Mi sento maltrattata da tutti! II parte

Inviata da maria elena coppola · 31 mar 2016 Autismo

Gentili psicologi salve, sono sempre Maria Elena,la famosa ragazza Asperger circa 24enne che vi scrive ogni tanto quando ne sente la necessità, anche se lei stessa ammette di sentirla troppo spesso ma la verità è anche che lei si sente appagata nello scrivere a voi perché voi la consolate e la coccolate a volte. Avevo già scritto una lettera simile, ma non sono riuscita a ritrovarla in mezzo alle altre, forse sarà un problema tecnico. Dunque, vi avevo parlato di un ragazzo quasi 23enne aspie e sua madre che è la vicepresidente di un'associazione per persone aspie ,mentre lui è il presidente (è aspie anche lui,come avevo già detto) e vi avevo detto che questa signora vuole aprire una comunità per ragazzi aspie e vi avevo detto anche di non sopportare suo figlio perché ritenuto da me arrogante, viziato e maleducato. Ebbene, ho tentato di chiarire con lui, ma lui era fermo sulle sue posizioni con fare prepotente come al suo solito, alla fine non ce l'ho fatta più e l'ho mandato a quel paese. L'ultima volta che ho parlato con sua madre lei diceva che sono io che ne sto facendo una tragedia, sono io esagerata,ecc.....Ora non parlo più con entrambi, né loro parlano con me. E la comunità che voleva aprire quella signora me la posso anche scordare a questo punto!
Non trovo un'alternativa purtroppo ho parlato con alcune mamme di bimbi e ragazzi aspie su un gruppo di gruppo di Facebook dove ci sono anche io e queste signore mi hanno detto che la comunità per soli aspie non serve a nulla, serve solo ad isolarsi ancora di più dal mondo ed erano un coro, ossia tutte d'accordo. Non una che esprimesse l'esatta opinione contraria ! Una di queste mamme,volendo dire la sua in pieno, ha detto che la soluzione ideale sarebbe un centro diurno dove ci sono ragazzi neurotipici e ragazzi aspie in modo da potersi confrontare tutti insieme e per gli aspie è anche un'opportunità per imparare l'autonomia. Io sono totalmente d'accordo con lei, ma il problema è che una struttura così purtroppo non esiste, come lei stessa ha ammesso. Non so proprio cosa fare. Accetto qualsiasi consiglio, scusate lo sfogo e cordiali saluti .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 MAR 2016

Gentile Maria Elena,
la situazione che presenta sia nel rapporto con l'associazione che con i ragazzi "aspie" e le rispettive famiglie è molto complessa e le soluzioni in effetti non sono affatto semplici e a portata di mano, poiché come lei sa molto bene ogni persona è portatrice di una diversa storia ed esperienza di vita.
Condivido e confermo l'importanza della dimensione gruppale per il confronto, lo sviluppo e la crescita personale e proprio su questa dimensione potrebbe essere molto utile aprire uno spazio terapeutico su misura per Asperger dove poter portare le particolari problematiche e poterle condividere.
Se ritiene utile una riflessione inizialmente individuale attraverso un colloquio di conoscenza per avviare poi un percorso di gruppo la invito a contattarmi. Attraverso la mia lunga esperienza associativa e le mie competenza psicologiche su queste particolari situazioni sono certa che sarà possibile trovare soluzioni percorribili.
Cordiali saluti.

dr.ssa Elena Pasquali


Dott.ssa Elena Pasquali Psicologo a Bologna

2 Risposte

2 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autismo

Vedere più psicologi specializzati in Autismo

Altre domande su Autismo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte