Mi affeziono alle donne adulte (professoresse in particolare)

Inviata da Cecilia Giurlanda · 22 nov 2021

Salve,
sono una ragazza di 21 anni, ho letto diversi topic riguardanti questa "problematica", ma volevo parlarne in prima persona, anche per uno sfogo personale.
È iniziato tutto alle medie, quando mi sono affezionata alla mia professoressa di musica, la pensavo in continuazione e parlavo sempre di lei, definendola quasi una dea.
Successivamente, alle superiori, mi sono affezionata particolarmente a due professoresse, con le quali continuo ancora a sentirmi. Passata l'ossessione con entrambe (perché credo si tratti di questo), mi sono attaccata in modo quasi morboso ad una suora che, accorgendosene, cercava di distaccarsi proprio per evitare di alimentare questa dipendenza.
Adesso, invece, mi ritrovo a voler stringere un rapporto con una mia insegnante (privata. Adesso frequento l'università). Da qui, spiego come mi sento e cosa vorrei; si tratta delle stesse sensazioni che ho provato con le precedenti insegnanti e con la suora (con le quali adesso, passata l'ossessione, si è instaurato con ognuna di loro un rapporto speciale) e che adesso provo con l'attuale insegnante. Ogni momento della giornata la penso: vorrei scriverle, parlarle, vederla, abbracciarla... Ormai avendo la consapevolezza che si tratta di pensieri ossessivi, cerco di mettermi dei paletti, di resistere alla tentazione di inviarle un messaggio o di parlarne in continuazione con qualcuno. Vorrei che si creasse tra me e lei, non dico un'amicizia, dato che non potrebbe mai essere un rapporto alla pari, ma qualcosa in più rispetto al rapporto alunna - insegnante, magari basato sulla fiducia, la stima e l'affetto reciproco.
Adesso noto che con lei mi manca il coraggio di "agire", ad esempio, se voglio darle un abbraccio mi creo mille paranoie perché ho paura di risultare inopportuna (oltre al fatto che con l'attuale pandemia penso che possa dar fastidio). Prima di vederla mi accelera il battito e quando sono davanti a lei è come se le parole mi morissero in bocca, mi sento impacciata e imbarazzata, quasi giudicata, perché magari mi creo dei pensieri negativi, come ad esempio:"ma se sembro sciocca?". Se durante una lezione succede qualcosa di bello, nel corso della giornata ci penso e provo una sensazione piacevole al petto e le farfalle allo stomaco.
In questi ultimi giorni mi è venuta la paura di essere lesbica (non ho nulla contro la comunità LGBTQ), sebbene non abbia mai avuto pensieri erotici con nessuna di loro, al massimo quando vedo una foto dico "quanto è bella..." "Che bel sorriso!" "Come arriccia il naso!" "Come vorrei abbracciarla..." (Durante l'ossessione).
Ho da qualche mese terminato una relazione con un ragazzo, ma non per motivazioni riguardanti l'orientamento sessuale. Per adesso i film mentali erotici me li sono creata sempre con ragazzi, anche se non ho mai avuto il coraggio di passare "all'atto pratico", probabilmente per via degli insegnamenti religiosi con cui sono cresciuta e la mentalità un po' antica della mia famiglia.
Ci tengo a precisare che non ho alcun problema con mia mamma, anzi forse sono fin troppo legata ai miei genitori.
Sono una persona con qualche problema di autostima, dovuta magari al fatto che durante il periodo scolastico sono stata vittima di bullismo (verbale).
Non sono mai andata da uno psicologo, sebbene ne abbia sicuramente bisogno anche per altri aspetti, però adesso ho deciso di aprirmi, cominciando da questo sito e argomento. Spero di essermi fatta capire e di aver detto tutto. Vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte!

Cordiali saluti.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20600

psicologi

domande 34650

domande

Risposte 118350

Risposte