Mi sento molto solo e inadeguato e non so bene a chi rivolgermi

Inviata da Alessio. 7 lug 2019 3 Risposte  · Depressione

Salve a tutti/e, sono Alessio e ho quasi 30 anni, ho già avuto esperienza di terapia con buoni risultati, questo all'età di circa 19 anni per la prima volta e poi più recentemente.
Soprattutto a 19 anni sono stato aiutato ad uscire da una situazione molto complicata legata alla mia adolescenza, insicurezza, inadeguatezza ecc.
Per un periodo di tempo lungo qualche anno mi sono sentito un po' meglio, anche se continuavo di tanto in tanto ad andare dalla mia psicologa.
Ora è passato tanto tempo e stanno riaffiorando tanti dei problemi del passato che credevo superati, a 30 anni quasi mi vedo solo, senza amici, senza mai aver avuto una compagna al mio fianco per più di qualche mese, mi sento stanco e mi accorgo che mi sto perdendo tante belle cose della vita.
Penso di aver bisogno di tornare in psicoterapia ma non ho davvero la ben che minima idea a che professionista rivolgermi.
Sto cercando sul sito quello che più si avvicini a me ma ci sono così tanti metodi usati che non so quale sia quello che serve a me.
Ho paura di sbagliare e di "sprecare" del tempo per poi ritrovarmi di nuovo qui oltre che investire una quantità di soldi nel processo sbagliato.
Vorrei ricevere se possibile da voi, un consiglio, un parere personale su quale sia la strada che dovrei prendere, basterebbe almeno qualche indicazione.
Sono sempre stato da psicologi donne, forse vorrei provare con un uomo questa volta, anche se, probabilmente sbaglio, credo che ci sia più sensibilità da parte di una donna ma è anche vero che mi troverei forse un po' più a disagio ora nel raccontare la mia sfera sessuale.
Insomma sono completamente in alto mare e non so dove sbattere la testa.
Cosa dovrei fare?
Grazie mille

paura , passato , amici , donna , consiglio , disagio

Miglior risposta

Gentile Alessio,

le posso assicurare che in terapia, con il professionista giusto, non si "spreca" mai tempo. é normale avere dei periodi di buio dove ci sembra di peggiorare, come se le paure del passato ritornassero, a volte più intense di prima.
Le consiglio di utilizzare il portale e con i filtri cercare il professionista giusto, oppure intraprendere un percorso online.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, comprendo perfettamente le sue perplessità se vuole può scrivermi privatamente e cercherò di indirizzarla verso un terapeuta cercando di comprendere meglio di cosa a bisogno

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2019

Logo Dott.ssa Giorgia Vesce Dott.ssa Giorgia Vesce

27 Risposte

11 voti positivi

Buon giorno Alessio, quello che dici è vero ci sono molti differenti approcci psicoterapeutici.
Il fatto che la precedente psicoterapia Ti sia stata di buon aiuto è un fatto positivo. Ma il riemergere e, forse, il riacutizzarsi dei Tuoi problemi mi porta a pensare che la psicoterapia da Te seguita non sia stata sufficientemente profonda.
Mi spiego con un esempio: la nostra psiche può essere vista come una cipolla, la forma esterna è determinata dallo strato sottostante, il quale a sua volta è determinato da quello a lui sottostante. E così via. Sino al nucleo, al nocciolo. Ora varie terapie arrivano a livelli differenti. Solo una psicoterapia psicodinamica, e meglio ancora una vera e propria psicoanalisi, possono giungere sino al nocciolo, che infine è quello che determina tutto il resto. Se vuoi puoi visitare il mio sito personale il cui link trovi sulla mia scheda in questo portale. Lì ho cercato di spiegare la differenza tra psicoterapia e psicoanalisi.
Io resto a Tua disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti e Ti saluto cordialmente.
Dr. Marco Tartari, Roatto Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 LUG 2019

Logo Dott. Marco Tartari Dott. Marco Tartari

664 Risposte

381 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Ho tanti amici che mi vogliono bene, ma mi sento solo

1 Risposta, Ultima risposta il 07 Marzo 2018

Non riesco ad apprezzarmi e mi sento inadeguato, cosa posso fare?

1 Risposta, Ultima risposta il 10 Maggio 2018

Perché mi sento inadeguata rispetto alle altre donne?

4 Risposte, Ultima risposta il 27 Marzo 2019

Omosessualità e amici, mi sento inadeguato e ferito

8 Risposte, Ultima risposta il 19 Maggio 2015

In una relazione che non so cos'e' e non so se mi fa bene. Anzi.

1 Risposta, Ultima risposta il 23 Febbraio 2018

Non mi sento bene con me stessa

4 Risposte, Ultima risposta il 18 Febbraio 2019

Sono inadeguata io?

3 Risposte, Ultima risposta il 26 Marzo 2019

situazione complessa a chi rivolgermi?

1 Risposta, Ultima risposta il 07 Maggio 2017

Vi prego sto molto male

2 Risposte, Ultima risposta il 27 Settembre 2018