Mito da sfatare?

Inviata da maurizio · 4 feb 2016 Problemi sessuali

Salve,
sono un ragazzo di 33 anni e scrivo per sfatare il mito della frase " l'importante è saperlo usare" , almeno credo...provo a spiegarmi:
3 anni fa ho iniziato una relazione con una ragazza di 34 anni e inizialmente il sesso era tutto fuoco e fiamme con una frequenza di rapporti straordinaria!! Diciamo tutto bene se non per un aspetto nell'intimità che a lei non soddisfava del tutto...ovvero l'orgasmo vaginale!!! In qualsiasi modo, posizione, eccitazione, passione ecc non è mai riuscita a raggiungere l'orgasmo vaginale nel coito con me contrariamente al passato con tutti gli altri partner (è stata lei a dirmelo). Il modo per arrivare al piacere era col sesso orale o masturbandosi il clitoride durante i rapporti...ma a lei questo non bastava, diceva che non si sentiva "completa" e quindi piano piano abbiamo cercato di capirne il motivo ma ovviamente senza una via di uscita. Purtroppo poi lentamente ho visto in lei un calo drastico del desiderio che ci portava ad andare a letto, se andava bene, una volta al mese ed ormai è passato un anno di totale astinenza sessuale dietro ai suoi continui rifiuti!!! Lei dietro le mie richieste di spiegazioni si è giustificata dicendomi che non provando piacere nella penetrazione pian piano non ha avvertito più la voglia di fare l'amore! Si può immaginare il mio stato d'animo dopo questa risposta!!! Nonostante tutto siamo andati avanti nella storia ma ormai i complessi mi divoravano i pensieri, ero giunto alla conclusione che il problema a questa sua sorta di insensibilità vaginale erano le mie dimensioni e così ho girato e rigirato internet alla ricerca di qualcosa che mi poteva aiutare ad aumentare le dimensioni del pene senza trovare però delle certezze fino a quando decisi di provare (tra tante possibili ed ipotetiche soluzioni) l'utilizzo di una pompa idraulica usata per curare la disfunzione erettile e che per molti ha portato anche ad un aumento delle proprie dimensioni nel tempo!! Così 6 mesi fa l'ho acquistata e all'insaputa della mia lei ho iniziato ad usarla.Così dopo sei mesi ho effettivamente constatato questi progressi: erezione più dura e aumento della circonferenza del pene, per la lunghezza invece i guadagni sono stati minimi,1 centimetro. Il pene però alla fine dei sei mesi mi è apparso visibilmente più grosso e nell'ultimo mese i rapporti sono ritornati ad essere quelli di un tempo!!! Adesso potrei sembrare uno sciocco o un falso, ma lei nelle ultime volte mi ha detto che secondo la sua opinione è come se qualcosa in lei fosse cambiata perché si sentiva più "stretta" perché lo avvertiva di più!! e per la prima volta dopo 3 anni ha iniziato ad avere orgasmi vaginali nei rapporti senza bisogno di stimolarsi il clitoride!!! Ovviamente non le ho detto nulla dell'utilizzo della pompa idraulica ma a questo punto devo purtroppo ammettere che non è vero che le dimensioni non contano....perché altrimenti non si spiega il suo piacere nella penetrazione da un momento all'altro e per coincidenza proprio dopo l'aumento di dimensioni, in circonferenza, del mio pene grazie a questa pompa idraulica!!!
Tutti i sessuologi dicono che le dimensioni non contano ai fini dell'orgasmo vaginale....ma come si spiega questa cosa??? Potrei aver smentito forse una frase di circostanza per "aiutare" noi maschietti a non complessarci deviandoci dalla realtà dei fatti??
Ringrazio in anticipo per le risposte e per la pazienza che mi avete prestato alla lettura di questa mia lunga mail.
Saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 FEB 2016

Gentile Maurizio,
in tutto ciò che hai scritto, quello che non torna è il fatto che inizialmente, pur senza orgasmo vaginale da parte della tua compagna " il sesso era tutto fuoco e fiamme con una frequenza di rapporti straordinaria!".
Come mai, a parità di situazione, tutta questa partecipazione iniziale di lei ha lasciato il posto a sue presumibili esigenze nuove e diverse, fino a ridurre drasticamente o addirittura rinunciare al sesso con te?
E, a parte ciò, è stata lei a correlare la mancanza del suo orgasmo vaginale alle dimensioni del tuo pene?
Temo che sia stato soprattutto tu a trovare, per questa ridotta frequenza dei rapporti, una spiegazione in linea con un tuo problema di insicurezza.
Del resto, una donna può avere molte ragioni per voler ridurre o sospendere i rapporti sessuali col partner e di certo non credo che la ragione principale sia sempre quella relativa alle dimensioni del pene di quest'ultimo!
Comunque, per tua soddisfazione, per approfondire il problema ti consiglio di consultare uno specialista sessuologo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20284 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 FEB 2016

Maurizio
grazie per la comunicazione che certamente potrà di molto interessare i "maschietti" (il termine è affettuoso e non svalutativo), che si trovano ad avere un analogo problema.
A volte penso anche io che ci siano degli stereotipi nel modo di pensare a queste cose e che si dovrebbero ricercare meglio soluzioni anche pratiche e fattibili ai problemi.
La sua creatività e il suo amore per questa ragazza, lo ha spinto ad una ricerca che ha avuto un esito positivo.
Comunque sia il vecchio mito dell'uso, a me non è mai sembrato mlto piacevole in quanto troppo incentrato "sull'uso", mentre nel fare l'amore è la comunicazione erotica e affettiva il punto cruciale ed eccitante. Si tratta di sentimenti e di vibrazioni interiori e che non coinvolgono solamente i genitali; dal suo racconto sia lei che la sua compagna mi siete apparsi molto incentrati nell'erotismo genitale.
Penso anche che, comunque, l'aver ottenuto un aumento del pene, abbia portato a lei maggior sicurezza e quindi miglior "uso"... ma allora il vecchio mito è vero o falso?
Boh...forse colleghi più esperti le daranno miglior risposta.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7029 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Problemi sessuali

Vedere più psicologi specializzati in Problemi sessuali

Altre domande su Problemi sessuali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte