Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mi sento sola e non riesco a frequentare la gente

Inviata da Yasmin · 11 giu 2018 Crisi adolescenziali

Ho 19 anni e sin da piccola non mi sono mai sentita tanto sicura di me. Ho sempre cercato l`appoggio e il consenso degli altri per fare le cose. Sono infatti una persona molto indecisa, che prima di fare qualsiasi cosa deve sempre chiedere il parere di tutti, per la paura di sbagliare. Ho voglia di fare, ma non la sicurezza.
Non ho mai avuto tanti amici, e crescendo sono diminuiti tanto da finire sola.
Quando ero alle elementari inizialmente, essendo straniera, mi prendevano sempre in giro perché non sapevo parlare in italiano, ma poi questo mi diede forza e diventai la piú brava. Nonostante questo peró ero spesso definita la meno carina, la bruttina del gruppo oppure quella che metteva sempre gli stessi vestiti, perché ero povera e non potevo permettermi altro. Venivo sempre sminuita per qualcosa e questo mi faceva stare molto male.
Alle medie le cose sono cambiate, ero la piú brava, ero stimata dalle altre ragazze in classe e stavo bene, ma ancora una volta i maschi mi prendevano in giro per il mio aspetto o "schifavano" starmi accanto e io mi sentivo umiliata per questo, anche perché non sono mai stata brava a difendermi. Mi prendevano in giro per il mio credo religioso, per le mie origini a volte.
Ho scelto le superiori in base a quelle che aveva scelto la mia migliore amica
Lei é molto timida e siccome io avevo paura di perderla e di perdere un`altra ragazza conosciuta lí, ho rinunciato a conoscere e frequentare i miei compagni di classe. Con il passare degli anni mi sono resa conto della situazione, ma non sapevo cosa fare per riuscire a frequentare gli altri, mi sentivo incapace. In terza tentai di iniziare teatro per conoscere gente, ma non riuscivo a parlare, interagire con le altre persone, mi sentivo troppo in difficoltá e ho rinunciato. L`anno dopo ho deciso di farmi forza e mi sono iscritta in palestra, a un corso di arte e tentai pure di cominciare un corso del pronto soccorso soolo per conoscere gente, ma rinunciai a tutto per la mia disorganizzazione e paura. Continuai con la palestra, ma peggiorai le cose. Mi sono chiusa ancora di piú in me stessa. Mi sentivo e mi sento soffocare ogni volta che ci vado, perché tutti parlano tra di loro, tranne me. Dopo 7 mesi, ancora non ho fatto amicizia con nessuno, non riesco a guardare la gente in faccia ad avere una normale conversazione. A scuola la situazione é peggiorata. Una delle mie uniche amiche ha cominciato a trascurarmi e a frequentare altre persone e siamo rimaste in 2. In classe mi sento molto male. Quando c`é ricreazione mi viene ansia, angoscia
Voglio solo che passi tutto in fretta e andarmene.
Di tutto questo i miei non ne sanno realmente molto
Ho cercato di far capire qualcosa a mia mamma, ma non mi é stata di aiuto. Non mi ha detto nulla che mi possa far stare meglio. Avere un`amica timida neanche aiuta.
Mia mamma anche é una donna molto insicura, odia uscire, perché odia quando gli altri la guardano male perché é straniera. Nonostante io sia la prima insicura, cerco di incoraggiarla, a farle capire che in realtá non é come crede, ma lei é molto negativa, infatti é sempre chiusa in casa e se c`é un`assemblea di scuolq per esempio, non rivolge la parola a nessuno, anche perché crede di parlare male in italiano.
Mio padre invece non mi ha mai mostrato affetto. É sempre stato rigido. Quando parla a tavola, raramente mi guarda negli occhi e quando lo fa é come se fosse uno sconosciuto, mi fa sentire in imbarazzo. Infatti io sono spesso fredda, in imbarazzo quando gli parlo. Quando ho bisogno di chiedergli qualcosa sono spesso in ansia, ho paura di quello che potrebbe dirmi e molte volte chiedo a mia mamma di farlo per me.
Ci sono tanti particolari della mia vita e non ho idea di cosa possa essere il motivo della mia attuale situazione. Spero mi aiutiate perché non ce la faccio piú...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Yasmin, mi dispiace leggere solo adesso il tuo problema, e mi dispiace pure che ti abbia scritto solo una Collega. A mio giudizio non c'è da meravigliarsi della tua situazione. Tu hai una madre insicura, un padre rigido che non ti sostiene, e in più le difficoltà di una lingua e cultura. diverse. Non c'è da stupirsi delle tue difficoltà .Direi invece che sei stata molto brava a prendere varie iniziative per socializzare e migliorare la tua situazione. Sicuramente sei sensibile e molto intelligente. Avresti bisogno solo di una persona amica che creda nelle tue doti e ti incoraggi. Forse non puoi permetterti il costo di una psicoterapia. Da parte mia, se credi, posso offrirti un colloquio gratuito. Se leggi questo mi farebbe piacere un tuo commento.
Un caro saluto
Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

875 Risposte

360 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima, la inviterei a riflettere su un paio di considerazioni: perché è così importante per lei riuscire a stare con gli altri? Cosa pensa le possano dare in più? Inoltre, mi ha parlato dei suoi compagni di scuola, ma tutti siamo stati presinin giro a scuola, chi più chi meno. La scuola è come una "palestra realazionale" si impara a vivere con gli altri e tra le altre cose, si impara che non si può essere simpatici a tutti. Lei ha le sue qualità che non riesce ad esprimere e ad esternare sempre, perché la paura di essere inadeguata la blocca. Ma perché? Perché c'è stato qualcuno che un tempo l'ha presa in giro? Pensi a quanto si sarebbe divertita lei a prendere in giro queste persone, pensi al loro lato comico, alle loro debolezze, alle cose per cui loro sarebbero stati da prendere in giro. Una persona la si può deridere anche per nulla!!
Se lei non ha grandi amicizie (voglio sapere poi, chi le ha) forse e perché in fin dei conti lei sta nene così, perché forzarsi in comportamenti che non sono i suoi? Ci ha pensato.?
Resto a disposizipne.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

404 Risposte

186 voti positivi

Fa terapia online

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte