Madre anaffettiva. Che problemi ha?

Inviata da Nini il 19 set 2018 1 Risposta  · Terapia familiare

So che non si potrebbe fare una diagnosi online, ma secondo voi mia mamma che problemi potrebbe avere?
In pratica è stata bocciata due volte al serale alle superiori( istituto) perché ha avuto un problema con il professore di matematica( che lei sostiene fosse innamorato di lei) e perché marinava la scuola per ribellinone perché i suoi non gli hanno fatto fare l'indirizzo che voleva. Non ha mai avuto amiche, ed è sempre stata molto rigida di carattere. I miei nonni l'odiavano perché passava le giornate a fare la mammina a mia zia, e mia nonna la vedeva un po' come una minaccia al suo ruolo, mentre mio nonno pensava fosse una sfigata. Diciamo che la detstevano talmente tanto che hanno fatto in modo che tutti i soldi passassero a mia zia. Poi mia mamma mentre faceva il serale lavorava precaria( e lì veniva sfottuta alla grande e subiva mobbing...mio nonno l'aveva fatta assumere nell'azienda dove lavorava) mia mamma non si teneva manco 1 euro e dava tutto in casa( mia zia invece teneva tutto per sé e perciò era amata dai miei nonni) Poi mia mamma ha conosciuto a 20 anni mio papà e ha deciso di sposarsi e andare a vivere lontano dai miei nonni. Si è licenziata senza preavviso dal suo lavoro di segretaria, e ha cambiato regione. Solo che dopo appena un anno ha incominciato a litigare con mio papà e la sua famiglia( lei è particolare è una che picchia assai, e se tu le blocchi i polsi per farla smettere le vengono i lividi...davvero è successo anche a me ( mi picchiava assai e per farla smettere cercavo di bloccarla) ha problemi di capillari e le esplodono facilmente( davvero!) e quindi ciò è successo anche con mio papà, e lei ha chiamato più volte i carabinieri, anche se in realtà era lei a picchiare e lanciare piatti e bicchieri( mi ricordo molto bene!) Ora onestamente, avendo avuto lo stesso problema con mia mamma, e avendole lasciato anch'io i polsi con i lividi, non saprei che rimproverare a mio padre...cioè mia mamma picchia di brutto, e fa male...o stai lì a farti picchiare finche si sfoga, o non so...a me sinceramente di farmi picchiare da lei anche no....da bambina le prendevo, ma poi a una certa età ero più grossa di lei, e non mi andava più. La cosa orribile è che è una donna molto dolce, e che ci prova: nel senso che ha cercato di non farci mancare niente....ha fatto anche cose carine come raccontarci le favole e canzoni ogni sera( il mio più bel ricordo) ma è davvero incopetente come genitore( diciamo che si vede che non riesce nemmeno ad amare se stessa....) È molto manipolatrice: quando litigava con mio papà chiedeva che io la difendessi, e aggredissi lui( assurdo) Si metteva in un angolino e dondolava piangendo. In pratica ci chiudeva in una stanza e piangeva dondolando dicendo che nostro padre voleva ucciderci( mi sono spaventata tantissimo ogni volta!) Poi ci trascinava in fughe improbabili con valigioni, sempre con il fatto che nostro padre era un mostro, solo perché ci aveva discusso...per poi finire che ritornavamo a casa da lui!! Perché a furia di correre a destra e manca tutto il giorno, poi lei si tranquillizzava e mio padre ci trovava, e finiva lì. Per me è stato tutto angosciante. Sopratutto mi ha angosciata il fatto che non sapeva difendersi dalle persone. In pratica lei ha deciso di tornare dai miei nonni, e per 10 anni non ha lavorato. Li ha trovato un lavoro in nero che ha fatto per 10 anni pagato una miseria. Poi siamo andate in affitto, ma la gente ci sfotteva, e lei non sapeva difendersi( e ciò mi angosciava molto) poi andava in giro con minigonne cortissime( è una bellissima donna) e faceva la civetta, mettendomi molto a disagio. Ha avuto una sola relazione con un uomo che l'usava e che era fidanzato con un'altra....a cui ha dato molti soldi: ha fatto tira e molla con questo per 15 anni: altra angoscia! Poi da tre anni finalmente è stata assunta, ma ormai ha 60 anni e guadagna 800 euro per un fulltime. Non ha amiche, e nessuna relazione. L'unico suo interesse è la lettura; poi passa tutto il giorno a fare le pulizie in maniera ossessiva: pulisce il pavimento tutto il giorno: ha sempre lo straccio in mano. Vede macchie che non ci sono....sporco che non c'è. Cerca insetti dietro ai quadri e nei letti...e ha sempre paura di aver lasciato il forno acceso o la porta aperta. Con me è sempre stata molto critica: mi sempre sminuito, ed è sempre in competizione. Mi diceva che ero ciuccia, anche se ho sempre avuto voti alti, e non considerava affatto che lei è stata bocciata due volte. Lei per sfogarsi picchia e insulta senza senso( salta; si piega a gobba; gesticola in maniera furiosa; sbatte le porte e le antine) ripo se mi sporcavo il vestito da piccola mi riempiva di botte e mi insultava diceno che dovevo esserle grata per avermi messa al mondo( spesso ha detto che doveva abortirmi perché le ho rovinato la vita) E una che ti dice che non riuscirai mai in niente, e appena riesci in quella cosa la sminuisce invece. In più non sopporta le manifestazioni di emozioni: la fanno incavolare: se mi vedeva piangere pensava che le stassi dando della cattiva madre( magari ero commossa per un film) o se mi vede ridere pensa che la sto sfottendo; e se mi vede spaventata mi dice subito che i miei problemi non li vuole e di non infastidirla....( è una che manco i suoi di problemi riesce a gestire! Figuriamoci queli dei figli!) Lei dice di essere perfettamente sana di mente. Cosa potrebbe avere? Perché è caso molto difficile secondo me.... Di certo è ossessiva compulsiva....forse ha anche un carattere rigido? Io piano piano ho cercato di trovarmi i miei interessi/ hobby e una strada tutta mia: con una carriera lavorativa tutta mia e che mi soddisfi, e delle amiche e un fidanzato....è stato tutto molto difficile: intendo crearmi un'identità mia con una persona simile come genitore....ma piano piano...però penso di essere ormai un giocattolino rotto: certe ferite e mancanze sono impossibili da guarire, secondo me: per me è impossibile: è troppo per la mente umana. Diciamo che mi accontento di aver trovato il mio spazio in questo cavolo di mondo, e di continuare verso questa strada: è già tanto. Non penso di volere figli: non vorrei fare la stessa cosa di mia madre...no, in realtà penso che farei come i miei nonni con mia mamma. Infatti i miei nonni adoravano mia zia che è sempre stata ambiziosa e libera e piena di vita, o odiavano mia mamma che ea rigida; servetta e depressa e per niente ambiziosa: penso che ci siano continui salti generazionali di modus operandi. Mia mamma se l'è presa con me perché ero identica a mia zia, e mia nonna se l'è presa con mia mamma forse perché le ricordava la madre depressa e rigida. Quindi temo che se mi esce una figlia sciocchina come mia mamma la potrei distruggere, e non mi pare il caso. Ma queste donne che problemi hanno??? Cioè davvero una madre anaffettiva può distruggerti la vita se non ci si ribella( alla faccia dell'istinto materno)

Miglior risposta

Gentile Nini,
dalla sua storia si capisce che lei ha molto sofferto per i comportamenti di sua madre e porta ancora evidenti i segni delle passate ferite.
Purtroppo anche sua madre ha sofferto per i comportamenti dei suoi genitori che l'hanno discriminata e deprivata di affetto. Scopriamo poi che anche sua nonna ha avuto una madre depressa e rigida!...
Quindi, come vede, esiste spesso una catena intergenerazionale di trasferimento di incompetenze emotivo-affettive che però può essere spezzata anche se con sforzo e fatica.
Un modo per spezzare questa catena è quello di intraprendere e portare a termine un percorso di psicoterapia che serve per aumentare la tolleranza alle frustrazioni e acquisire resilienza, per migliorare la struttura di personalità e l'autostima, per dare la forza di apprezzare le poche cose buone fatte da genitori incompetenti e perdonare quelle molteplici sbagliate.
Finchè lei non avrà fatto questo percorso e questo lavoro su se stessa avrà paura di portare avanti questa specie di catena di S. Antonio diventando lei madre e a poco servirà conoscere la diagnosi esatta del disturbo mentale di sua mamma.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Rapporto con genitori complicati e anaffettivi

1 Risposta, Ultima risposta il 29 Settembre 2017

Genitori anaffettivi e distaccati

3 Risposte, Ultima risposta il 18 Agosto 2016

Sono anaffettivo?

4 Risposte, Ultima risposta il 06 Aprile 2019

Sono io anaffettiva ?

1 Risposta, Ultima risposta il 21 Agosto 2017

Anaffettivo o narcisista?

1 Risposta, Ultima risposta il 09 Maggio 2018

Eterna indecisa o anaffettiva?

9 Risposte, Ultima risposta il 04 Giugno 2013

Genitori anaffettivi ma iperprotettivi

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Giugno 2018

Disturbo schizoide e problemi con mia madre

5 Risposte, Ultima risposta il 05 Febbraio 2015