Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Mi sento bloccata, che posso fare qui?

Inviata da Gaia · 23 ago 2018 Relazioni sociali

Ormai è quasi un anno che non esco quasi più da casa mia, mi piacerebbe uscire a divertirmi con amici e fare qualcosa di divertente (ma non so se ne sono ancora in grado), perchè come stavo dicendo non esco più, ormai ho perso quei pochi amici che avevo e forse non erano nemmeno adatti a me perchè stando con loro ho rinunciato a molte cose (principalmente per causa mia che sono stata sempre insieme a loro e ho scelto una vita che forse non mi apparteneva e ho allontanato le uniche persone che mi avrebbero aiutato ad aprire i miei orizzonti, ma questo non centra molto ora). Che posso fare? Mi sento bloccata, quasi non ho la forza per sistemarmi e uscire di casa, anzi non ce l'ho proprio. Ogni tanto almeno fino ad un mese fa uscivo con un mio amico e ora non ci riesco più, mi innervosisce quasi. Non ho vita sociale, (nemmeno con i miei parlo molto perchè sanno solo urlarmi addosso e dirmi che non sono capace a fare niente e che devo pulire casa visto che lavorano sempre e mio fratello fa solo disastri in casa), non riesco a parlare, sono chiusa e ho paura di dare alle persone perchè in passato mi hanno aggredito per ogni cosa che dicevo, non ho amici e ho paura di non poterne più avere, ho paura di non riuscire a parlare. Vorrei fare delle cose ma quando poi mi decido una parte di me mi dice che non ne sono in grado.. la vergogna e la paura di essere giudicata male (come sempre del resto) mi bloccano nelle cose.. ho paura e non so cosa fare per uscirne, non so cosa devo fare.. cosa fare e come. Che posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 AGO 2018

Gentile Gaia,
penso che lei debba riprendere un pò in mano la sua vita e per farlo, forse, dovrebbe farsi aiutare ad elaborare un pò tutti i vissuti di cui parla. Purtroppo emozioni difficili come la vergogna e la paura spesso hanno il potere di farci sentire "bloccati" e incapaci di modificare le cose, come se fossimo spinti da una specie di inerzia che ci impedisce di cambiare, anche quando abbiamo le risorse per poterlo fare.

Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta della sua zona o, in alternativa, si rivolga al servizio pubblico richiedendo al suo medico di base l'impegnativa per un colloquio psicologico. Credo che abbia bisogno di fare un pò di ordine e di chiarezza in tutti questi vissuto che riporta e che, al momento, hanno il potere di farla sentire "bloccata".

Tenga presente che la paura alimenta la paura e la sensazione di non farcela, anche quando non è così! Un sostegno psicologico la aiuterebbe sicuramente a migliorare il rapporto con se stessa e il timore del giudizio, coraggio Gaia!

Un caro saluto,
Dott. Alberto Mordeglia

Dott. Alberto Mordeglia Psicologo a Busca

81 Risposte

119 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 AGO 2018

Buongiorno Gaia,

da quello che racconta sta attraversando un momento di solitudine e sofferenza, merita di essere aiutata a fare chiarezza e così facendo potrà uscire da questo situazione di stallo.

Le consiglio di rivolgersi ad un professionista psicologo della sua zona o richiedere una consulenza online per ricecere il supporto di cui ha bisogno.

Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Cliinico a Torino

Dr. Gianmaria Lunetta Psicologo a Torino

249 Risposte

397 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Relazioni sociali

Vedere più psicologi specializzati in Relazioni sociali

Altre domande su Relazioni sociali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82200

Risposte