Manie, insicurezza e sensibilità profonda

Inviata da julie. 28 gen 2013 8 Risposte  · Disturbo ossessivo compulsivo

da quando sono piccola ho due manie, a volte interrotte, poi sempre riprese, a volte peggiorate: grattarmi la testa e masturbarmi guardando video porno. Non credo di poterle chiamare dipendenze, ma sono comunque atti che vorrei eliminare del tutto. Di me posso dire che manco spesso di autostima, che non ricevo attenzioni mi chiudo in me stessa, e che in questo periodo sto soffrendo per mia madre: è sempre stata molto protettiva nei miei confronti, e ora non sopporto più la sua protezione, voglio distaccarmi, voglio sfidare da sola la vita, pur avendone paura. Se le cose girano per il verso giusto, sono piena di energia e solarità, se accade il contrario, divento insicura e semi-depressa. sono incostante su tutto, e sto combattendo per trovare equilibrio. La mia vita sociale, tra alti e bassi, è ora molto soddisfacente: felicemente fidanzata, ho amici che amo e sto tirando fuori le mie potenzialità. Chi mi è vicino mi stima per la mia sensibilità. Ma proprio questo è invece per me è un aspetto da analizzare a fondo...

paura , madre , amici

Miglior risposta

GENTILE SIGNORA jULIE,
come lei ben scrive si tratta di un aspetto di lei da approfondire. L'approfondimento (ma anche la completa guarigione senza farmaci!) secondo la mia esperienza è necessario per quanto dettagliatamente scrive anche se sarebbe stato utile avere eradicato prima tali condotte disturbanti!
Referente per l'approfondimento e l'eliminazione per sempre di quanto la disturba è lo psicoterapeuta. Solitamente un terapeuta di approccio cognitivo comportamentale cura senza "aiuti" farmacologici (prescritti dallo psichiatra, in quanto medico): inizia con la riduzione fino all'eliminazione delle condotte disturbati per poi, una volta individuate le cause, trattare le cause del problema con un percorso di terapia breve
dr paolo zucconi, sessuologo e psicoterapeuta comportamentale a udine

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Cara Julie,
tutti noi abbiamo parti di noi stessi che non ci piacciono e vorremmo fortemente cambiare, ma nel suo caso me sembra si tratti piuttosto di rifiuto... cioè mi sembra che alcuni aspetti del suo carattere e/o comportamento lei li trova inaccettabili e vorrebbe proprio cancellarli, eliminarli per usare la sua espressione. Beh questo è difficilmente possibile, credo che piuttosto lei dovrebbe lavorare sull'accettazione di sé, anche nelle parti che non gradisce e magari integrare certi aspetti con altri più piacevoli ed accettabili. Ogni cosa in noi ha motivo di essere, la nostra storia personale ci porta ad essere quelli che siamo, certamente si può cambiare, ma non certo trasfomarsi totalmente!
un caro saluto

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

31 GEN 2013

Logo Centro di Psicoanalisi Relazionale Centro di Psicoanalisi Relazionale

272 Risposte

158 voti positivi

Gentile Julie, da ciò che descrivi sembra proprio che tu abbia tanta voglia e bisogno di cambiare per potere crescere, ecco che in questo delicato momento di transizione potresti affidarti a dei colloqui con lo psicologo più vicino casa.
Auguri!

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Dott.ssa Angela Virone Dott.ssa Angela Virone

315 Risposte

204 voti positivi

Cara Julie,
Anche se non hai specificato la tua età credo tu sia una persona giovane e che come è giusto che sia, stai andando incontro a tanti cambiamenti e ridefinizioni di te stessa. Io credo che rivolgersi ad uno psicoterapeuta possa aiutarti a vivere meglio questa fase per ridurre l'entità degli sbalzi di umore, utilizzare in modo positivo la tua sensibilità e per comprendere quali stati emotivi ti portano ad avere gesti compulsivi che poi fai fatica a riconoscerti.
In bocca al lupo
Dott Simona Guglielmucci, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, Roma e Avellino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Dott.ssa Guglielmucci Simona Dott.ssa Guglielmucci Simona

41 Risposte

35 voti positivi

Buongiorno gentile Julie,
dalla sua richiesta traspare un lato riflessivo di buon livello, non ci dice la sua età ma è importante che Lei si osservi e voglia migliorarsi. Un percorso di psicoterapia sarebbe un ottimo investimento per la conoscenza e il miglioramento graduale di se stessa. Richieda una consulenza psicologica con uno psicologo psicoterapeuta nella sua zona di residenza, vedrà che si schiarirà le idee e potrà concretamente valutare quando iniziare la sua rinascita.
Codialmente

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

1715 Risposte

2757 voti positivi

Gentile Julie,
la sua sensibilità e capacità di guardarsi dentro potrebbero essere messe a frutto in un percorso psicologico e psicoterapeutico di conoscenza di sé che la aiuterebbe anche a capire l'origine dei comportamenti che lei definisce al limite della dipendenza per poterli decodificare nel loro significato e superare al meglio. Se lo desidera può contattarmi tramite questo stesso portale. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani

969 Risposte

443 voti positivi

Cara Julie, sei stata molto lucida e sinteticamente espicativa. La tua frase finale credo possa contenere la risposta. Affidati ad un professionista che possa aiutarti a dare sollievo e comprensione al tuo animo, credo ne valga davvero la pena, soprattutto adesso che hai la vita davanti. Un caro saluto. Dott.ssa sabina Orlandini, Torino

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Dott.ssa Sabina Orlandini Dott.ssa Sabina Orlandini

336 Risposte

169 voti positivi

Una corretta educazione alla propria sensibilità e al "darsi" potrebbe risolvere parecchi dei suoi problemi.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 GEN 2013

Logo Studio Bottin Studio Bottin

29 Risposte

13 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Troppa ansia, insicurezza e sensibilità a soli 19 anni

3 Risposte, Ultima risposta il 10 Ottobre 2016

Come posso trovare coinvolgimento emotivo?

4 Risposte, Ultima risposta il 21 Maggio 2018

Sono Etero o Gay? Non capisco piú nulla.

1 Risposta, Ultima risposta il 03 Dicembre 2018

Capire la natura umana quando l'amore diventa indifferenza e odio

1 Risposta, Ultima risposta il 20 Settembre 2016

Gelosia, bassa autostima, e non volerle affrontare

1 Risposta, Ultima risposta il 17 Agosto 2017