Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Ma è così difficile amare ed essere amati?

Inviata da Erminia · 11 gen 2016 Terapia di coppia

Dopo la rottura, per mia volontà, dell'ultimo rapporto "serio" nel 2011 la mia vita è un disastro. Io sono un disastro. In 5 anni ho collezionato rapporti uno più disastroso dell'altro e ad ogni chiusura mi ripeto che forse il mio destino è rimanere da sola ma poi, nonostante eviti in ogni modo di avvicinarmi alle persone accade di nuovo e sono quasi sempre cause perse ma io mi avvicino e pur non abbandonando mai il mio pessimismo che mi dice di lasciar stare, che andrà a finire come al solito inizio a crederci... la speranza si insinua, inizio a combattere per avere un pò di amore ma scelgo persone che non hanno amore da dare, non a me e non in quel momento e la storia ricomincia. Cado in momenti di sconforto, sempre con le lacrime agli occhi e penso che se non fosse per la mia famiglia la farei finita perchè non ce la faccio a vivere una vita così... è troppo. Ma è così difficile amare ed essere amati?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Erminia,
ricade sempre nel cercare amore da un'altra persona ma finisce per stare peggio. Il suo mi sembra un desiderio forte di essere amata e di trovare qualcuno che le stia vicino. Le sue scelte purtroppo ricadono in persone non adatte a lei. Bisognerebbe scavare più a fondo per capire i motivi che la spingono nel voler intraprendere relazioni che sa già di essere fallimentari. Sembra quasi che ricerchi la conferma che questo è il suo destino.
Provi a prendere in considerazione la possibilità di rivolgersi ad uno psicologo.
Se dovesse aver bisogno non esiti a contattarmi privatamente.
Un saluto

dott.ssa Miolì Chiung
Studio di Psicologia Salem

Anonimo-125892 Psicologo a Milano

220 Risposte

910 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Erminia
a mio parere ti sei troppo identificata con gli errori tuoi e degli altri e hai scambiato questi errori con te stessa...lo deduco da questa tua excalation dove dici: " la mia vita è un disastro. Io sono un disastro. In 5 anni ho collezionato rapporti uno più disastroso dell'altro..ecc."
Allora rifletti bene su questa cosa; non è che per il fatto che si commettono degli errori nella vita, si è automaticamente un "disastro".
Gli errori tutti li facciamo e sono la base per poter imparare.
(Se il bmbino non cadesse mille volte non imparerebbe a camminare...uguale con la bicicletta...se non dicesse parole sbagliate non imparerebbe a parlare e via dicendo).
Non intendo convincerti che tutto vada bene ma voglio convincerti del fatto che tu non sei "un disastro" non confondere l'errore con la persona.
Diciamo che è subentrata in te molta tristezza e sconforto per queste storie sbagliate ma hai un punto di forza .
Il tuo punto di forza, a mio avviso, è la tua voglia sempre di ricominciare e di iniziare sempre "a crederci".
Allora questa spinta all'amore è significativa ed è buona, però cerca di imparare dagli errori e valuta bene il tuo amore su chi si indirizza.
Prima cosa impara ad amare te stessa e poi cerca di scegliere persone che possano mostrarti rispetto, condivisione e reciprocità di sentimenti.
Più amerai te stessa più incontrerai persone così.
Uno psicoterapeuta può aiutarti, se vorrai, ad innescare un percorso positivo.
Un caro saluto
Dott Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6849 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Erminia,
sarebbe interessante comprendere cosa intendi quando dici che "...inizi a combattere per avere un pò di amore" cioè in pratica cosa fai, come inizia il rapporto, come viene portato avanti da te a dal tuo lui e come si esaurisce.
Per venirne a capo, occorre approfondire e analizzare, insieme ad uno psicoterapeuta, tutti i passaggi di queste relazioni perché sicuramente ci saranno anche tue modalità relazionali, di cui magari non sei consapevole, che sono disfunzionali e portano volta per volta al fallimento e all'interruzione della relazione.
Il tuo stesso pessimismo e la rabbia conseguente alle frustrazioni in campo sentimentale denunciano un basso livello di autostima che è già un punto di partenza negativo per costruire una buona relazione.
E' anche probabile che tu abbia delle aspettative troppo elevate riguardo alla relazione d'amore e la sovrainvesta oppure può essere che sei stata fortemente e negativamente condizionata da fallimenti e delusioni iniziali.
Ti suggerisco perciò un percorso di psicoterapia per imparare a conoscerti meglio e ad avere più risorse onde mantenere in futuro una relazione sentimentale sana e stabile.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6787 Risposte

18967 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Erminia,
lo afferma lei stessa: sceglie sempre lo stesso tipo di persone, che non hanno amore da dare. Non è possibile chiedere amore a chi non ha amore da dare o non lo sa fare. Le sue aspettative saranno sempre deluse.
forse potrebbe chiedersi come mai cerca amore da questo tipo di persone.
Chieda aiuto ad uno/a psicoterapeuta per essere supportata a capire i motivi di queste scelte ed imparare a rivolgersi a chi l'amore lo sa dare.
La saluto

Dott.ssa Fiammetta Favalli
psicologa e psicoterapeuta rogersiana

Dott.ssa Fiammetta Favalli Psicologo a Anzio

57 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Erminia, la risposta alla tua domanda è sì: è difficile amare ed essere amati, ma non è impossibile. Per molti, e come mi sembra di capire sia anche per te, rappresenta inoltre l'unica motivazione di vita. Io credo comunque che il verbo amare possa essere riferito in prima battuta a se stessi: imparare ad amare e accettare se stessi, con pregi e difetti, non è cosa semplice ma è il primo passo per potersi confrontare realmente con gli altri. Per essere amati poi bisogna permettere che ciò avvenga, bisogna creare apertura nei confronti dell'altro che, come hai notato tu, deve essere un altro in grado di donare amore. Dal tuo racconto mi sembra di capire che tu sia caduta in un circolo vizioso, a causa magari di alcune storie finite male e della sofferenza che ciò ti ha provocato. Quindi ti consiglierei di rivolgerti ad uno psicologo della tua zona che ti aiuti a capire tutti i passaggi che metti in atto e che riportano sempre alla stessa situazione fallimentare.
Un caro saluto
Claudia Vian - Psicologa

Dott.ssa Claudia Vian Psicologo a Mirano

49 Risposte

50 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte