LITIGIO FAMIGLIE- FIDANZATO

Inviata da MRS MER · 1 set 2020

SALVE E' UNA SETTIMANA CHE STO PASSANDO UN BRUTTO PERIODO CON IL MIO FIDANZATO,LA MIA FAMIGLIA E LA SUA.
PER VARIE DISCUSSIONI NOSTRE, I GENITORI DI ENTRAMBI INTERFERISCONO IN OGNI OCCASIONE E ALLA FINE HANNO LITIGATO ANCHE LORO DI BRUTTO.
IO STO MALE LUI NON VUOLE PIU VEDERE MIA MADRE NEANCHE DA LONTANO, MA VUOLE CHE IO CONTINUO A FREQUENTARE LA SUA FAMIGLIA. COME POSSO COMPORTARMI?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 SET 2020

Gentile Mrs
È bene concedervi del tempo per smaltire i litigi stando lontani, per il momento, dalle famiglie.
Arriverà il giorno dei chiarimenti in cui potrete discutere delle problematiche e delle sofferenze che queste hanno arrecato.
Vi suggerisco di creare uno spazio intimo solo per voi, che non dia modo a presenze esterne di interferire con la vostra relazione.
Resto a disposizione
Eleonora Bono Psicologa

Dott.ssa Eleonora Bono Psicologa Psicologo a Vibo Valentia

21 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2020

Gentilissima, sento che lei usa più volte il termine "volere" riferito al suo fidanzato come se lui avesse all'interno del vostro rapporto molto più potere di quanto ne ha lei. Ha mai provato a chiedersi che cosa invece "vorrebbe" lei? Mi sembra che nella vostra relazione ci sia un forte squilibrio tra lei ed il suo fidanzato e troppi personaggi che si intromettono e che, a mio avviso, dovrebbero rimanere al di fuori. Forse la potrà aiutare chiedersi quali sono le qualità che lei ricerca in un uomo e che ritiene di aver trovato nel suo fidanzato e ancora se questo vostro rapporto la rende felice oppure no. Le faccio tanti auguri e resto a disposizione per suggerimenti e consigli. Cordiali saluti.

Dottoressa Noccioli Daniela Psicologo a Cascina

141 Risposte

75 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2020

Salve.
Che età avete lei e il suo compagno? Se siete in età mediamente adulta è utile che possiate imparare a mettere dei limiti e delle distanze ad ogni fattore esterno che non riguarda il vostro rapporto più intimo e profondo. Il rapporto è a 2!
La comunicazione in una coppia é essenziale, e se lei non gradisce frequentare la famiglia del suo ragazzo non si senta in obbligo di farlo.
Non dovrebbe nemmeno forzare il suo compagno a vedere necessariamente sua mamma.
Quando ci sono delle fratture é fisiologico che non si abbia voglia di approcciare ad una persona, ma nel tempo se per lei é fondamentale riunire la coppia con la sua famiglia, e viceversa, può fare un tentativo nuovo, con altri termini, e limiti sani!
La sua famiglia come quella del suo ragazzo, fisicamente non si può cancellare, e pian piano va integrata nelle rispettive vite.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Dott.ssa Maria Cristina Gentile

Dott.ssa Maria Cristina Gentile Psicologo a Vomero

85 Risposte

29 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2020

Buongiorno,
ciascun rapporto, per far sì che funzioni, ha bisogno di scambio e comunicazione. Purtroppo spesso nella coppia interferiscono fattori esterni, come per esempio la famiglia e di conseguenza bisogna riuscire a districarsi in queste dinamiche che si vengono a creare.
Io le consiglierei intanto di invitare le rispettive famiglie a non intromettersi nelle vostre personali vicende. Questo è fondamentale. È bene per voi prendere le distanze da queste dinamiche e imparare a mettere dei limiti ai genitori di entrambi. Il rapporto è vostro.
Una volta calmata la situazione, se per lei è importante, provi a chiedere al suo compagno di trovare il modo di relazionarsi con sua madre, ma senza forzatura.

Rimango a disposizione.
Un cordiale saluto.
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

535 Risposte

239 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte