Lo amo...ma sono attratta anche da un altro

Inviata da Angelica il 19 dic 2016 Terapia di coppia

Ciao a tutti,
Purtroppo il titolo è troppo corto per spiegare esattamente quale sia il mio problema (se così si puó chiamare). Ho 24 anni e sono due anni che sto insieme al mio ragazzo (la mia prima storia seria). Lo amo da impazzire e farei di tutto per lui, mi immagino giá il nostro matrimonio, la nostra convivenza, la mia vita insieme a lui. Non ho molte amiche, per questo é capitato spesso che uscissi insieme al mio ragazzo e ad i suoi amici, tutti maschi. Uno in particolare, sin da subito ha attirato la mia attenzione, ma ho cercato di non farci troppo caso all'inizio. Dopo un anno e mezzo circa di relazione, una sera mi è capitato di uscire con alcuni amici del mio ragazzo, ma il mio ragazzo non era presente. Durante la serata sono rimasta sola con Questo amico del mio ragazzo (quello che tempo prima avevo notato): eravamo noi due,soli a casa sua a guardare la TV, e non so cosa mi sia preso, ma mi sentivo davvero attratta da lui e mi ci sono ritrovata a flirtare...e alla fine, tra una carezza e l'altra ci siamo baciati. È stato un bacio,niente lingua...non a stampo, ma un bacio e poi ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti ad alta voce:"cosa stiamo facendo?!". Insomma, sapevo che tutto questo era sbagliato, mi sentivo terribilmente in colpa per essermi messa in quella situazione, ma avevo così voglia di baciarlo (anche se lui non baciava poi cosi bene come il mio ragazzo) e nonostante sia passato quasi un anno ormai, ricordo ancora chiaramente il suo sorriso prima del bacio, i suoi occhi, le sue mani... Sono scappata via da casa sua ed ho subito chiamato il mio ragazzo piangendo disperatamente per raccontargli quello che era successo. Ero disperata, quella notte non ho dormito. Il mio ragazzo è stato così comprensivo... ha avuto il suo momento di crisi, ma alla fine mi ha perdonata. Lo stimo così tanto per quello che ha fatto. Io al posto suo non avrei perdonato proprio nulla. Nemmeno io mi sono perdonata per avergli fatto questo torto! Eppure non sa che ultimamente (ci sono stati momenti di "fissazione" a momenti di totale disinteresse) ho ritrovato interesse in questo suo amico... quando lo vedo non riesco a tratttenermi e vorrei di nuovo baciarlo... ma poi ci penso e mi dico che io amo il mio ragazzo e sto davvero così bene con lui!! Sono totalmente innamorata di lui e non vorrei fargli nessun torto... ma se penso al suo amico mi rendo conto che mi piace... non provo nessun sentimento per lui e non vorrei mai avere una storia con lui, mi sento solo attratta fisicamente,niente più. Mi sento così male, perchè penso che sto facendo un torto al mio ragazzo, che gli sto mentendo, che lo sto tradendo con il pensiero...io lo amo e non voglio fargli del male, ma non so se è normale sentirmi attratta da un altro uomo che non sia il mio, oppure vuol dire che non provo più gli stessi sentimenti per lui... Sono mesi ormai che mi pongo sempre le stesse domande. Cerco di immaginarmi la mia vita senza il mio ragazzo ma non ci riesco, perche lo amo davvero troppo. Cerco di immaginarmi una possibile relazione con questo suo amico, ma non finirebbe bene, perche lui mi piace solo fisicamente, non mi piace la persona che è e non vorrei costruirci nulla di duraturo o che abbia le vaghe sembianze di una relazione. È un'attrazione, solo un'attrazione, che a volte peró ho difficoltá a nascondere in sua presenza. Nella mia testa mi dico che sono soltanto "innamorata" dell'idea che mi sono costruita,di quella notte in cui si era creata quella complicitá tra di noi... immagino che probabilmente se lo baciassi di nuovo non sentirei nulla (proprio come la prima volta) perchè è solo l'idea di una cosa proibita che mi intriga... Amo davvero il mio ragazzo e non voglio lasciarlo, ma allo stesso tempo non voglio mentirgli... aiuto!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno gentile Angelica,
quando compare un terzo nel vissuto di uno dei partner c'è sempre qualcosa di non soddisfacente all'interno della relazione oppure il protagonista della coppia che fantastica su altro, "fugge" dalla realtà di questa coppia per non sottostare a responsabilità e a un maggiore coinvolgimento. Nel suo caso, appare che per Lei la relazione è tutto, anche amicizie che da sola non coltiva e forse sarebbe il caso che Lei si chiedesse come mai non ha amiche, non ha frequentazioni al di fuori dall'enturage del suo fidanzato e corra ai ripari creandosi spazi propri anche relazionali. Tutto troppo chiuso...
Il suggerimento è verso un percorso psicologico per la scoperta di se stessa e dei suoi copioni auto limitanti.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

L'attrazione fisica per una persona diversa da quella amata è possibile e molto comune. Non sentirti in colpa, succede spontaneamente. La difficoltà è nel non accettarla, più la rinneghi, cercando di non pensarci o di far finta di nulla, più emerge. Con questo non ti dico che devi fare qualcosa in particolare, solo accettare qualcosa che non dipende da te. Poi puoi capire se nella relazione col tuo ragazzo puoi inserire quel qualcosa di proibito che può ravvivare il vostro rapporto.
Dott.ssa Alessandra Monticone, Asti

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

171 Risposte

70 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Angela, lei mi sembra molto confusa sulla sua relazione e anche su quello che prova per questo amico del suo ragazzo. Avere una fantasia su un altro partner è una cosa del tutto normale. Le consiglio, però, di domandarsi che tipo di ragazzo è questo amico, quali caratteristiche personali ha, come immagina una possibile relazione con lui. Quando si sara data delle risposte provi a capire in che modo le peculiarità di questo ragazzo mancano nella sua vita e si impegni per integrarle e diventare consapevole di qualcosa che non vuole accettare di sè. Se non riesce a svolgere questo lavoro introspettivo da sola, si rivolga ad uno psicoterapeuta che la aiuti a trovare una chiave interpretativa riguardo a questi suoi vissuti.
Cordiali saluti
Dott.ssa Laura Cisorio
Psicologa Psicoterapeuta Vr

Dott.ssa Laura Cisorio Psicologo a Pescantina

9 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 77400

Risposte