Mia figlia di 5 anni ama le femmine e si isola, perché?

Inviata da Giovanni · 15 set 2014 Psicologia infantile

Siamo i genitori di una bimba di 5 anni molto timida e chiusa in se stessa che si chiama Andrea. Dalla nascita nostra figlia ha avuto dei problemi al cervello ed alle gambe che le hanno impedito di camminare presto. Ha un ritardo mentale grave , non sa ancora i numeri, i colori e le lettere. Tende ad isolarsi da tutti e molte volte fa dei movimenti stereotipati e grida in continuazione. Ancora non riesce a parlare correttamente, dice solamente si e no e questo ci ha fatto preoccupare tanto. All'asilo si isola dagli altri, gioca da sola per conto suo, non partecipa mai a nessuna attivita', non e' una bambina curiosa e fa dei giochi molto aggressivi. Poi abbiamo notato anche che la bambina si comporta come un maschio, non gioca mai con le barbie e con le bambole ma solamente con i giocattoli dei maschi. Non ha amiche femmine ma solo maschi e certe volte ci dice che lei ama tanto le femmine e si sente un maschio. Non abbiamo capito se nostra figlia e' veramente autistica oppure soffre di identita' sessuale. Mentre gioca con i maschi e si diverte tanto con loro anche se molte volte si isola da tutti e continua a fare dei movimenti strani. Vogliamo capire perche' si comporta cosi'? E autistica oppure no?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 SET 2014

Caro Giovanni,
è molto difficile dare una diagnosi da alcune poche informazioni. Le consiglio di prendere contato con la neuropsichiatria infantile delle sua zona e sottoporre la bambina ad una analisi più approfondita, sicuramente così potrete avere maggiore risposte.
Una diagnosi precoce, senza inutili attese, è il miglior modo per poter aiutare sua figlia.
Dott-sa Paola Madesani

Dott.sa Paola Madesani Psicologo a Brescia

82 Risposte

143 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2014

Gentile Giovanni,
la vostra è una bambina speciale che ha bisogno di tanta cura e attenzioni. Le sue difficoltà non sono solo quelle di un altro bambino della sua stessa età, ma la coinvolgono in ogni aspetto della sua vita, anche la sessualità.
A 5 anni l'identità sessuale è ancora un mondo sconosciuto in cui spesso i bambini si sperimentano: bisogna provare più strade per trovare quella giusta e, Andrea, ne proverà qualcuna in più probabilmente o per più tempo. In ogni caso, il fatto che preferisca giocare con i maschi potrebbe dipendere da molti aspetti, forse si sente semplicemente più accettata o condivide con loro più interessi e forse, il suo "amare" le femmine è semplicemente un desiderio di poter assomigliare a loro. Naturalmente sono solo ipotesi che non possono trovare certezza in così poche informazioni. Vi consiglio di non colpevolizzare la scelta delle sue amicizie e di cercare di osservarne le caratteristiche, quali siano gli aspetti che la attirano nei maschi e nelle femmine, per comprendere quello di cui ha bisogno. Potete eventualmente anche rivolgervi ad uno psicologo dello sviluppo che vi aiuti in questo percorso.
Cordiali Saluti.

Dott.ssa Marta Cogo

Dott.ssa Marta Cogo Psicologo a Padova

16 Risposte

32 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2014

Salve Signor Giovanni,

non e' possibile rispondere in un sito fornendo una diagnosi di autismo opuure no.
Il mio consiglio e' di far fare una valutazione alla neuropsichiatria infantile della vostra zona per capire se la vostra bambina ha un disturbo dello spettro autistico oppure no.
Per quanto riguarda la preferenza di stare con i maschi rispetto checon le femmine, a questa eta' e' solamente una preferenza. Considerei anche che spesso i giochi fatti dai maschietti sono piu' fisici e questo puo' essere un gioco piu' facile per una bambina che ha un ritardo mentale.

Rimango a disposzione per fornire ulteriori chiarimenti.
Auguri

Dott.ssa Luisa Gatto

Dott.ssa Luisa Gatto - Genitori e Psicologia Psicologo a Nova Milanese

30 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2014

Buongiorno Giovanni,
la complessità della tua richiesta, richiede una particolare concentrazione al fine di semplificare il quadro e poter affrontare la problematica con ordine.
L'identità sessuale non è definibile, data la fase evolutiva ; a scuola dovrebbe essere seguita con particolare cura, ma tu di questo non parli ; non dici nemmeno come avete o non avete affrontato i suoi problemi iniziali (cervello, gambe) ; non ha senso, data la descrizione che hai presentato, orientarsi secondo una ipotesi di autismo, ma piuttosto verso quella di un adeguato recupero psico-fisico. Per poter continuare a comunicare con te al fine di esserti di aiuto, personalmente, non posso prescindere da un tuo sollecito riscontro che riempia le lacune di cui sopra.Io sono qui.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

645 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia infantile

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia infantile

Altre domande su Psicologia infantile

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte