Mi sento di troppo

Inviata da Anna · 22 ott 2015 Terapia di coppia

Salve, sono Anna ho 16 anni so di essere un po' piccola ma ho davvero bisogno di aiuto..
io sto insieme ad un ragazzo da quasi 2 mesi; abbiamo moltissime in comune, quando l'ho conosciuto è stato tipo amore a prima vista, quando mi ha detto che il suo numero fortunato è il 19, ho detto non è possibile perché anche il mio numero fortunato è il 19, perché sono nata il 19-09-1999, lui è nato il 19-02-1999, per me era destino. Ma questo sicuramente non vi interesserà!
quindi vado al punto quando mi ha detto: che la sua migliore amica è nata 9 giorni di differenza da lui e che sono amici da sempre perché sono nati praticamente insieme e che hanno fatto le elementari, le medie e stanno facendo le superiori insieme... beh ogni volta che mi parla di Giada mi sento di troppo, anche se Giada la sua migliore amica è fidanzata da 1 anno e qualche mese, penso sempre che sto distruggendo qualcosa tra di loro.. anche se lui mi dice sempre il contrario, anzi mi dice che sembrerebbe strano se stesse con la sua migliore amica.
non voglio assolutamente che lui "rinunci" alla sua migliore amica per me perché così sarebbe colpa mia, e non avrebbe senso. Diciamo che sono un po' gelosa, e so anche che la gelosia è l'equivalente di "non sono sicura di me stessa", forse è davvero così, anche se pensavo che questa "fase" l'avevo superata..
perché mi sento sempre di troppo, e come posso fare a non sentirmi di troppo?
devo parlarne con lui?
ma la domanda più importante è : lei è la sua migliore amica da sempre, resterà la sua migliore amica?
grazie mille.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 OTT 2015

Cara Anna,
purtroppo quella fase di gelosia e insicurezza che pensavi di aver superata, non l'hai ancora superata!
Non si capisce poi che vuol dire "sentirti di troppo" : vorresti forse per non sentirti di troppo vorresti completamente scomparire? o vorresti piuttosto che scomparisse lei?
Quanto alla domanda se quella ragazza resterà la sua migliore amica oppure no questo dipende da lei e dal tuo ragazzo. Nessuno ha la palla di cristallo per indovinare ma è molto probabile che se loro due volevano un rapporto diverso lo avrebbero già avuto, non ti pare?.
Piuttosto, se vuoi un buon suggerimento cerca di acquisire più autostima e sicurezza mediante un percorso di psicoterapia che ti farebbe molto bene.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6918 Risposte

19228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2015

Cara Anna,
Hai condiviso con noi quanto sia importante, per te, che vi siate incontrati proprio voi, con date di nascita simili: avere qualcosa in comune per te è molto importante.

Vista in questo modo, è naturale che ti possa dispiacere notare che lui e la sua amica hanno diverse cose in comune.
L'amicizia del tuo ragazzo e della sua migliore amica è di lunga data, mentre la vostra storia d'amore è iniziata da poco. E' possibile che tu senta che tra loro c'è un'armonia dettata dalle esperienze passate, da tute quelle cose in comune e che questa ti faccia sentire " di troppo".

Rivolgi l'attenzione a voi due, alle cose che voi avete in comune e a quelle che potrete avere in futuro. L'esperienza di amicizia è diversa dall'esperienza d'amore, quindi le due relazioni non sono equiparabili. Puoi parlarne con lui, se vorrai.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2060 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 OTT 2015

Ciao Anna
Forse la cosa su cui riflettere
sarebbe proprio quel "tuo sentirti di troppo".Non parli molto di te,ma mi viene da chiedere da dove è nato,e
quali altre esperienze ti hanno portato a sentirti così.Le relazioni che intratteniamo con gli altri ci permettono anche di capire come funzioniamo.Mi sento di dirti di provare a comunicare le tue emozioni,ciò ti permetterà anche di capire la reazione dell'altro e regolarti di conseguenza.
Dott.ssa Milena Angeli Padova

Dott.ssa Milena Angeli Psicologo a Padova

67 Risposte

38 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16550

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84150

Risposte