Mia mamma urla tantissimo

Inviata da Milena · 30 gen 2018 Terapia familiare

Buongiorno, mia mamma ha sempre avuto modi bruschi con me. Urla dalla mattina alla sera, da quando ero bambina. Prima mi tirava i capelli o mi tirava le sberle, ma ha smesso con i miei 27 anni perché l'ho minacciata di tirargliele indietro. Lei non può essere infastidita da nessuno: ama il silenzio, e vuole starsene a leggere o a pulire tutto il giorno. Da bambina, con ingenuità, andavo lì da lei per parlare e giocare, ma la risposta erano ovviamente urla e inviti a starmene zitta. Da ingenua, pensavo di sbagliare qualcosa io, e di non essere amorevole, e quindi erroneamente, ho cercato di attirare in tutti i modi la sua attenzione....peggiorando solo le cose. Lei non vuole essere disturbata. Punto....per andare d'accordo con lei non devi rompere la routine...mi dispiace di averlo capito tardi, e di aver sofferto inutilmente, prendendomi colpe che non erano mie. Per carità, non mi ha mai fatto mancare niente, e la sera mi raccontava favole e cantava ninna nanne ( anche se si vedeva che non vedeva l'ora di smettere) anche se pochissimi genitori lo fanno, c'è da dire...il problema è stare proprio dietro alle sue rigidità: silenzio e pulizia ossessiva...ho sempre paura di rompere la sua routine....anche perché mi viene molto facile. Con mio papà ho un buon rapporto, ma è iniziato tardi...intorno ai 26...da pochi anni..prima non c'erano molti contatti, da bambina e adolescente quasi assenti. Boh, menefreghismo non so...e anche mia mamma che minacciava di denunciarlo ogni volta che si avvicinava ( l'ha anche denunciato) neanche voleva soldi da lui boh...su mia pressione, mia mamma ha accettato che frequentassi mio papà, forse perché incominciava a trovarmi ingestibile, penso...e su consiglio di una psicologa. Stare con mio papà mi ha aiutata un sacco in termini di autostima, e in più io assomiglio molto di più a lui...ed è anche più aperto ad ascoltare miei vissuti emotivi, cosa che a mia mamma ha sempre snervato ( da bambina mi picchiavano e mi facevano bullismo, e lei mi ha sempre invitata a non piagnuccolare....sostenendo che ero una debole.) In più finalmente vivo agiatamente, perché mio papà è benestante( ricevevo bullismo perché mi chiamavano pezzente perché avevo i vestiti del mercato) e piccola parentesi: la cosa assurda è che adesso sono vestita tutta di marca, ma mi sembra che gli altri siano vestiti addirittura con maglioni, camicetti ecc da bancarella...e mi chiedo perché mi abbiano sfottuta allora per tutti quegli anni se sono tutti poveri...e va beh...fiutavano le mie debolezze, e ovvio che in realtà non gliene fregasse niente dei miei vestiti.+ Va beh, avrete già capito che ora io ho sviluppato un narcisismo compensatorio. Molto strano perché provo empatia, ma solo per chi è in difficoltà e mi riesce a toccare( mi ricordano me)....altrimenti se nessuno mi spiega, sono proprio gelida. Ho lasciato un'apertura con gli altri....ma è proprio sottile....tutto ciò è molto strano perché sembro una super narcisista...nel senso che incarno ogni steriptipo a riguardo, quasi da sembrare una macchietta....anche se mando in confusione perché appunto sono molto calda e ho schizzi di empatia....ciò mi rende depressa spesso....che senza saperlo, mi ero rivolta a uno psicologo per chiedergli di eliminare ogni sentimento in me....questo è scoppiato a ridere....dicendo che non poteva togliermeli. Riflettendo ho capito l'ilarità....nel senso che avevo fatto una richiesta molto narcisista nel voler eliminare ogni emozione, ma l'ansia specialmente mi stava massacrando...la depressione già l'affronto meglio. Per fortuna l'ansia è calata tantissimo perché ho capito il meccanismo che l'attirava. Ok, questo giro di parole, per chiedere come mi dovrei comportare con lei....parlando sono riuscita ad attenuare alcuni suoi atteggiamenti, anche se lei non è molto aperta al confronto....e alla condivisione degli stati emotivi ( ha seri problemi anche con i suoi...con una megazione assurda...se tenti di farla aprile si incazza e piange per ore) d'altronde lei dice di essere irritata dai miei modi arroganti, egocentrici e narcisistici.... A breve andrò vivevere lontano perché ho vinto un concorso e mi devo trasferire, ma vorrei migliorare il rapporto con lei...( manco ci provo a cambiarla: battaglia persa ( non ditemi di farla andare da uno psicologo perché non ci andrebbe) penso che sia ossessiva)...mah.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 GEN 2018

Gentile Milena,
da quanto esponi suppongo che i tuoi genitori siano separati da tempo e che tu sia cresciuta con tua madre.
Ora, se il tuo desiderio è di migliorare il non facile rapporto con lei che non è disposta ad intraprendere una psicoterapia, non ti rimane che farlo indirettamente cioè accettando per te stessa una esperienza di psicoterapia per correggere la tua instabilità emotiva ed il tuo tratto narcisistico per poi influenzare positivamente tua madre nelle interazioni con lei.
Anche quando vi sono disturbi egosintonici (e questo sembra essere il tuo caso), un percorso di psicoterapia è sempre molto utile per la crescita personale.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 GEN 2018

Gentile Milena,
Comprendo la situazione familiare, in effetti problematica e complessa. Lei andrà a vivere lontano, così potrà realizzare se stessa e la propria vita. Il desiderio di migliorare la relazione con la madre è legittimo e credo sia realizzabile nel tempo.
Nel frattempo per rafforzarsi ed aiutare indirettamente la madre, le consiglierei di intraprendere un percorso psicologico.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte