mamma in coma per un mese

Inviata da Daniela · 12 lug 2019

Salve, sono la zia preoccupata di 2 nipotini di 9 e 11 anni. 2 anni fa mia sorella è stata in coma per un mese a causa della rottura di un aneurisma celebrale. Al suo risveglio ci siamo trovati una persona totalmente diversa: aggressiva, superficiale e fredda. Con il tempo è migliorata,ma a il rapporto con i figli è cambiato: non ha più pazienza e ha spesso scatti nervosi con mio nipote maschio, meno con la femmina. Sono preoccupata perchè vedo i miei nipoti chiusi sull'argomento. Sicuramente i bambini hanno subito un trauma (l'ho subito io che sono adulta!) e vedere la mamma così cambiata deve generare in loro qualcosa che non so come affrontare.
Come posso aiutare i miei nipoti, mia sorella e soprattutto il rapporto che tra loro è cambiato?

grazie
Daniela

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 LUG 2019

Gentile Daniela,
comprendo la preoccupazione per la situazione delicata, nello specifico lei si sente responsabile verso la famiglia. L'ideale sarebbe che la sorella sia presa in carico da una psicologa, e se necessario sia dato un supporto anche ai bimbi.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2270 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2019

Gentile Daniela,
sicuramente l'intervento, l'ospedalizzazione e i cambiamenti che riscontrate in sua sorella hanno rappresentato fattori traumatici per tutta la famiglia, soprattutto per i bambini. E' importante in situazioni simili una presa in carico psicologica di tutte le persone coinvolte per evitare che si protraggano nel tempo situazioni e dinamiche relazionali che non fanno bene alla crescita dei bimbi e al benessere degli adulti.
In primis è importante che venga seguita la mamma per la gestione dell'evento che ha portato all'intervento e per le conseguenze emotive dell'intervento stesso e poi che possano essere seguiti i bambini, individualmente e nel supporto alla relazione con la mamma. E in ultimo mi sentirei di consigliare anche a lei uno spazio di ascolto e riflessione, per essere aiutata ad aiutare in questo equilibrio così delicato. La terapia EMDR è specifica per situazioni traumatiche, consiglierei un approccio di questo tipo.
Se lo desidera rimango a sua disposizione.
Un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

478 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 LUG 2019

Buongiorno Daniela,

comprendo la preoccupazione, sia nei confronti dei nipoti, ma anche nei confronti di sua sorella. Non deve essere una situazione semplice da gestire. Vista la situazione molto fragile io consiglierei di far intraprendere un percorso psicologico ai bambini presso la neuropsichiatria infantile della sua città. La mamma è seguita tramite la psicologa dell'ospedale?
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può contattare
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda
Lecco e skype

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1666 Risposte

1182 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27350

domande

Risposte 94450

Risposte