Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mi tradisce ancora?

Inviata da Letizia Bitonti il 19 ott 2018 Terapia di coppia

Buongiorno
Siamo entrati in crisi dopo tanti anni felici l'arrivo di un figlio, problemi economici e il mio compagno mi tradisce con una sua ex adolescenziale
Inizia una relazione a distanza che scopro e dopo varie indecisioni tra me e lei lo butto fuori di casa. Lontano da noi capisce che non era la cosa giusta non l' ama è ancora innamorato di me.
Ritorniamo insieme ma lei nn si rassegna avevano fatto progetti di una vita insieme e continua a tormentato con telefonate anche con numeri sconosciuti. Lui mi dice che l' ha bloccata ma poi scopro che la sblocca è iniziano a sentirsi lui dice solo come amici ora mi chiedo come puo' un uomo continuare a conversare con una ex amante? Specialmente sapendo che lei nn si è rassegnata? Il mio dubbio è che forse continua a tradirmi? Il suo cellulare è blindato e io nn vivo più serenamente. Ovviamente ho scoperto il numero e spesso li sorprendo in chat insieme ma lui nega. Come faccio a fidarmi? A volte penso di impazzire con questa situazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno,

Capisco la sua delusione associata ad una forte paura di essere ulteriormente presa in giro.
Decidere di perdonare un tradimento e perciò iniziare nuovamente una vita insieme risulta essere già molto difficile, peggio dopo aver scoperto che tra i due risulta esserci ancora un contatto, seppur anche solo virtuale. Come si giustifica suo marito?
In secondo luogo mi chiedo: lei è davvero sicura di riuscire ad andare avanti con tutti questi dubbi e paure?Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1555 Risposte

1143 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve carissima.
Il tradimento non è la peggiore situazione che causa la fine di un matrimonio ma al contempo può essere il peggior punto di partenza per ricostruirlo.
Le consiglio di riflettere ponendosi queste domande:
ho davvero perdonato mio marito?
Sono disposta a fidarmi di lui?
Non sono più serena, è questa la vita che voglio per me?
Consiglio un percorso psicoterapeutico individuale e di coppia qualora suo marito abbracciasse lo stesso suo desiderio di risanare questo rapporto.
Cordiali saluti,
Dott.ssa Jessica Vassallo
Psicologa

Anonimo-173508 Psicologo a Battipaglia

9 Risposte

7 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ciao carissima,
il tradimento non è la peggiore delle situazioni che possano causare la fine di un matrimonio ma di sicuro è il peggior punto di partenza per ricostruirlo.
Dovrebbe chiedersi se ha perdonato suo marito fino in fondo ed è disposta a superare la vicenda, ma soprattutto che vita vuole per se stessa: se le manca la serenità e non riesce più a fidarsi della persona al suo fianco dovrebbe iniziare a considerare l’idea di fallimento della relazione matrimoniale, che non è facile da elaborare e accettare da sola.
Tuttavia le mie sono ipotesi costruire unicamente sulla base di ciò che ha raccontato, ma non può essere fornita una risoluzione del caso a partite da questi elementi.
Consiglio quindi una terapia di coppia se il suo partner abbraccia lo stesso desiderio di ricostruire il rapporto, e anche un percorso individuale.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Jessica Vassallo
Psicologa

Anonimo-173508 Psicologo a Battipaglia

9 Risposte

7 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima i problemi di coppia si risolvono in coppia . Non è lei che si deve fidare è suo marito che si deve riguadagnare la sua fiducia che al momento decisamente, non ha. Non si può vivere di sospetti. dunque si confronti con suo marito se lui non dovesse riuscire a sganciarsi allora vuol dire che non è in grado di farlo. Cerchi di capire il perché. Perché un uomo legato alla moglie e alla sua famiglia, non riesce a chiudere con una ex fiamma? Forse è il caso di metterlo davanti alle responsabilità che ha nei confronti di sua moglie. Resto a disposizione.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

404 Risposte

182 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte