Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mia figlia trattiene la pipì

Inviata da Giovanna il 27 lug 2015 Psicologia infantile

salve sono la mamma di una bambina di tre anni,la mia piccola si rifiuta di> fare la pipì nel vasino e nel water nonostante ci sia il riduttore,quando> riesco a convincerla sta seduta ma non riesce a rilassarsi e si blocca, la> cosa che mi preoccupa di più però è il fatto che riesce a trattenerla per> molte ore, con il rischio di prendersi nuovamente la cistite. (venutale al> primo tentativo di spannolinamento) è una bimba molto sveglia, socievole,parla> da sempre benissimo, ma è anche molto insicura, ad esempio ha paura dell'acqua> e pure di fare il bagno a mare o piscina! Cosa consigliate di fare? Rimetterle> il pannolino e assecondarla ogni qual volta me lo chiede o provare fino a quando si> sbloccha, con il rischio di farle trattenere cacca e pipì per tutto il giorno. da premettere che questo è già il terzo tantativo negli ultimi due mesi.grazie anticipatamente

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Giovanna,
l'età dei tre anni rappresenta per i bambini l'età in cui si realizzano i primi cambiamenti che corrispondono ad altrettante possibili difficoltà come quella appunto quella dell'acquisizione del controllo sfinterico e, sempre più spesso per motivi di lavoro delle madri, l'età dell'esperienza della scuola materna.
Già il controllo sfinterico non avviene in modo improvviso ma attraverso fasi di aggiustamento e qualsiasi altra situazione di possibile stress o di ansia per il bambino può interferire.
Suggerisco un atteggiamento più tranquillo e rassicurante da parte sua che non trasmetta altra ansia alla bambina e, se la cosa non dovesse risolversi in tempi ragionevoli, una consulenza psicologica dal vivo per analizzare con più compiutezza possibili fattori interferenti da rimuovere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6600 Risposte

18480 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Grazie mille per il vostro aiuto! Proverò a leggere delle storie mentre sta seduta sul vasino, anche se cmq ho fatto diversi tentativi con riconpense di qualunque tipo, raccontandole della fatina del vasino, inventando pure canzoncine, ma niente...
In famiglia va tutto benissimo, non ci sono stati eventi di particolare importanza, l'unico evento che può averla in qualche modo spaventata è stato quando al primo tentativo di spannolinamento, dopo circa 10 ore che non faceva pipì io e mio marito abbiamo deciso dibportarla al pronto soccorso, dove spaventatissima l'anno visitata tra urla e pianti!(cistite acuta e antibiotico per una settimana! )
Lei ha una gran paura dei dottori, magari collega quell'esperienza al vasino? Non saprei cmq al momento la tengo con le mutandine tutto il giorno e ogni qual volta deve fare cacca o pipì le rimetto il pannolino,e non appena si libera le rimetto nuovamente le mutandine.
Secondo voi è una buona soluzione al momento? Grazie.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Giovanna,
leggendo ei e la riposta delle colleghe mi è venuto in mente che i 3 anni sono anche l'eta dell'ingresso alla materna. che richiederebbe lo "spannolinamento"..mi chiedo queidi se ci sia un passaggio difficile (nido-->materna o casa--> materna) in previsione immninente e come lei mamma viva questo passaggio. come pure, in che modo lei vive questa faccenda del rifiuto a urinare nel vasino o col riduttore.
abbia pazienza e legga alla sua bimba qualcosa sul passaggio al vasino, all'indipendenza etc.. ma valuti anche se ci sia qualche tensione in famiglia o evento (un lutto, una nuova gravidanza anche in programma, conflitti col papà, etc..)che possano rendere il clima teso o di attesa ansiosa. ci tenga aggiornati, se vuole. G.Tatti

Dr.ssa Giovanna Tatti Psicologo a Milano

2 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giovanna,
il pediatra cosa dice?

Dal mio punto di vista potrebbe cominciare a fare dei giochi d'acqua con la piccola, sul bidet, nella vasca, standole vicina nella sua paura e facendole sentire la sua presenza.

Potrebbe piano piano avvicinare il vasino al bidet o alla vasca e provare a sollecitare nella sua bimba la pipì.

Ci tenga aggiornati!

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2024 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Giovanna, i tre anni sono l'età della sfida e del rifiuto, pertanto spesso alle richieste dei genitori i bambini di questa età rispondono un deciso "no"; nel caso dei bisogni, il loro no è attuato tramite il trattenere, il non voler 'concedere' sostanze appartenenti al loro corpo e contrastando i genitori non ubbidendo loro.
Mi sembra un'ottima idea quella proposta dalla collega di far vivere a sua figlia questa esperienza come una favola o tramite comportamenti di rinforzo, premiandola quando esegue quanto le viene suggerito.

Cordiali saluti.
Dott.ssa Annalisa Iovane

Dott.ssa Annalisa Iovane Psicologo a Roma

138 Risposte

104 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Giovanna,
intanto per gestire la cosa può utilizzare fiabe e metafore da creare con lei, costruendole con tutte le affinità che ci sono con la situazione che sta vivendo e, completandola con un lieto fine.
Da quello che dice, inoltre, sembra che sua figlia stia "trattenendo" qualcosa ad un livello profondo ed è molto probabile che questo qualcosa si riconduca ad una situazione che sta vivendo. Come vanno le cose in famiglia? Ne ha parlato con un esperto?

Dr.ssa Ilaria Terrone, Bari

Dott.ssa Ilaria Terrone Psicologa Bari Psicologo a Bari

160 Risposte

216 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78200

Risposte