Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mia figlia di 7 anni

Inviata da Benbenzina · 5 feb 2016 Psicologia infantile

Mia figlia ha ormai 7 anni e mezzo e non riusciamo a metterla nel suo letto. Le abbiamo provate tutte, sia con le buone che con le cattive, ma nessun risultato. Le abbiamo spiegato che il lettone è solo di mamma e papà, oppure le abbiamo impedito di vedere la TV per punizione ma non è servito a nulla. Speravamo che crescendo avrebbe capito ed invece dopo 7 anni siamo ancora qui a combattere. Siamo esausti.
Grazie
Toni

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 FEB 2016

Salve Tony,
forse ci sarebbe bisogno di qualche informazione in più in merito ai tentativi ed alla gestione delle ore notturne. Il non voler lasciare il letto dei genitori è un "comportamento" che non ha un'unica causa, per cui non una soluzione univoca. Mi verrebbe da chiedere: ma la bambina non vuole stare da sola o non vuole che voi siate soli? Deve "controllarvi" o "essere controllata"?
Poi in che modo tentate di lasciarla da sola nella sua camera? ha un fratello o una sorella con cui la condivide? avete provata a farla addormentare con uno di voi presente nella stanza? con voi nel letto? su una sedia acanto a lei? oppure l'avete lasciata da sola chiedendole di dormire?

Dott.ssa Maria Romanelli Psicologo a Roma

6 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 FEB 2016

Gentile Toni,
è indubbio che una bambina che non vuole uscire dal letto a 7 anni suscita delle domande.
Come avete gestito la situazione fino ad ora? E' sempre stato così? E' successo qualcosa che ha riportato la bambina nel vostro letto? Avete una routine nell'addormentamento? Ci sono tensioni in famiglia che "spingono" la bambina ad un "controllo" della situazione? Penso sia il caso di rivolgervi ad uno psicologo per un colloquio approfondito che vada ad indagare questi aspetti. E' evidente che la persuasione ed eventualmente il "pugno duro" che avete già sperimentato non hanno sortito effetti.
Cordiali saluti
Dott.ssa Sabrina Fontolan

Dott.ssa Sabrina Fontolan Psicologo a Piove di Sacco

203 Risposte

233 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 FEB 2016

Buongiorno Toni,
il problema è ben conosciuto e trattato con ottima efficacia secondo i protocolli in Terapia Breve Strategica (generalmente risolto entro 5/6 sedute). Si rivolga ad un terapeuta ufficiale per ottenere la consulenza più opportuna.
Cordialmente
Dr. Massimo Botti

Dott. Massimo Botti Psicologo a Genova

51 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2016

Buongiorno Toni, come hanno già detto i colleghi, mancano informazioni importanti per poter dare risposte esaustive.
Le consiglierei una breve consulenza presso uno psicoterapeuta infantile cognitivo comportamentale che possa in pochi incontri capire quali sono le motivazioni sottostanti le resistenze di sua figlia e attuare in pochi incontri notevoli cambiamenti. È importante ricordare che le difficoltà dei figli sono spesso legate al sistema familiare, se voi genitori sarete sereni in qualsiasi cambiamento vostra figlia lo sarà altrettanto. Vostra figlia capirá che dormire da sola é una tappa evolutiva adeguata per un bambino di 7 anni e che lei sarà in grado di farlo.
Un caro saluto
Dott.ssa Greta Carlotti
Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale/Sistemica



Dott.ssa Greta Carlotti Psicologo a Bassano Bresciano

8 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2016

Buongiorno Toni
i problemi legati al sonno dei bambini sono un po' come uno specchio del loro mondo emotivo e della relazione con i genitori. Nei primi anni di vita un intervento educativo molto chiaro e costante, deciso e portato avanti dai genitori (ritualizzare l'accompagnamento alla nanna, accompagnare gradualmente i bambini all'autonomia nel gestire l'addormentamento) è spesso sufficiente a "sbloccare" la situazione. Immagino però che, data l'età della bimba, le abbiate davvero provate tutte!
Credo che a questo punto sarebbe utile fare un po' di chiarezza sulle relazioni famigliari all'interno delle quali l'atteggiamento di sua figlia potrebbe assumere un nuovo significato. Le consiglierei un approccio famigliare, credo che anche un percorso di pochi incontri possa portare grandi cambiamenti.

cordialmente
Paola Bizzozero

Dott.ssa Paola Bizzozero Psicologo a Bergamo

7 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2016

Gentile Benbenzina,
I metodi punitivi sono inefficaci e soprattutto ottengono effetto contrario: amplificare le ansie e le spire della bambina. A mio avviso sua figlia necessità di un accompagnamento a letto sia fisico che mentale: la accompagno fisicamente a letto, all'inizio insieme a suo marito poi alternandosi con lui in modo da rendere graduale il distacco; mentalmente accompagnando la sua messa a letto con favole e racconti che le facilitano il sonno. La cosa importante è che la bambina si addormenti con voi presenti e possa sentire la vostra vicinanza anche se non vi ha nel letto. Ci informi sui progressi. Un caro saluto e qualora avesse bisogno non esiti a contattarmi.
Dott.ssa Di Rosa Raffaella
Psicologa clinica e dell'età evolutiva, Psicodiagnosta, Psicoterapeuta cognitivo-comportamentale a Villaricca (Napoli).

Dott.ssa Di Rosa Raffaella Psicologo a Villaricca

97 Risposte

43 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2016

Salve,

a 7 anni una bambina deve poter riposare nel proprio letto e voi avere la giusta tranquillità e intimità.

Sarebbe utile comprendere quali paure e timori le impediscano questo;
cosa teme? cosa le fa paura?

Le chiedo: quando ha iniziato a avere queste paure?
- ha mai dormito nel suo letto?
- se si, quando ha iniziato a non voler più rimanere sola in camera sua?
- e' accaduto qualcosa che l'ha spaventata?
- in famiglia avete vissuto dei cambiamenti importanti? (trasloco, morte di qualche parente, separazione, malattia etc)
- ha mai assistito o sentito dire qualcosa a atti violenti o catastrofici?

Rivolgetevi a uno psicoteraputa per essere guidati nella ricerca di ipotesi su cui riflettere; è possibile che una volta individuata la causa, la bambina si rassereni, si tranquillizzi e si addormenti sola nella sua camera, con pazienza e paziena è possibile riuscire a ritrovare un equilibrio famigliare soddisfacente per tutti.

Stenterà a crederci, ma la bambina forse desidera riuscire ad addormentarsi e a dormire serena da sola, senza invadere i vostri spazi, ma non ne ha la forza: la paura è troppa.

Aiutatela a comprendere l'origine della paura e a affrontarla.

I bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
psicologa-psicoterapeuta
Milano


Dott.ssa Cristina Fumi Psicologo a Milano

233 Risposte

230 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 FEB 2016

Buongiorno Benbenzina, ci ha dato troppe poche informazioni per riuscire a darle delle risposte esaustive. Non sempre le resistenze dei bambini sono solo dei capricci, spesso dietro i loro comportamenti ci sono dei bisogni piuttosto importanti. Per es. potrebbe avere paura di qualcosa, potrebbe avere bisogno del contatto fisico, patire la solitudine... E forzare i bambini a fare una cosa senza sapere il perchè del loro rifiuto non li aiuta nè migliora la situazione se non addirittura peggiorarla. Il mio consiglio è di rivolgersi a uno psicoterapeuta dell'età evolutiva che attraverso un percorso di psicodiagnosi( con l'uso di tecniche quali l'osservazione, i disegni, i test proiettivi...) possa far luce sui vissuti interiori della bambina e darvi degli strumenti per meglio approcciavi con lei ed affrontare bene il problema.

Dott.ssa Cinzia Marzero psicologa psicoterapeuta
Villastellone - Moncalieri

Dott.ssa Cinzia Marzero Psicologa-Psicoterapeuta Psicologo a Moncalieri

143 Risposte

145 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte