Mia moglie ha cercato il suo ex di 21 anni fa!

Inviata da Sergio · 14 dic 2017 Terapia di coppia

Buongiorno mi chiamo Sergio ho 46 anni e sono sposato da 14 anni. Con lei, abbiamo 2 splendidi bambini e la vita sembrava serena, pur con i problemi comuni a tutti i matrimoni. Premetto che mia moglie, prima di conoscere me, aveva avuto una storia di 3 anni con un ragazzo che, a detta di lei, non aveva mai amato veramente. Spesso, durante i primi anni di nostra frequentazione, mi faceva riferimenti a lui. "qui andavo con lui a cena" "lui scriveva canzoni" aveva un carattere così " eccetera eccetera. Ovviamente io stavo male per questo e cercavo di resistere. Dopo 7 anni di fidanzamento ci siamo sposati e per me quella era una cosa assolutamente superata. Due mesi fa, avevo il suo cellulare (maledetto) in mano e trovo nella cronologia il nome e cognome di quello! Apriti cielo!! Abbiamo litigato, ho passato notti insonni e l'ho trattata come una poco di buono. La sua difesa è stata vaga, dice di averlo cercato senza un motivo, solo per " cazzeggio". Ci sto male ancora e sto pensando alla separazione. Forse per il fatto che, in passato, lei non è mai stata delicata con me parlandomi del suo ex. Lui adesso è sposato e sicuramente non devo temere nulla ma il pensiero che lei lo abbia pensato, per un qualsiasi motivo, e lo abbia cercato mi corrode il cuore e, soprattutto, il cervello. Sono arrivato a cercarlo e chiamarlo a casa in anonimo, per sentire la sua voce... mi sento uno stupido ma questa cosa mi logora sempre più. Aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 DIC 2017

Gentile Sergio,
probabilmente la sua vita matrimoniale, anche se le sembrava serena, non era pienamente soddisfacente per sua moglie e forse neanche per lei.
Sua moglie aveva in rubrica il contatto del suo ex (col quale all'epoca potrebbe essersi lasciata in rapporto amichevole) ma non è chiaro se gli abbia telefonato e quale sia stato il tenore e il contenuto della chiamata e tantomeno se lo abbia incontrato.
Quindi la sua reazione di allarme mi sembra eccessiva ed invece di pensare in termini catastrofici forse lei dovrebbe solo pensare a cosa può rendere sua moglie insoddisfatta della relazione coniugale.
Pertanto, anche per il bene dei suoi bambini, la invito a calmarsi e prendere in considerazione un percorso di psicoterapia preferibilmente di coppia se sua moglie è d'accordo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7043 Risposte

20145 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 DIC 2017

Buongiorno Sig. Sergio,
è normale provare simili sensazioni in situazioni come queste.
Parli ancora con sua moglie, chiarite l'accaduto, e se non basta rivolgetevi ad un terapeuta che lavori con le coppie così da affrontare insieme questo momento difficile.
Probabilmente quello che ha fatto sua moglie non è la cosa più piacevole del mondo, ma come lei stesso dice, probabilmente non c'è nulla da temere.
Coraggio!
Dott.ssa Heyra Del Ponte
Psicoterapeuta - Pescara

Heyra Del Ponte Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Pescara

69 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 DIC 2017

Gentile Sergio,
da quanto scrive emerge un forte disagio relativo alla passata relazione di sua moglie, che l’accompagna da diverso tempo e che probabilmente non è stata ben elaborata in passato. È evidente come l’episodio del cellulare da lei raccontato abbia riattivato passate insicurezze e sofferenze. Mi sento di porgerle una domanda: le reazioni da lei descritte in seguito all’accaduto (litigi, insonnia, pensiero della separazione…) sono connesse solamente a questa vicenda o erano già presenti, anche se magari in altre forme?
Le consiglierei di rivolgersi ad uno Psicoterapeuta della sua zona, per un intervento sul singolo o sulla coppia, per affrontare il prima possibile la situazione e mettere un argine ai pensieri invalidanti che ne derivano.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1120 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85650

Risposte