Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Lui è confuso?

Inviata da Laica · 24 set 2017 Terapia di coppia

Salve, ho bisogno di raccontare la mia storia a qualcuno di esterno, così da provare a trovare risposta alle mie mille domande. Sono stata sei anni e mezzo con un ragazzo meraviglioso, di quelli che non esistono più… però negli anni abbiamo avuto alcuni problemi che l’hanno fatto stare male (una volta l’ho anche lasciato perchè non stavamo più bene insieme e questo l’ha condizionato molto)… e sebbene pensassimo che li avesse superati non ci è mai riuscito davvero… tant’è che dopo una settimana molto difficile all’inizio di agosto l’ho convinto a prenderci una pausa (sperando di far tornare tutto apposto dandogli il timore di perdermi)… ma così non è stato. Mi ha detto che non riesce a superare tutte quelle cose che l’hanno fatto stare male, che non sente di non amarmi, ma nemmeno di essere disposto a “lottare” per risolvere le cose. Nel periodo precedente inoltre mi aveva detto di stare male a causa dell’università (che non ha mai voluto fare e che l’ha fatto stare malissimo in questi anni, volendo essere un musicista), e stava male perchè non riusciva a stare bene con me a causa del ripresentarsi di alcuni problemi… Mi ha detto anche che voleva capire chi era all’infuori del mio ragazzo e della nostra relazione…
Insomma, tutte queste cose… e so benissimo che sta vivendo la cosa soffrendo quanto me… nel lasciarmi ha pianto tantissimo…
dopo una decina di giorni gli ho chiesto poi di vederci perchè volevo “dirgli addio”.. e quando gli ho detto quale fosse il mio intento è scoppiato a piangere a dirotto, come se non se l’aspettasse … l’ho anche costretto a baciarmi, ma lui è rimasto fermo della sua idea… mi ha detto che se non è sicuro di ciò che prova, che non sente di non amarmi più ma che deve capire se è davvero così o meno, e mi ha detto che se non sente di voler stare con me al cento per cento è inutile continuare a stare con me prendendomi in giro e che è meglio stare lontani almeno per il momento… (ha lasciato sempre questo spiraglio)
Io poi sono partita per la Sicilia per due settimane e nel mentre gli ho scritto un diario. Quando sono tornata gliel’ho fatto avere grazie ad un amico in comune ma non si è fatto sentire… l’ho pure incontrato e non riusciva a guardarmi negli occhi (io gli ho sorriso e ho fatto la parte di quella allegra e felice)…
Un suo amico mi ha detto che era molto triste dopo avermi vista.
Io nel frattempo ho tagliato i capelli, cambiato colore, anche modo di vestire… per me stessa in primis ma anche per attirare un po’ la sua attenzione, ma nulla…
Dieci giorni fa poi gli ho scritto e gli ho chiesto come stava, in modo molto tranquillo. Mi ha detto che sta “così così” e poi mi ha raccontato tutta la sua giornata (un messaggio veramente lunghissimo) e mi ha chiesto di raccontargli qualcosa di me… alla fine dopo qualche messaggio, quando mi ha risposto senza aggiungere altro, ho chiuso la conversazione, senza pressarlo o altro, perchè ho capito che ha bisogno di riflettere. Anche perchè, sia nel caso positivo (ovvero che vuole stare con me) sia in quello negativo (che non mi ama più), me l’avrebbe detto – anche perchè l’ho pregato di farlo.
Adesso sono dieci giorni che non gli scrivo... Ci siamo incontrati per caso l'altro ieri ma a parte il saluto niente di che. Noto qualche cambiamento sui social, ma (e so che potrebbe essere una mia illusione) ho notato che comunque inserisce qualcosa solo quando lo faccio io. Guarda sempre le mie storie su instagram... So che possono essere solo coincidenze, ma io mi illudo continuamente. . lasciando questa porticina aperta mi sta facendo solo male.
Io non riesco ad essere felice senza di lui.. sto facendo andare avanti la mia vita. Mi sto tenendo impegnata, sto conoscendo persone nuove, sto studiando… ma mi rendo conto di aver sentito di provare davvero qualcosa, di sentirmi un pochino bene, solo quando ho parlato con lui. So che è passato solo un mese da quando ci siamo lasciati e che non posso pretendere altro, ma mi ha lasciata nell’incertezza e continuo sempre a sperare che mi scriva. Mi sveglio addirittura la notte per controllare il cellulare.
Premetto che lui è una persona davvero corretta e onesta, che ha fatto di tutto per me in questi anni. Mi ha amata veramente tanto, anche fino a due mesi fa confidandomi cose di cui non aveva mai parlato a nessuno, e in più tutto quell’amore io lo percepivo. Sapevo che ero ricambiata a tutto tondo.
SOlo che io negli anni spesso non gli ho dato tutta me stessa come avrei dovuto, anzi… e questo l’ha fatto stare male. Nell’ultimo anno invece gli ho dato ogni fibra del mio essere davvero. Inoltre c’è da dire che non siamo mai stati una coppia pesante (io ho 21 anni e lui 24), anzi ci siamo sempre divertiti insieme e non ci siamo mai proibiti di fare nulla… Non so come comportarmi. Io continuo a sentire che mi ama ancora nel profondo del mio cuore, ho proprio questa convinzione che vorrei tanto sradicarmi, e non so cosa fare per farlo tornare da me.
So che siamo giusti insieme… Ci siamo sempre dati tutto, sempre a trovare un compromesso e a perdonarci gli errori commessi, sempre a trovare un punto d’incontro, a tenerci sempre l’uno nella vita dell’altro, sempre a voler risolvere ogni tipo di problema. E non capisco perchè adesso questo non sia più possibile… Ho bisogno di un aiuto di un esterno perchè forse qualcuno che non conosce il mio ex e nemmeno me può capirci qualcosa…
Vi ringrazio in anticipo,
Buona giornata…

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Laica,
puó darsi che lui senta il bisogno di risolvere questi problemi da solo e che non si senta ancora in grado di affrontare le eventuali difficoltà e discussioni che potrebbero nascere dal vostro rapporto.
Credo che sia opportuno dargli ancora un po' di tempo per stare solo, il tempo di riflessione di cui parli anche tu.
Successivamente potresti fargli presenti alcuni dei pensieri che hai condiviso qui, ovvero ad esempio il fatto che senti di non avergli dato tutto nel corso degli anni ma lo hai fatto nell'ultimo mese, il fatto che dentro di te pensi ancora che siete fatti per stare insieme e che le coincidenze che noti sui social ti lasciano qualche speranza. Potresti dirgli che vorresti un'occasione per riprovare insieme, stavolta con la convinzione e l'impegno ad affrontare gli eventuali problemi e difficoltà diversamente, non mettendogli pressione ma dicendogli comunque di riflettere su questa possibilità, perché se lo vuole, i problemi si possono affrontare anche insieme.
Considera che anche se gli dirai tutte queste cose è possibile che lui preferisca comunque rimanere da solo, perché magari è solo questo ció di cui ha bisogno adesso. Il tempo comunque credo che chiarirà molte cose tra voi, per cui dagli tempo.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2167 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20800

domande

Risposte 80500

Risposte