Lui detesta il rapporto con il mio ex. Come devo comportarmi?

Inviata da Rosanna il 19 giu 2014 Terapia di coppia

Ho 46 anni, separata da 20 con una figlia di 21. Il mio matrimonio è durato solo 3 anni ed è stato un vero inferno. Mio marito mi tradiva e umiliava e io l'ho lasciato tornando dai miei genitori con la bimba. Al principio i rapporti erano molto tesi ma con gli anni e costretti a vederci per la piccola si sono via via rasserenati. Nel 97 iniziamo anche a lavorare insieme così a tutt'oggi. Negli anni il rapporto si è trasformato e siamo diventati molto amici, lui ha continuato a frequentare i miei genitori ancor di più dopo la perdita dei suoi e ancor di più negli ultimi 8 mesi dopo la morte della mia adorata mamma. Abbiamo avuto entrambi relazioni amorose, lui è fidanzato da anni, non c'è confusione sentimentale tra noi solo un attaccamento fraterno. Il mio attuale fidanzato si sente escluso da questo rapporto e credo ne sia geloso. Quando ci ritroviamo tutti da mio padre a pranzo lui patisce la confidenza e l'intesa che c'è tra loro ma è scontata dati gli anni che si conoscono e frequentano. Ho cercato di ridurre la mia presenza durante questi pranzi che di solito avvengono il sabato. Ho capito che ingenuamente lo ferivo facendo delle cose stupide che non rifarò più tipo mandare al mio ex un sms all'atterragio dell'aereo durante una vacanza. I nostri litigi sono solo su questo argomento. Lui reagisce male non mi parla più e io dopo un po' di ore essendo impulsiva sbotto. Quando va bene discuto (soliloqui x lo più) quando va male lo lascio e poi dopo 3 giorni torno pentita. Lo amo tanto e mi pare impossibile non trovare la strada per capirci e sostenerci! Due settimane fa durante un weekend romantico mi domanda quanti soldi ricevo per gli alimenti. Rispondo con sincerità ed essendo la somma abbastanza importante lui impazzisce. Dice che faccio la mantenuta che se dovessimo vivere insieme lui non vorrebbe un penny dal mio ex. Ovviamente!! Rispondo. Cerco di rassicurarlo su questo fatto, è logico che le cose mutino negli anni anche per l età della figlia ma perchè preoccuparsene oggi? Nulla da fare. Musi, cena saltata, abbiamo dormito separati e l'indomani vedendo che l'umore non era migliorato mi sono arrabbiata ed esasperata l'ho lasciato. Al mio ovvio ripensamento dopo qualche giorno lui ha risposto picche. Che fare? Io lo amo e mi sembra impossibile che non possiamo risolvere questo problema. Mi sto illudendo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Rosanna, purtroppo non ho molti contatti nella sua zona ma una collega molto brava è la Dottssa Siega Serena che riceve a Pordenone. Un caro saluto

Dott.ssa Elisa Zocchi Psicologo a Samarate

109 Risposte

98 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Rispondo ad Anduoglio... Cosa intende con la parola "intimo"? E perchè parla di intromissioni? Vorrei capire meglio a cosa pensava mentre scriveva... Sul resto ha ragione. Sto cercando infatti il modo per dimostrare al mio lui che sto dalla sua parte. Ma trovare la strada non è così automatico.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

sicuramente è anomalo conservare un rapporto così intimo con il proprio ex, anche da parte di lui è strano che lui continui ad intromettersi nella sua vita. se lei tiene al suo attuale compagno dovrebbe dimostrare coi fatti di stare dalla sua parte. la gelosia è normale, fa parte dell'amore. forse è lei che non ha mai voluto separarsi davvero dal suo ex.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissima Dott.ssa Zocchi, la ringrazio per avermi risposto celermente. Fatalità l'altro ieri ho scritto una mail al mio lui proponendo di andare a confrontarci da un esperto. Benissimo ora il suggerimento di rivolgerci a chi ha una specializzazione come la sua dottoressa. Ha qualche nominativo da suggerire nella provincia di Treviso o Venezia? Lui deve ancora rispondere quindi può essere che non accetterà il mio invito ma nella speranza che ciò avvenga perlomeno avremo già un nominativo. Grazie fin da ora.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissima Dott.ssa Zocchi, la ringrazio per avermi risposto celermente. Fatalità l'altro ieri ho scritto una mail al mio lui proponendo di andare a confrontarci da un esperto. Benissimo ora il suggerimento di rivolgerci a chi ha una specializzazione come la sua dottoressa. Ha qualche nominativo da suggerire nella provincia di Treviso o Venezia? Lui deve ancora rispondere al mio invito, quindi può essere che non accetterà ma nella speranza che ciò avvenga perlomeno avremo già un nominativo. Grazie fin da ora.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosanna, la situazione è sicuramente delicata ma mi sembra di capire che a prescindere dalle motivazione delle discussioni, che riguardano sue scelte personali ed accordi con il suo ex marito, con il suo compagno ci siamo difficoltà di comunicazione che tendono ad amplificare i conflitti e non trovare soluzioni insieme (lei lo lascia esasperata e poi ritorna mettendo una pietra sopra la discussione, ma un confronto reale e costruttivo delle vostre rispettive idee ed emozioni mi pare non ci sia). Credo sia proprio la comunicazione tra di voi la chiave per migliorare il vostro rapporto, quindi potete valutare insieme la possibilità di rivolgervi ad uno psicologo cognitivo comportamentale per un training di comunicazione e assertivitá in coppia. Rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
Dottssa Elisa Zocchi

Dott.ssa Elisa Zocchi Psicologo a Samarate

109 Risposte

98 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosanna,
quando una persona è gelosa , è gelosa e basta. Non si tratta soltanto per quanto riguarda la vita sentimentale, ma anche delle cose matteriali e non di grande importanza, con pocche parole tutto ciò che riguarda il soggetto della gelosia.
Dovrebbe trovare dentro di se la raggione , a parte l'amore perchè sta con questa persona, quali sono i vostri obbietivi ecc. Non dimenticare che ha una figlia di mezzo , che suo attuale compagno ...come se fosse non vede . Almeno potrebbe dirli per tranquillizarlo che i vostri raporti col suo ex marito riguardano la vostra figlia.
In bocca al lupo

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte