Mio padre è un ludopatico ed ha un tumore cosa devo fare?

Inviata da Barbara · 24 feb 2019 Ludopatia

Mio padre già aveva il vizio delle slot ma riusciva a gestirsi da quando ha scoperto questo brutto tumore è ingestibile ...chiede continuamente prestiti...non ce la faccio più...cosa devo fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 FEB 2019

Gentile Barbara,
molto probabilmente, l'essere venuto a conoscenza di questa diagnosi ha comportato un peggioramento dei disturbi psicologici di suo padre e di conseguenza anche un peggioramento del sintomo ludopatia.
Lei può soltanto provare a persuaderlo a chiedere un sostegno psicologico precisando che è la cosa migliore da fare e che lei è disposta a fargli compagnia partecipando alla psicoterapia se lui la accetta.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7516 Risposte

21036 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2019

Gentile Barbara, comprendo bene la sua angoscia. Purtroppo sono dello stesso avviso della dr.ssa Noseda. La ludopatia è un disturbo che, pur non grave, richiederebbe una terapia molto specifica, e non è di facile trattamento, ancor meno se il paziente ha un'età avanzata. Non mi rimane che raccomandarle appunto di cercare Lei un sostegno psicologico in modo da imparare a gestire le richieste di suo padre in modo che non sia devastanti, o altrimenti a gestire la sua rabbia in caso di rifiuto. In altre parole credo che dovrebbe apprendere alcuni comportamenti da tenere, diversi da quelli che normalmente mette in atto, ma non è possibile darle un consiglio senza conoscere la storia più in dettaglio. Cordiali saluti
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

1011 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2019

Buongiorno Barbara,

immagino la situazione e comprendo la sua preoccupazione, rabbia e pure delusione. Non deve essere un clima famigliare semplice. Risulta difficile obbligare qualcuno a farsi aiutare, deve essere lui stesso a comprendere il problema e decidere che gli serve aiuto. Lei invece come affronta la situazione?ha mai pensato di intraprendere lei un percorso psicologico?
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ludopatia

Vedere più psicologi specializzati in Ludopatia

Altre domande su Ludopatia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte