Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mia figlia nn mangia piú a scuola

Inviata da Daniele Giugliano · 16 mar 2018 Psicologia sociale e legale

Buon giorno mia figlia di 4 anni ha sempre mangiato poco a scuola, ma da un mesetto che nn tocca piú cibo, la maestra mi ha detto che oltre ad essere un po aggressiva ( nn lo è mai stata) dice che non mangia poichè un altro bambino che frequenta la stessa classe non mangia. Io che sono il padre le sto provando tutte, promettendole anche qualche premio, ma niente continua a non mangiare. Cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Daniele,
è probabile che la bambina non mangi a scuola per ottenere di tornare prima a casa avendo colto in voi genitori delle preoccupazioni riguardo a questa cosa e magari condotte compensatorie a cena o nel pomeriggio per quello che preferisce mangiare.
Ovviamente questa è solo una ipotesi per cui sarebbe opportuno una consultazione psicologica dal vivo per approfondire le diverse circostanze che possono spiegare questo comportamento della bambina.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6790 Risposte

18971 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Daniele,
l'astinenza da cibo può avere molteplici significati oltre la spiegazione che le ha suggerito la propria figlia. Potrebbe rappresentare una protesta, una ribellione piuttosto che una ricerca di attenzione o altro, bisognerebbe approfondire in contesti specifici.
Per tale motivo bisognerebbe entrare nel caso validando le ipotesi effettuando un'osservazione della bambina ed eseguire dei colloqui con i genitori e le insegnanti.
Cari saluti
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2542 Risposte

2113 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Daniele,
attraverso il cibo possiamo veicolare molteplici messaggi e spesso rappresenta una modalità che possiamo utilizzare per trasferire ciò che sono le nostre elaborazioni. Sarebbe interessante comprendere, nel suo caso, che cosa si intende per "comportamento aggressivo" da parte della bambina e cosa rappresenta il compagno che "non mangia" come Lei. Il fatto di proporre dei premi forse non le permette di comprendere il significato ma immaginiamo possa rappresentare un tentativo di scardinare questa situazione. Sarebbe interessante comprendere anche la Vs situazione famigliare e come potrebbe essere vista e vissuta da vostra figlia. Un percorso potrebbe provare a mettere ordine a tante variabili e cercare di dare senso a ciò che sta accadendo.
Una buona giornata
Francesco Tesser

Dott. Francesco Tesser Psicologo a Roncade

57 Risposte

59 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Daniele Giuliano,
Avendo colto questi segnali da poco tempo è possibile intervenire per migliorare la situazione. Data la difficoltà a trovare strategie adatte credo che rivolgervi ad uno psicologo potrebbe aiutarvi. Consiglierei un orientamento sistemico per poter essere attivamente coinvolto nel percorso. Capire i motivi alla baste di questo comportamento sarà la base per trovare delle strategie utili per migliorare la situazione.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

651 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80600

Risposte