Mia moglie si vuole separare, io non lo accetto

Inviata da cristian · 28 feb 2014 Terapia di coppia

Salve sono sposato da15 anni,7 mesi fa mi dice che non mi ama più,il mondo mi è caduto addosso. abbiamo 2 figli che soffrono in silenzio,vuole la separazione ma io come miglioni di uomini non la accetto.Poi qualche giorno fa,noi dormiamo ancora insieme , lei dormendo si avvicina sempre più spesso è la notte scorsa io o provato a toccarla e lei sempre dormendo comincia a piacergli , e così continuo. come devo comportarmi le mi vuole ancora perché è insicura,o dovrei andarmene e lasciarla andare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAR 2014

Salve Cristian,
dalle poche informazioni date si può dedurre che sua moglie sta vivendo un momento di crisi e sicuramente per lei non è facile. Ciò che posso consigliare è quello di proporre a sua moglie una terapia di coppia, che potrebbe aiutarvi ad affrontare e capire quali siano le difficoltà. Salve D.ssa Anna Medici

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAR 2014

Signor Cristian,

quali sono i motivi che spingono sua moglie a chiedere la separazione?
questo sarebbe intanto un punto di partenza importante: ascoltarsi e comprendersi senza attaccarsi e colpevolizzarsi. Ma non e' un percorso facile, quindi puo' essere utile rivolgersi a uno psicologo per una consulenza di coppia.

Cerchi di riportare il dialogo fra di voi,
in bocca al lupo

Dott.ssa Luisa Gatto - Genitori e Psicologia Psicologo a Nova Milanese

30 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2014

Salve Cristian, consigliarle il da farsi in una siotuazione così delicata e personale è molto difficile, anzi forse neanche corretto.
Lei parla di una separazione e di un riavvicinamento notturno, intimo...diciamo che mi verrebbe da dirle che forse parlare anche delle ultime cose potrebbe aiutarla a fare chiarezza.
Certo è che le persone sono "fatte", mi passi il termine, di tante parti (emozioni, sensazioni, razionalità, aspettative...) e non sempre queste parti sono coerenti tra di loro, soprattutto quando una relazione è durata tanta a lungo nel tempo, come la sua.
Nella sua richiesta tocca molti temi, tra cui quello dei figli, i quali per primi per non soffrire hanno bisogno di chiarezza. Spiegare, che per noi adulti è così difficile, assicura ai bambini una sorta di terreno sicuro su cui camminare.
Forse un modo per capire meglio la situazione che sta vivendo è proprio quello di creare uno spazio comunicativo con sua moglie, dove possiate anche pensare ai vostri figli adesso, in questo momento.
Se non le è possibile, perchè il dolore vi impedisce di parlare serenamente, tale spazio può essere ricreato grazie ad uno specialista che vi accolga e vi guidi attraverso una consulenza di coppia.
Saluti

Dott.ssa Cristina Nunziati Psicologo a Campi Bisenzio

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Gentile Cristian,
la separazione è un evento che crea reazioni emotive molto intense. La paura dell'abbandono in chi viene lasciato, il senso di colpa in chi lascia, il timore di ricostruirsi un vita diversa per entrambi.
Vede non possiamo dirle cosa fare, ogni scelta in questi casi crea sofferenza e frustrazione, per lo meno nell'immediato.
Forse sarebbe importante che si rivolgesse ad uno psicologo di persona.
Che ne pensa?

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

389 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Gent.le Cristian,
il fatto di accettare una separazione proposta dal partner è molto spesso difficile, dolorosa, a volte traumatica, soprattutto quando accade come "un fulmine a ciel sereno". Mi chiedo sempre se .."il cielo" era davvero sereno o si è, per così dire, un pò distratti o stanchi o troppo impegnati in altre problematiche concomitanti per accorgersi di un malcontento, a volte troppo silenzioso anche.
Vi consiglierei sicuramente una consulenza di coppia e un percorso, per capire cosa è successo e chiarire la situazione. Se questa proposta non è possibile, ma auspicabile, chieda lei stesso un colloquio per sè.
Consigliarle prontamente il da farsi, se assecondare l avvicinamento "insicuro" di sua moglie o meno, è piuttosto arduo online, per pc.
Non esistono strategie esatte e istantanee per storie che ci mettono una vita a crescere e un altro pò ad entrare in crisi.
un grosso augurio

Dott.ssa Elisa Fagotto Psicologo a Portogruaro

334 Risposte

195 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Gentile Cristian, provi a parlare con sua moglie della eventualità di andare come coppia da uno psicologo per comprendere meglio cosa accade tra voi ed aiutarvi a prendere una decisione.
Nel caso sua moglie sia risoluta sulla separazione le suggerisco di andare lei stesso individualmente da uno psicologo che l'aiuti nel difficile passaggio e ad elaborare il suo lutto.
Resto a disposizione

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

360 Risposte

122 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Caro Cristian,
perché non provi di dire queste cose alla sua moglie. Dopo aver visto la sua reazione e dopo aver sentito la sua risposta potrà avere una conclusione riguardo il fatto della sua insicurezza e soltanto allora potrà capire il motivo per cui lei vuole lasciarlo.
In bocca al lupo

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

141 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Gentile Cristian,
provi a parlare della situazione con sua moglie; di ciò che volete, dei vostri progetti, dei vostri bisogni e desideri per il futuro. In coppia è l'impegno di entrambi necessario per andare avanti per bene. Se riterrete necessario farvi aiutare da uno specialista per fare chiarezza, rivolgetevi ad un collega della vostra zona.
Con impegno è possibile fare tanto per recuperare il benessere di coppia.
Cordialmente, Dottor Antonino Savasta,
Pistoia, Prato.

Dottor Antonino Savasta Psicologo Clinico Psicologo a Pistoia

167 Risposte

152 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 MAR 2014

Gentile Cristian,
bisognerebbe comprendere le motivazioni che spingono sua moglie a chiedere la separazione.
Ne avete parlato insieme?
Avete già pensato di consultare un Collega di persona per cercare di dare un senso alla vostra crisi?

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

773 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29650

domande

Risposte 100900

Risposte