Mio figlio due anni e mezzo fa la cacca nelle mutande

Inviata da Emanuela · 16 mag 2018 Psicologia sociale e legale

Buonasera,ho un bimbo di due anni e otto mesi. Da quasi due mesi è senza pannolino e, con un po' di fatica iniziale adesso è autonomo con la pipì,la fa nel vasino o in piedi nel water,sia a casa che al nido e, dietro sua richiesta, è senza pannolino anche di notte,senza incidenti.La cacca invece la fa solo nelle mutande,a volte anche a pezzetti in più riprese.Quando ha lo stimolo dice "non devo fare la cacca", seguito da "ho fatto la cacca, mi cambi?".Sempre in piedi. Non accetta di provare a sedersi sul vasino e se insisto scappa piangendo. A dire il vero non accetta nemmeno che gli si chieda se gli scappa la pipì e anche in quel caso se si insiste si dispera dicendo che non gli scappa ma, in effetti,con la pipì si regola benissimo.È un bimbo sveglio e volitivo,si ritiene grande e non si fa convincere a fare qualcosa che non intende fare.Una volta cambiato si lava le mutande e le stende tutto soddisfatto. Butta la cacca nel water e la saluta contento. Dice che la cacca si fa nel water, nel vasino e aggiunge, ridendo, nelle mutande. Non capisco come comportarmi. Io non lo sgrido ma gli dico che quando deciderà di regalare la sua cacca al vasino o al water sarò lì con lui a sostenerlo. Preciso che io sono piuttosto ansiosa perché stiamo per trasferirci e ho molti problemi di lavoro e anche tra coniugi siamo in un momento difficile ma non grave che stiamo affrontando con una psicologa. Allattamento al seno per 22 mesi interrotto spontaneamente dal bambino. Grazie a chi vorrà rispondermi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAG 2018

Buongiorno Emanuela,
è possibile che il comportamento del suo bambino sia una reazione ai cambiamenti e relative tensioni che la famiglia sta vivendo, agito forse per attirare maggiormente su di se l'attenzione.
Le consiglierei di cercare di mantenere sotto controllo la sua ansia e parlare di questo disagio anche con la psicologa che vi sta seguendo.
Se a trasferimento avvenuto e ridimensionamento delle problematiche, sia lavorative che di coppia, il disagio del piccolo persiste, può consultare una psicologa dell'età evolutiva.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1229 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2018

Salve Emanuela, da quello che dice sembra essere encopresi. È molto frequente nei bambini ed esistono del trattamenti specifici e risolutivi.
Se ha voglia di avere delle delucidazioni, può scrivermi e magari cerchiamo qualcuno che possa seguirla .
Saluti
Virginia

Dott.ssa Virginia Valentino Psicologo a Avellino

76 Risposte

24 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte