Lo lascio o ci penso ancora un po'?

Inviata da Sara · 23 feb 2017 Terapia di coppia

Salve, sono una studentessa di 20 anni, trasferitasi lontano da casa per frequentare l'università. Vivo in affitto con il mio ragazzo (con cui ho avuto una relazione a distanza per tre anni, questo è il nostro primo anno di convivenza) e un altro coinquilino, che è arrivato in casa da poco ma che già dalla prima settimana mi faceva impazzire. Inizialmente è stata solo una cosa fisica, ma passandoci del tempo insieme sento che sto iniziando ad innamorarmene.. io gli ho confessato in parte i miei sentimenti, senza espormi troppo gli ho semplicemente detto che mi piace, e il nostro rapporto procede bene anche se so che lui non ricambierà mai il mio affetto nei suoi confronti.. quando il mio ragazzo non è in casa ci abbracciamo, a volte scappano anche dei baci, ma so che a lui interessa solo portarmi a letto, anche se noto che mi dice molte cose private della sua vita e del suo modo di essere, e questo mi fa sperare di aver fatto breccia nel suo cuore almeno un po'. Con il mio ragazzo le cose non vanno più bene, non c'è attrazione e lui l'ha notato, e parlandone abbiamo deciso di mettere in pausa la nostra relazione.. gli ho comunque confessato del mio invaghimento per l'altro coinquilino, anche se lui mi ha detto che l'aveva capito da sè. In questo momento vorrei lasciare il mio ragazzo, ma non capisco se lo sto facendo per avere una possibilità con l'altro coinquilino o comunque perché sono stanca di stare in una relazione monogama e, vista la mia età, ho un po' voglia di svagarmi. Lui, dopo la fase triste è passato alla fase in cui non mi parla e non risponde neanche se lo saluto. Non credo sia un atteggiamento maturo, per quanto possa essere difficile la situazione in cui si trova. Ci terrei comunque a precisare che il mio ragazzo non mi ha mai fatto mancare attenzioni o amore, anzi, a volte è troppo affettuoso e morbosamente attaccato a me, mentre io sono più indipendente. Quello che mi frena dal compiere il passo finale (lasciarlo) è che tutti viviamo nella stessa casa e non credo che nessuno di noi voglia cambiare o trasferirsi (non è facile per via degli affitti). Grazie mille per l'attenzione, attendo con ansia una risposta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 FEB 2017

Cara Sara, l'unica cosa è parlar chiaro, con tatto ma con chiarezza. Per quanto riguarda la convenienza, come dice un saggio, lasciamola ai supermercati! Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

794 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 FEB 2017

Salve Sara
Sicuramente non è una situazione facile e comprendo il disagio che può provare al momento e il non sapere che decisione prendere anche per via delle conseguenze che potrebbero esserci
Solitamente il modo migliore per prendere una decisione è stilare una vera e propria lista di vantaggi e svantaggi immaginando tutte le soluzioni possibili, descrivendo anche quelle che sono le emozioni annesse.
Le emozioni hanno dei significati e vanno indagati per comprendere cosa stiamo preservando e su cosa stiamo investendo
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento
Dottssa Fabrizia Tudisco psicologa Napoli

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Como

503 Risposte

949 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte