Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Litigo spesso col mio ragazzo

Inviata da Mirco il 11 lug 2016 Terapia di coppia

Salve,
da parecchio tempo mi ritrovo a litigare spesso col mio ragazzo. Secondo lui la causa di tutto sono i miei amici.
Il più delle volte lui è assente per lavoro e quando posso anziché stare a casa decido di uscire con i miei amici per evitare di stare sempre solo.
In questo periodo ritiene che io preferisco loro a lui, facendomi sentire una persona in difetto.
Ha da sempre avuto gelosia nei confronti dell'amicizia, non dovevo avere amici e non potevo socializzare con i suoi amici. Lui preferisce star solo, non uscire o non raggiungermi. Crede che ogni azione che compio sia sbagliata. Sono arrivato al punto di mollare tutto anche di chiedergli di raggiungermi perché ad ogni occasione sarò comunque colpevolizzato. Addirittura dice che vive solo per me. Io credo che questo suo atteggiamento non lo porti ad una vita serena e che stia sempre più creando delle crepe sul nostro rapporto e su me stesso. Mi sento sbagliato se esco, se decido di mangiare un gelato con un mio amico, se mi sto confidando, addirittura mi sento sbagliato se decido di stare con i miei genitori perché lui potrebbe farmi sentire in colpa. È normale tutto ciò?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Mirco,
è evidente che tutto ciò non è normale come è evidente che questo ragazzo ha problemi di insicurezza e bassa autostima che dovrebbe correggere tramite un percorso di psicoterapia a cui puoi indirizzarlo.
In caso di rifiuto, concordo sul fatto che le crepe nel vostro rapporto siano destinate ad approfondirsi.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6778 Risposte

18958 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Mirco,
Si può comprendere la sua sofferenza in questo momento di crisi con il suo ragazzo. Costruire un rapporto d’amore tra due persone non è sempre semplice, le difficoltà e le crisi fanno parte del percorso di crescita, ma la frasi su cui la invito a riflettere è “credo che questo suo atteggiamento non lo porti ad una vita serena e che stia sempre più creando delle crepe sul nostro rapporto e su me stesso”. Mi sembra di capire che lei in questo momento non si sente libero di vivere le sue amicizie e condurre una vita serena, ma soprattutto alla pari con il suo ragazzo, la forte colpevolizzazione che sente per ogni sua scelta non le permette di vivere serenamente, anzi, le sta “creando delle crepe”. In questo caso, la domanda che lei pone “è normale tutto ciò?” non ha una risposta univoca, la “normalità” non è ben definita con una definizione, piuttosto, la domanda che lei si può porre è: “che cosa desidero dalla mia vita e dal rapporto con il mio ragazzo? Mi sento libero di parlarne con il mio compagno o devo rinunciare a parti di me stesso per non perderlo?” Credo che per lei sia opportuno riflettere su questi interrogativi e sul rapporto più o meno “paritario” tra voi.
Cordiali Saluti
Dott.ssa Giovanna Garbellotto

Dott.ssa Garbellotto Giovanna Psicologo a Noventa Padovana

1 Risposta

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte