressa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

665 Risposte

314 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte