Mi ha chiesto una pausa dopo 7 anni..

Inviata da Mario Venuti · 7 mag 2018 Terapia di coppia

Salve a tutti, probabilmente di questi problemi ne è pieno il forum ma chiedere qualche consiglio non fa mai male, quindi mi scuso in anticipo se sarò pesante e ripetitivo.
Come si legge nel titolo la mia ragazza dopo 7 anni di fidanzamento di punto in bianco mi ha chiesto una pausa (24 anni io 23 lei).
La sua motivazione è stata che non prova per me quello che provava prima, che ora nutre per me solo affetto e non vuole avere legami per capire definitivamente di cosa ha bisogno.
Adesso leggendo la nostra età probabilmente può sembrare il classico amore tra ragazzi giovani ma penso che non sia cosi: abbiamo sempre condiviso tutto e tra i nostri alti e bassi, credo anche normali, abbiamo sempre trovato la forza e sopratutto la voglia per stare insieme.
Purtroppo la mia ragazza si è sempre portata dietro grossi problemi famigliari che hanno fatto di lei una ragazza a volte fredda e cinica che difficilmente ostentava amore, ma con me si è sempre rivelata dolce e molto affettuosa facendomi sentire sempre importante e per lei quasi indispensabile.
I guai tra di noi sono iniziati due anni fa quando i genitori si sono separati. Essendo due adulti,che definirei senza problemi, immaturi hanno fatto gravare, anche se indirettamente, il peso della vicende sulla mia ragazza che inevitabilmente è diventata ancora più fredda assentandosi sempre di più dal nostro rapporto, nonostante io abbia dato sempre il massimo per farla sentire tranquilla e assicurargli comunque un minimo di sicurezza e serenità.
Confesso che anche io ho avuto un periodo in cui i dubbi si son fatti sentire, ma senza dirle niente ( e forse qui ho sbagliato) mi sono rimboccato le maniche e alla fine ho capito che il mio amore per lei è veramente troppo grande per lasciar perdere tutto.
Dopo questa premessa arriviamo alla scorsa settimana dove lei mi ha detto le cose di cui sopra.
Da quel giorno sono caduto nella disperazione più totale mi sembra di essere in caduta libera in un baratro senza fine.
Sono un ragazzo molto emotivo ma mai mi sarei aspettato di dover fronteggiare una situazione come questa, di punto in bianco poi!.
Fatto sta che il motivo principale per cui vi scrivo è che la mia ragazza mi ha chiesto questo periodo di pausa e io non so se cercarla o meno.
In 7 anni non siamo mai stati un giorno senza sentirci e ora questo mi fa stare veramente male.
Ho provato a non scriverle ma ho paura che lei si dimentichi di me facilmente, ma mille pensieri mi spingono sempre a farlo e dopo che ho inviato il messaggio mi sento ancora più male per averlo fatto...che devo fare?
Come devo comportarmi?
Tra l'altro tra tutte questi stati d'animo che si contrappongono una parte di me prova anche un pò di rabbia ( ma non so nemmeno se è giusto chiamarla cosi) nei suoi confronti, perchè ha deciso per tutti e due di finirla senza nemmeno provare a parlarne ed uscirne insieme.
Spero non sia stato troppo prolisso, ma ho lasciato andare sulla tastiera quello che in questo momento pensavo.
Grazie a tutti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 MAG 2018

Gentile Mario,
non è facile accettare una separazione dopo che si è dato tanto per far funzionare un rapporto. Da quello che scrive si percepisce che ha dato tutto e di più per rendere felice la sua ragazza e ora accettare di vederla allontanarsi fa molto male.
Quindi il suo dolore è comprensibile ed è la parte inevitabile di questa separazione per questo va accettato con coraggio e con la sicurezza che non durerà per sempre, sia che torniate insieme sia che non lo facciate.
Anche la rabbia è comprensibile e chi non sarebbe arrabbiato? Come lei scrive, non gli è stata data la possibilità di scegliere. E questo fa arrabbiare, inevitabilmente.
Però nella vita non tutte le cose vanno come desideriamo, forse la sua ragazza sta attraversando un momento difficile dove mette tutto in discussione anche la sua relazione.
Lei Mario, per ora, può solo aspettare e vedere cosa succede. E mentre aspetta ha il compito di accettare il suo dolore, di dargli un significato nuovo, di trovare qualcosa da imparare da tutta questa storia.
E poi di iniziare a pensare a se stesso, a cosa gli serve e a cercare il modo di seguire questi bisogni.
Per molto tempo ha messo la sua ragazza al centro dei suoi pensieri, ora al centro ci deve mettere Mario.
Come dico a tutti, se non riesce da solo a fare tutto ciò perché è troppo impegnativo o complesso non perda tempo e si faccia aiutare con una buona psicoterapia le cose miglioreranno certamente.
Abbia cura di se stesso, un caro saluto dr Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

157 Risposte

166 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17000

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86800

Risposte