Mancanza di attrazione

Inviata da Lorella · 13 giu 2017 Terapia di coppia

Convivo da quasi un anno con un uomo. Conosciuto e dopo pochi giorni convivenza. Lui è bello, prestante, premuroso, generoso, divertente e soprattutto innamorato, oltre che fortemente attratto. Io non provo attrazione fisica. All'inizio era quasi inesistente , poi la situazione è un po' migliorata, ora mi sento di nuovo apatica. Non reggo più le sue mani, i suoi baci, ho voglia di allontanarlo. Il sesso lo vivo come un obbligo. Non sono soddisfatta io e tantomeno lui. Mi chiederete perché mi sono infilata in questa relazione. Perché volevo un rapporto di vera condivisione e allegria, dopo una relazione tormentata ma molto appassionata ormai finita. In quella relazione girava tutto intorno al sesso e io ero presissima. Ma non c'era altro. Con il mio attuale compagno volevo costruire, dopo anni di tormento, una storia basata su allegria e condivisione, il sesso poteva rimanere fuori ( visto che nella storia precedente mi aveva portato solo a soffrire). Ma ora sento di non stare bene. L'attrazione non c'è . Ed è sufficiente ridere fare sport parlare per stare insieme? Per lui no. E nemmeno per me

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 GIU 2017

Gentile Lorella
Forse mette in atto una scissione netta tra il sesso e la condivisione. Entrambi i fattori devono sussistere per una relazione sentimentale. è probabile che ancora non abbia elaborato e digerito le "rimanenze" del precedente rapporto che L ha fatta soffrire. il sesso è un elemento importante della relazione di coppia. Se espone i suoi dubbi probabilmente lei questo lo sa. Le consiglio come il collega qualche colloquio psicologico per far chiarezza dentro di lei. Con i migliori auguri Dottssa maria pizzale

Dott.ssa Maria Pizzale Psicologo a Roma

90 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 GIU 2017

Gentile Lorella,
come ha potuto sperimentare, una relazione di coppia stabile e gratificante non può essere basata nè sul solo sesso nè sulla sola condivisione e allegria.
In realtà sono necessarie queste e molte altre cose insieme alla gradualità della conoscenza e ad una buona capacità di lettura del funzionamento del partner per cui andare a convivere dopo qualche giorno è quanto meno una cosa azzardata.
Una consulenza psicologica potrebbe esserle utile per approfondire questi temi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7458 Risposte

20925 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 28950

domande

Risposte 99050

Risposte