Malessere causato dal vicino di casa

Inviata da Arcangela · 24 set 2021

Da due anni mi sono trasferita in un nuovo appartamento fino qui tutto bene poi è arrivata la ragazza del vicino che ho conosciuto mi sembra una persona tranquilla ma mi sbagliavo.si sono trovati senza auto così mio marito si è presentato nel dare loro una mano portandoli in giro per trovare una nuova macchina quando ci siamo accorti che questa macchina non doveva comprarla nell' immediato,ho chiesto a mio marito di non prendere più tempo perché la cosa stava diventando fastidiosa perché oltre quello le continue richieste di prendere il caffè insieme stava diventando anche questo troppo invadente i suoi continui messaggi,appena il suo ragazzo usciva di casa per andare a lavoro mi chiamava perché io andassi da lei o vice versa incurante del fatto che io non sono a sua disposizione perché io ho la mia vita dopo avergli detto che sono molto riservata e lo stare troppo assieme non va bene ha iniziato con il parlare male di me con tutto il vicinato ovviamente io ho sentito con le mie orecchie e da un po' di tempo la loro presenza mi crea disagio e ansia non so come gestire questa situazione non riesco a capire perché loro hanno tutte ste pretese nei miei confronti alla fine loro per me sono estranei. Il loro modo di fare e molto invadente e fastidioso anche il fatto di parlare male alle spalle,come mi devo comportare.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 SET 2021

Buongiorno Arcangela,
Ho letto con attenzione quanto ha scritto. Credo che abbia fatto bene a mettere dei confini a questa vicina che stava diventando troppo invadente per lei. Ha fatto quanto poteva per tutelare se stessa e i suoi bisogni.
Non conoscendo bene la situazione, il consiglio che mi sento di darle per gestire l'ansia e il disagio è quello di parlarne con chi le sta vicino: suo marito in primis, che probabilmente conosce da vicino il peso di questo vicinato, ma anche altre amiche o amici, famigliari, colleghi.
Parlare delle proprie ansie e ottenere il conforto altrui è sempre una buona medicina! Ma non sempre basta. Se l'ansia dovesse diventare molto forte e impedirle di vivere serenamente, il consiglio è quello di rivolgersi a uno psicologo per avere supporto su come gestire le emozioni e la situazione al meglio.
La saluto e rimango disponibile per un supporto online
Dott. Simone Ivoli

Dott. Simone Ivoli Psicologo a Torino

14 Risposte

38 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2021

Gentile Arcagnela,
la situazione che riporta non deve essere facile per lei da gestire.
Forse non deve essere stato facile per lei nemmeno riuscire a mettere dei confini con una persona che risulta invadente e che si vuole prendere tutto.
Forse la sua vicina ha sentito di poter fare affidamento su di lei in quanto persona che è molto disponibile con gli altri, perciò mettere dei confini non risulta semplice, soprattutto se le conseguenze sono queste.
La domanda che le faccio è come mai il comportamento di questa vicina le pesa così tanto?
Se ha bisogno di comprendere meglio aspetti di sé al fine di riuscire a costruire dei saldi confini con l'esterno un percorso di supporto psicologico potrebbe essere indicato.
Resto a sua disposizione, anche online.
Un caro saluto
Dott.ssa Irene Salvatori

Dott.ssa Irene Salvatori Psicologo a Pesaro

19 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 SET 2021

Buongiorno Arcangela, mi sembra che dopo aver offerto loro il vostro aiuto, questa ragazza vi abbia visto come particolarmente disponibili e per questo si è presa qualche libertà che tu al contrario non gradisci. E poi, sentitasi rifiutata, non ha parlato bene di te con i vostri vicini. Ora se i vicini sanno chi sei e come ti comporti non temere di essere mal giudicata. Inoltre hai fatto bene a mettere un confine, dei limiti a questa persona dal momento che non coglie l'opportunità o meno di una visita. Stai serena e non farti condizionare! Un caro saluto d.ssa Antonella Ricci

Dott.ssa Antonella Ricci Psicologo a Tivoli

159 Risposte

57 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 SET 2021

Qui ci sono due problemi: uno esterno a lei, e uno interiore. Per quello esterno (la vicina invadente sparla di lei) può chiedere aiuto a un avvocato, probabilmente ci sono gli estremi per una denuncia per diffamazione. Per quello interiore, ovvero l'ansia, è nel posto giusto. Analizziamo la situazione, lei ha messo un limite a una persona invadente e questa persona si sta vendicando sparlando, e questo, se ben capisco, è un problema INTERIORE per lei perché la situazione le provoca ansia. L'ansia è una paura di emozioni/desideri contrastanti. Per aiutarla con l'ansia la domanda non è "come mi devo comportare?", ma "che emozioni, che mi spaventano, provo verso questa vicina di casa?". Le piacerebbe superare la paura di queste emozioni così che non si trasformino in ansia e impotenza ma piuttosto in energia e potenza?

Dott. Salvatore Isaia Psicologo a Padova

10 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 SET 2021

Cara Arcangela,
Seguo con attenzione la tua preoccupazione.
Deve essere fastidioso ciò che provi e la situazione.
Sei supportata da tuo marito?
Ti consiglierei di parlarne con lui.
Resto a disposizione anche online se vorrai un supporto per gestire al meglio questa situazione.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1106 Risposte

322 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19000

psicologi

domande 30550

domande

Risposte 104700

Risposte