Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Litigi di coppia

Inviata da Alberto · 16 mag 2017 Terapia di coppia

Buongiorno. Spiego la mia situazione. Allora oggi io e la mia ragazza abbiamo fatto l'ennesima lite, il motivo secondo me è veramente sciocco. In pratica lei mi ha chiamato e mi ha chiesto un consiglio, domani avrà un pranzo con 2 suoi professori (studia pianoforte e uno di questi è il suo vecchio maestro mentre l'altro sarebbe quello nuovo, lei è molto brava) insomma durante la telefonata mi chiede se mangiare un primo o un secondo e mi fa capire che lei non vorrebbe un secondo. Io dunque non le rispondo di getto ma rifletto un po' a dico di prendersi una fiorentina e magari dividerla con i suoi professori. Ecco non lo avessi mai detto, uno si è arrabbiata perché non avrei mai dovuto dire una simile cosa e se mi sembra il caso di pensarle pure queste cose, secondo mi ha detto che dovevo subito e solo rispondere o se "il primo o il secondo". Io le ho spiegato che assolutamente non volevo farla stare male ma lei ha detto che quel consiglio era importante e che io faccio sempre così. Alla fine come spesso camina ho dovuto chiederle scusa ecc(anche se io non penso di aver sbagliato nulla, cioè non avevo la minima intenzione negativa e non mi sembrava di aver detto nulla di grave) e inoltre lei ora fa la seccata non mi risponde (non intendo risponderle io finché lei non fa un altro passo). Dice che con ciò che ho detto la ho fatta stare male ma penso che io stia molto più male di lei per tutto ciò.
Ecco alla fine lei è sempre convinta di aver ragione.
Episodi del genere che secondo me sono sciocchezze, ma che mi fanno veramente stare male, capitano molto spesso e mi sembra dal nulla di essere il colpevole e di fare determinate cose senza nemmeno capirle pure a posteriori(e mi sforzo molto cercando di mettere in dubbio le mie convinzioni)
Volevo sapere se è giusto il mio comportamento, cioè se è giusto assecondarla spesso anche quando non ne sono per niente convinto solo perché non voglia litigare e vorrei sapere se è lei che non mi sopporta ecc. Non so cosa fare perché io sono veramente innamorato di lei ma ultimamente ho il dubbio che lei inconsciamente non mi desideri più o addirittura non mi sopporti più.
Naturalmente in caso di risposta vorrei dare ulteriori chiarimenti sulla nostra relazione. Sto cercando un consiglio esterno. Grazie comunque per qualsiasi contributo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 MAG 2017

Caro Alberto,
la domanda che mi viene spontanea è "perchè lei la asseconda anche se non vorrebbe?". In una relazione è senza dubbio importante venirsi incontro e trovare un punto di mediazione, ma quando questo avviene solo da una parte, a lungo andare potrebbe causare nervosismo e incomprensioni. E' senz'altro importante che lei comprenda il punto di vista della sua ragazza e che quest'ultima comprenda il suo. Insomma, sarebbe auspicabile che voi miglioraste la comunicazione, perchè, da quello che lei dice mi sembra ci sia proprio un difetto legato alla comunicazione relazionale.
Cari saluti
Dott.ssa Carla Francesca Carcione

Dott.ssa Carla Francesca Carcione Psicologo a Capo d'Orlando

263 Risposte

410 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 MAG 2017

Gentile Alberto,
effettivamente questo litigio sembra basato su una cosa di poco conto che nasconde in realtà un malessere relazionale più profondo che ha origini diverse e merita di essere approfondito in un percorso di psicoterapia preferibilmente di coppia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6838 Risposte

19095 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2017

Buongiorno Alberto,
leggendo il suo messaggio ho pensato: chissà se questa cosa gli capita solo con la ragazza o se è gia capitato in altre occasioni.

Le chiedo, quindi: le capita o le è capitato di assecondare anche altre persone per non litigare? E' importante, per lei, evitare di litigare? Perché?
Con chi riesce, invece, a rispondere con tranquillità?

Possano sembrare domande un po' strane e fuori tema, ma potrebbero offrirle qualche spunto su cui riflettere per scoprire soluzioni a questa situazione comunicativa complicata.

Un caro saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella
Rovereto (TN) e online

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2050 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAG 2017

Caro Alberto forse la verità sta nel mezzo cioè è bene a volte chiedere scusa anche se non si è convinti per evitare discussioni e comunque per sorvolare su delle sciocchezze. Ma non sempre è la soluzione migliore. Hai provato a parlare con​lei di questa tua difficoltà? Intendo non nel momento del litigio ma in un momento di calma.
Conosci il motivo per il quale quella domanda in sé era così importante per lei? Forse quello che manca nel vostro rapporto è un po di comunicazione? Ovviamente non ho elementi a sufficienza per poter comprendere appieno la situazione.
Se ha voglia una consulenza per un sostegno a questa problematica potrebbe farle bene
In bocca al lupo

Dott.ssa Francesca Denaro Psicologo a Prato

103 Risposte

136 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21700

domande

Risposte 82150

Risposte