Mio figlio vuole dormire nel lettone con me e non accetta il mio nuovo compagno

Inviata da L’allarme.81 · 1 set 2020

Buonasera, ho due bimbi di 10 e 8 anni. Il bimbo più piccolo è sempre stato molto attaccato a me e ha sempre dormito con me e il padre nel lettone. Ho provato a farlo dormire nel suo letto,ma alla fine per stanchezza ho sempre ceduto ai suoi capricci.
Ad oggi io e il padre ci stiamo separando, e io abito in una nuova casa dove ho creato un ambiente consono a loro è una camera adatta alle loro esigenze. Anche qui il bambino vuole dormire con me...nonostante le mie insistenze e i miei tentativi di farlo dormire in camera con il fratello. Ad oggi io ho iniziato una nuova relazione con un ragazzo che ha sempre mille attenzioni per loro. I rapporti sono andati benissimo fino a quando il mio compagno non ha incominciato a dormire qui con noi. Dopo una notte di pianti il bimbo ci ha confessato che ha paura di dormire da solo per via di brutti sogni che ha fatto in passato. Abbiamo cercato di rassicurarlo ma lui non ascolta ragioni e ad oggi è arrabbiato con il mio compagno perché lo vedo come qualcuno che non gli permette di dormire con me.
Indipendentemente dalla persona che c’è ora nella mia vita credo che a 8 anni e mezzo sia giusto che il bambino dorma con il fratello nella sua stanza. Purtroppo oltre a parlargli e a cercare di rassicurarlo in tutti i modi, a fargli capire che ormai è “grande” non so come altro aiutarlo e come non fargli rovinare un rapporto con il mio nuovo compagno che fino a prima di questo avvenimento era bellissimo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 SET 2020

Buongiorno, sicuramente l'età è quella giusta per imparare a dormire nel proprio letto ma giustamente il bambino è geloso perché il suo compagno ha preso il qualche modo il posto occupato prima da lui. Quindi a mio parere si potrebbe proporre al bambino di addormentarsi nel suo letto ma con lei accanto finché non prende sonno in modo da farlo stare più tranquillo e da farlo abituare gradualmente. Oppure potete stabilire anche in presenza del bambino delle giornate in cui il suo compagno dormirà a casa vostra e quindi lui sperimenterà la situazione nuova in modo più consapevole. Se non si risolve, si può rivolgere ad uno psicologo specialista dell'età evolutiva che magari potrà darle qualche suggerimento più dettagliato o parlare anche direttamente col bambino per indagare questa sua reazione.
Grazie, Andreina Piscitelli

Andreina Piscitelli Psicologo a Torino

3 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2020

Gentile utente
È bene tenere conto delle esigenze e paure di suo figlio che, da quanto si evince, presentava questi comportamenti già prima della separazione da suo marito.
Sarebbe opportuno effettuare un’indagine sulle ragioni che non gli permettono di dormire da solo e sviscerarle insieme ad un professionista.
Resto a disposizione
Eleonora Bono Psicologa

Dott.ssa Eleonora Bono Psicologa Psicologo a Vibo Valentia

60 Risposte

28 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2020

Buongiorno, l' atteggiamento di suo figlio è preesistente alla relazione con il suo nuovo compagno e quindi alla separazione da suo marito.
La situazione andrebbe focalizzata sul tipo di relazione che avete instaurato negli anni.
Le consiglio di fare qualche incontro con uno psicologo infantile, magari in coppia con suo figlio
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

332 Risposte

287 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte