Mio marito non da regole ai figli

Inviata da vanessa · 26 mar 2015 Terapia familiare

Abito con mio compagno e il suo figlio da oltre 5 anni. Il ragazzino ne ha 16 anni, e oggi fa uso di marijuana oltre essere totalmente ribelle appunto di affrontare il padre, non dormire a casa, senza nessun tipo di rispetto e regole.

Per lasciare il figlio tranquillo, contento e avere un buon rapporto a casa, il padre lascialo fare quello che vuole. Così sperando che lui smetta un po' l'uso della sostanza.

Per lasciare il figlio tranquillo, contento e avere un buon rapporto a casa, il padre lascialo fare quello che vuole. Così sperando che lui smetta un po' l'uso della sostanza.

Quindi, porta degli amici a casa tutti i giorni, senza ora di arrivo e senza ora di andarsene via, questo vuoi dire che alle 7 di mattina ho la ragazza che vieni a casa tutti giorni, e adesso un amico che dopo pranzo arriva, poi escono un paio d'ora, e vai via verso mezza notte/ l'una. Loro giocano playstation e lui rimane piu a casa. E' vero che il ragazzo è piu tempo a casa, ma anche il suo amico fa uso di mariujuana, quindi quello paio d'ora che escono umano cmq.

Penso che una casa deve avere delle regole, quindi non si deve ricevere gente a casa tutti giorni, e meno ancora avere queste orari di arrivo mattina presto e amico che va via tardissimo. Penso così, tanto per la educazione del ragazzo, quanto per la mia privacy, di sempre avere gente a casa a tutto il tempo.

Il papà fa tutto ciò che il ragazzo chiede e accetta tutto che il ragazzo fa o gli dice, ha paura di avere qualche discussione con il suo figlio e, di consequenza, il ragazzo uscire per fumare.

Pur non essere d'accordo con questa educazione, litigo spesso con mio compagno e nostro rapporto non va per niente bene, perché non sono d'accordo con il modo in cui lo educa e nemmeno pur sentirmi, per tante volte, ospite in casa mia.

Penso che lui possa cedere qualcosa, ma sempre dando qualche limite, uno per che il ragazzo percepisca che esistono delle regole nella vita e anche per non dispiacere a me, che mi sento male con questi ragazzi da mattina a sera a casa, 7 su 7.

Attendo vostro consigli.

Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 MAR 2015

Gentile Vanessa,
un ragazzo adolescente, spesso, non da grande importanza alle regole e tende a mettere se stesso, i propri bisogni ed esigenze al centro, senza tenere in gran conto quelli degli altri. Per questo, il figlio del suo compagno sembra comportarsi come se la casa fosse a sua totale disposizione. Tuttavia mi pare di capire che sia il padre a decidere della sua educazione quindi, se posso consigliarla, faccia valere, nei confronti del suo compagno, più la necessità di stabilire regole di convivenza familiare (orari, spazi personali, avere ospiti in casa) che non educative. Ha mai pensato di invitare qualche amica nel pomeriggio per un tea o una sera per un caffè? E' un segnale per ricordargli che la casa è uno spazio comune...
Un caro saluto

dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

218 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 MAR 2015

Buongiorno, capisco la situazione e il suo disagio in questa situazione.
Suggerisco di chiedere aiuto a un servizio della zona, ad esempio il consultorio familiare, per ricevere qualche indicazione specifica sulla gestione del figlio adolescente. Ma per farlo occorre che ci sia accordo almeno tra lei e il padre del ragazzo.
Per convincere il padre a collaborare le consiglio di fare leva sul fatto che il suo atteggiamento e il lasciar correre non stanno avendo grandi risultati. Nello stesso tempo provate a responsabilizzare anche il ragazzo, perché temo che la semplice introduzione di regole a questa età non risolva la situazione.
Cordiali saluti,
Valentina Sala

Dott.ssa Valentina Sala Psicologo a Monza

7 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte