Litigo sempre con i miei genitori che devo fare?

Inviata da Salvatore · 16 gen 2017 Terapia familiare

Salve sono Salvatore ho 14 anni e sono ormai due anni che litigo con i miei genitori cioè con mia mamma e con il suo fidanzato perché mia mamma ha divorziato con mio padre quando avevo solo un anno. Mia mamma e il suo fidanzato non mi accettano per quello che sono. Sono l'opposto di quello che volevano vado male a scuola e vado a una scuola privata e sono un po' ribelle. entrambi all'inizio pensavano che era una fase e mi facevano notare alcuni miei atteggiamenti poi col tempo il loro atteggiamento è peggiorato nei miei confronti e in ogni occasione anche in pubblico mi descrivono come un guaio e una delusione e questa cosa mi provoca una forte depressione che non so a che punto può arrivare. Che vedo fare? Io penso che un genitore deve capire e accettare un figlio non disprezzarlo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 GEN 2017

Gentile Salvatore,
mi dispiace leggere di questa situazione che ti fa soffrire con tua mamma e il suo compagno.
Invece di arrivare alla lite, prova a far capire loro che non è piacevole sentirsi dire che sei un guaio e una delusione, specie in pubblico. Magari loro lo fanno con lo scopo di spronarti a migliorare, ma in ogni caso rimane il fatto che per te è una situazione pesante.
Poi vale la pena chiedersi: cosa si aspettano loro da te? E per quali ragioni loro si aspettano queste cose da te? Ad esempio, potrebbero aspettarsi che tu vada meglio a scuola perché vorrebbero un bel futuro per te, un futuro in cui, avendo tu studiato e conseguito un diploma, hai maggiori possibilitá di lavorare.
Se anche facendo notare loro che ti pesa ricevere i loro giudizi vedi che la situazione non cambia, ti resta l'ultima carta da giocare: provare a fare tu un passo verso di loro cercando di assecondarli facendo qualcosa che loro si aspettano da te, anche qualcosa di piccolo. Mi rendo conto che per te questo possa essere uno sforzo, ma tieni presente che è piú probabile che le persone intorno a te cambino atteggiamento se sei tu per primo a fare qualcosa di diverso che va incontro alle loro aspettative.
Infine se questa situazione senti che è molto pesante per te da sopportare, parlane con uno psicologo della tua zona. Andando al consultorio hai la possibilitá di fare anche colloqui psicologici gratuiti.
Ti auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

725 Risposte

2245 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102250

Risposte