Mia mamma tradisce mio padre, lui ne è al corrente. Cosa fare?

Inviata da Carlo · 20 ago 2015 Terapia familiare

Gironzolando nel computer di mio padre ho trovato delle foto di lei con un altro uomo, avevo il sospetto che lei tradisse mio padre con quest'uomo ma ora ne ho avuto la certezza. Questo signore viene spesso a casa mia ed è amico dei miei genitori. Non so come comportarmi, perché so bene che sono adulti e io non dovrei fare nulla, ma questa cosa che mio padre ne è al corrente mi turba molto. Ho 18 anni però mi sento tradito da mia mamma, come se non fosse più una di famiglia ma una sconosciuta. Come devo comportarmi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 AGO 2015

Caro Carlo,
sei proprio sicuro di poter escludere il rapporto di amicizia? Le foto che incautamente hai trovato sono compromettenti ? Se così fosse è alquanto strano che tuo padre ne sia al corrente e continui a ricevere allegramente a casa l'amico.
Se sei giustamente curioso di capire e sai mantenere la calma puoi chiedere chiarimenti dapprima a tua madre e dopo, se ancora non sei soddisfatto, anche a tuo padre trovando una spiegazione per aver usato il suo computer senza averglielo chiesto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio Campagna (Salerno):

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7540 Risposte

21082 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 AGO 2015

Gentile Carlo, segua la via più semplice: ne parli apertamente con sua madre.
Cordiali saluti
dott.ssa Antonietta di Renzo (VR)

Dott.ssa Antonietta di Renzo Psicologo a Verona

38 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 AGO 2015

Il primo consiglio che mi sento di darLe e di evitare assolutamente di identificarsi con suo padre. Se il tradimento c'è stato non è Lei che è stato tradito.
Tra l'altro Lei potrebbe aver frainteso, oppure non conoscere tutta la storia.
Sospenda il giudizio negativo che sta dando a sua madre. La consideri come madre e non come moglie.
Credo le sarebbe utile un sostegno psicologico.
Cordialmente, Dott.ssa Anna Patrizia Guarino - Psicologa, Roma

Dott.ssa Anna Patrizia Guarino Psicologo a Ardea

197 Risposte

276 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 AGO 2015

Ciao Carlo,
se i rapporti trai tuoi genitori sono sereni e fino a quando non hai avuto conferma della situazione, le cose sembravano andare tranquillamente, è possibile che i tuoi genitori per loro personali motivi, abbiano deciso che loro stanno bene così.

Come figlio immagino tu vedessi tua madre devota e fedele a tuo padre, perciò in qualche modo, ti sembra che abbia tradito la tua fiducia perché (poi correggimi se sbaglio) "lei non è come tu pensavi".
Forse potresti, volendo, provare a parlare con lei e chiedere come vanno le cose tra lei e tuo padre, che hai notato la sua simpatia verso il comune amico...
Non dici quanti anni hai, per i genitori è difficile (no non difficile è un tabù in generale parlare di sessualità per molti, ed è imbarazzante per i genitori parlare di questo coi figli) affrontare questi temi coi figli, nemmeno se è per spiegargli come tutelare la loro salute, immagina come possa essere tabù parlare della propria di sessualità o affettività (qualche collega si chiede se le foto siano davvero equivoche).

La sessualità è un mondo meraviglioso e allo stesso tempo per alcune persone diventa "più vivo" in situazioni non routinarie, alle volte funzionali a salvare la coppia stessa.

Se sei minorenne puoi provare a rivolgerti al consultorio della tua zona, per parlare con un collega, o magari sei maggiorenne e lavori e puoi andare da un privato per fare domande e capire meglio come affrontare la questione in casa (alla lunga i segreti e le bugie rovinano i rapporti affettivi familiari).

Non è mai facile affrontare questo tipo di situazioni, ossia capire la complessità delle persone che ci sono vicino, il loro modo di vedere e pensare, spesso tendiamo a credere che noi pensiamo/viviamo/ragioniamo in un dato modo e possa o debba essere così anche per gli altri.
Ti auguro di trovare un collega che sappia supportarti o poter affrontare nella maniera più serena possibile, la questione in famiglia.

Cordiali saluti.

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

242 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Caro Carlo,
le alchimie e gli equilibri di copia possono essere imprevedibili e imperscrutabili dall'esterno.

E' importante che lei recuperi la stima verso sua madre e suo padre, se possibile condividendo con loro la sua scoperta.
Dovesse non essere possibile, elabori quanto accaduto appoggiandosi ad uno psicologo del consultorio.

Un caro saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2110 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Gentile Carlo,
il suo sconcerto e la sua preoccupazione sono assolutamente legittimi, ma forse è opportuno procedere per gradi e non lasciarsi prevaricare dalle emozioni. Nella sua mail fa riferimento a delle foto che ai suoi occhi sarebbero la prova del tradimento, ma non è chiaro di che materiale si tratta e quanto esplicito possa essere. Potrebbe essere per lei importante innanzitutto confrontarsi con sua madre, parlarle della scoperta casuale, riferirle le sue inferenze e preoccupazioni e vedere cosa le dice e che posizione prende. Alla luce di ciò valutare come procedere.

Cordiali saluti,
Dott.ssa Stefania Valagussa

Dott.ssa Stefania Valagussa Psicologo a Concorezzo

251 Risposte

1042 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Carissimo Carlo,
le relazioni di coppia sono complicate. I suoi genitori sono anche uomo e donna e per qualche motivo hanno deciso che questa situazione per loro va bene così, oppure no, lei non lo sa. Se ha bisogno di spiegazioni, di comprendere qualcosa parli con loro.
Sua madre può essere diversa ai suoi occhi come donna, forse ha le sue ragioni per essersi comportata così, ma rimane comunque sempre sua madre. A volte si scoprono cose diverse da quello che immaginavamo...accade sovente.
Se dovesse avere difficoltà ad affrontare la situazione si rivolga ad uno psicologo, potrà così rielaborare la nuova realtà.

Un caro saluto.
Dott.ssa Daniela Fornari

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

438 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

carissimo, certo immagino non sia proprio facile per te. cosa ci sia tra loro non ti è dato sapere fino in fondo, ma nessuno ti vieta di chiedere e parlare coi tuoi genitori. Avere delle spiegazioni è sempre utile a comprendere le cose e con il tempo ti aiuterà a non farti delle idee che non rispecchiano magari la realtà. tuttavia la tua priorità dev'essere quella di concentrarti sull'amore che comunque ti danno come genitori e sui valori che ti passano. se queste cose sono per te positive ringraziali di ciò e pensa al limite a quello che tu vorrai fare con tua moglie una volta che l'avrai.

Dott.ssa Maria Chiara Talamo Psicologo a Prato

11 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Caro Carlo,
il tradimento scoperto è stato vissuto come un tradimento nei tuoi confronti. Non riconosci più tua mamma, ti sembra un'estranea perchè quel comportamento non pensavi le appartenesse, ti senti tradito nella fiducia. Le dinamiche di coppia sono molto complesse così come le motivazioni che spingono a tradire. Se pensi che un chiarimento e una discussione tra adulti, più che tra madre e figlio, possa esserti utile ben venga. Parlane liberamente con i tuoi genitori.
Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

424 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Gentile Carlo,
nella situazione che descrivi mi sembra che ci siano molti "non detti", ossia informazioni che non vengono esplicitamente scambiate. Nonostante ciò tali elementi esistono e influiscono sulle relazioni interpersonali attraverso messaggi non verbali.
Penso che sia opportuno rendere esplicito l'implicito parlando ad esempi apertamente con tua madre, comunicandole quello che hai visto e chiedendo a lei spiegazioni.
I miei auguri di ogni bene.
Dr.ssa Fabiola Santicchio

Dott.ssa Fabiola Santicchio Psicologo a Potenza

18 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 AGO 2015

Caro Carlo, le dinamiche di coppia sono molto complesse e non è possibile capirle se non le si studia attentamente.
Come affermi tu stesso, non è un affare che ti riguardi, perchè riguarda solamente chi mette in atto il tradimento; di sicuro, però, sei coinvolto anche tu emotivamente, davanti a questa scoperta.
I genitori vengono idealizzati per tutta l'infanzia, fino alla tua età sono visti come onnipotenti e infallibili e si ha la certezza che amano incondizionatamente i figli; pertanto tu stai vivendo questo tradimento come se non contassi più nulla per tua madre, molto più orientata fuori dalla famiglia a causa della passione per un altro uomo.
Una donna che si era occupata di te e di tuo padre ha una sua vita esterna alla famiglia e per questo ti sembra un'estranea.
Stai cercando anche di difenderti dallo sconcerto e dal risentimento che ha provocato in te questa notizia, allontanandola dal tuo affetto.

Prova ad aspettare che tutto questo si appiani da solo, ma se avverti che il malessere è troppo, puoi sempre chiedere a tua madre (con rispetto ed educazione) cosa sta succedendo.
Magari con una risposta di chiarimento potrai sentirti meglio.

Un caro saluto.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

113 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102350

Risposte