Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Lui non sa se mi ama piu e io non mi spiego come mai e perche all improvviso

Inviata da Speranza il 25 nov 2017 Terapia di coppia

Sono kate ho 25 anni e sono fidanzata con un ragazzo di 23 anni da 7 anni . Oltre le liti nornali che ci sono in un rapporto non c e stato mai nulla che ci abbia fatto mettere in dubbio i nostri sentimenti o la volonta di essere insieme . Ci siamo sempre amati tantissimo e abbiamk v vissuto e civiamo un rapporto dove entrambi siamo molto liberi individualmente, abbiamo i nostri amici le nostre passioni , ma c e semprw stata la voglia di stare insieme. Da un anno affrontiamo una storia e distanza e io mi alterno tra studio e lavoro per salite da lui almeno 1 volta al mese e lui scemde 1 volta al mese . Non ci siamo mai semtiti spesso x telefono o meglio non per molto 1 oretta 2 al giorno . Era sempre uno strazio quamdo uno dei due andava via. Ultimamente mi lamentavo di non riuscirlo a sentire spesso ma quando ci sentivamk e sopratutto ci vedevamo non c era nulla che amdasse male , felici di essere insieme desiderosi di ESSERE uno accanto all altro e facevamo l amofe di continuo. Ci siamo visti una settimana fa e lui mi e sembrato lo sressi con lo stesso affetto e von lo stesso amore . Ora dopo 5 giorni avevamo litigato e non ci siamo sentiti quando l ho richiamato mi ha detto che non sa piu se mi ama che i suoi sentimenti non sono piu cosi stabili che se non mi sente non gli manco e ha paura che io sia jn abitudine ma che non ha altre donne ma che se prima tutto gli era indifferente ora non e cosi . Non e nemmdno convinto che voglia una vita insieme , piangendo come un bambino mi ha dettp che ha dubbi su di noi ma che se mi ha davanti sa che le cose vanno bene e che e quando torno giu che gli ritorno indifferente. Per me e stata una docvia di acqua bollente mi ha detto titto questo 2 giorni fa non abbiamo ancora chiuso lq storia ne detto nulla alle famiglie e non ci ho capito ancora molto e non voglio perderlo ma non so come sia possibile che tutto il suo amore e le sue certezze siano svanite e come e possibile he riesca a pensare a una realta dove non esistiamo. Io non so lui come sta , so solo che io sto impazzemdo a malapena riusciamo a parlarne a telefono e mi sembra tutyo un incubo non dormo noj mangip e non bevo e sono uno straccio . Non so cosa fare cosa pensare o vome comportarmi. Puo una storia d amore di 7 bellissimi anni finire per telefono cosi e all improvviso? . Cosa devo fare , come devo comportarmi ????

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Speranza,
comprendo il grande momento di difficoltà, tutto appare catastrofico e senza via d'uscita. La distanza all'interno della relazione rappresenta sia un ostacolo che una risorsa. Ciascuno di noi è diverso dall'altro, alcune persone tollerano la distanza e riescono a continuare il rapporto. Per altri tutto ciò può essere difficoltoso e possono andare in crisi. Forse il proprio ragazzo si trova in questa fase.
Conceda un attimo di pausa al partner e poi provi un confronto ascoltandolo empaticamente. Cerchi di comprendere quali bisogni emotivi presentate entrambi e se vi è ancora una possibilità di riparare e ricucire la relazione.
Resto a disposizione
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2454 Risposte

2066 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Speranza capisco che sia un momento bruttissimo per lei e che senta il mondo crollarle addosso. Un trasferimento non è uno scherzo in una coppia ed è possibile che la distanza porti le persone a contattare parti di sé che nella coppia,vissuta quotidianamente, non venivano contattate. Questo non per un problema nella coppia ma perché quando si vive una certa situazione attiviamo alcune parti di noi ma non ne attiviamo altre che in quel momento non sentiamo utili. Quando gli scenari cambiano, come nel caso di un trasferimento, le persone si devono confrontare con situazioni, stimoli e problemi diversi. Questo può portare a viversi e percepire se stessi in modo diverso attivando parti di se diverse. Da qui la confusione. Personalmente penso che incontrarvi di persona in questo momento sia importante cosi come è importante ascoltarvi reciprocamente nei vostri dubbi, bisogni e paure. Questo può aiutarvi a scegliere una strada comune che può essere anche dolorosa ma a cui entrambi avete dato un senso. Un caro saluto. Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

323 Risposte

375 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78350

Risposte