Mio figlio sta malissimo: AIUTO

Inviata da nadia · 21 nov 2013 Psicologia sociale e legale

mio figlio si 12 e mezzo si sente tanto male anzi malissimo.dorme con me nel senso va e viene dalla camera sua alla mia.piange spesso.da piccolo aveva degli incubi pazzeschi.si ripetono spesso.adesso mi ha anche parlato di morte.i ha chieste l aiuto di un dottore si sente malissimo.domani non vuole andare a scuola.vuole rimanere a casa.mi sente malissimo mista venendo l ansia forte. aiuto.trovatemi per favore un dottore .abitìamo in zona talenti. fabio mio figlio sta malissimo.AIUTO

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 NOV 2013

Gentile utente,
non conosco la zona che ha menzionato. Non si faccia prendere dal panico... E' importante per un bambino sapere che il genitore non ha perso la calma.
Può guardare su questo sito lo psicologo più vicino al luogo di residenza.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

390 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 NOV 2013

Cara Nadia,
intanto inizi con il portare suo figlio da uno psicologo/psicoterapeuta nella sua zona di residenza (Roma), che sia specializzato in età evolutiva, tra questi anche il nostro studio.
Da ciò che dice sembra che quetsa sindtome da "terrore notturno" se la stia trascinando da anni, o che torni in momenti in cui lui ha più ansia.
E' dura darle una risposta qui.
Suo figlio è in preadolescenza, potrebbero esserci stati eventi e situazioni che lo hanno stressato, traumatizzato. Occorre approfondire.
In ogni caso si può risolvere e può trovare sostegno nella nostra categoria professionale.
In quella sede si farà fare una diagnosi attenta e solo dopo, valuterà il tipo di trattamento idoneo.
Se si reca dal medico di base, le darà dei farmaci o la indirizzerà dallo psichiatra che prima di effettuare una terapia, certamente valuterà la strada farmacologica.
Per cui valuti bene chi scegliere insieme a suo figlio, che deve avere una certa voglia e motivazione di essere aiutato, almeno un minimo che poi andrà incoraggiata dal terapeuta.

Ci faccia sapere come va e cosa sceglierà!

D.ssa Silvia Michelini Psicologo a Roma

162 Risposte

152 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 NOV 2013

Cara Nadia, come mai tutta queresta ansia da parte sua? Probabilmente suo figlio la sente ed in un momento così particolare della crescita forse non avverte un punto fermo e forte che possa arginare e ridimensionare le sue paure. Credo che lei, prima ancora di lui, troverebbe sollievo e giovamento da qualche colloquio con uno psicoterapeuta. Verrebbe da chiederle se il padre del ragazzo è presente, se a scuola le vengono riportate informazioni particolari, se è successo qualcosa che negli ultimi tempi può aver turbato il ragazzo.... tutto ciò però dovrebbe affrontarlo vis a vis con un professionista. utilizzi questo portale se non dovesse avere nominativi e magari nel frattempo parli con la pediatra di suo figlio. Un saluto. Dott.ssa S: Orlandini

Dott.ssa Sabina Orlandini Psicologo a Torino

336 Risposte

206 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 NOV 2013

Gentile Nadia, occorre parlare con suo figlio per capire meglio cosa succede. Come ha giustamente avvertito lei esiste continuità tra lo stato attuale del ragazzo e le sue esperienze dell'infanzia. Spesso nel passaggio alla adolescenza avvengono episodi regressivi che a volte si trasformano verso i 15 -16 anni in atteggiamenti di ribellione anticonvenzionale. Un passaggio della vita o una esperienza traumatica possono portare più facilmente a tale regressione. Io sono di Ferrara e conduco visite in studio e a domicilio (soprattutto per consulenze a minori e disabili).
Se è in zona può contattarmi altrimenti la invito a trovare comunque un collega che possa darvi un aiuto professionale e competente.
Cordiali saluti,
Dott.re Lorenzetto Claudio
psicologo psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 NOV 2013

Gentile Nadia,
non possiamo suggerire noi in prima istanza il nome di un professionista, credo sia utile consultare questo portale oppure utilizzando il motore di ricerca inserendo, oltre la dicitura Psicologo, la zona più vicina alla sua abitazione.
Suo figlio ha già fatto delle visite specialistiche, ad es. neuropsichiatra infantile? Il medico di famiglia cosa ne pensa di questa situazione?
Il ragazzo ha subito traumi o ci sono state situazioni particolari che avrebbero potuto incidere sul suo comportamento?
Suo marito cosa ne pensa?

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

774 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101150

Risposte