Lievi problemi d'ansia e lievi sbalzi emozionali

Inviata da Ginevra · 6 feb 2019 Ansia

Buongiorno, sono nevrastenica 24 su 24: ho un carattere ansioso. La cosa strana è che non soffro per la mia ansia: ci sono abituata da quando ero piccina e ricevetti una diagnosi di fobia sociale. Oltretutto riesco a calmarmi facilmente: mi piace viziarmi e vivere di lusso: 4 viaggi all'estero all'anno, tipo andare in Asia, o ai caraibi; mi piace curare il mio aspetto, comprarmi vestiti, fare sport, truccarmi. La maggior parte del tempo sono euforica, solare e allegra, ma poi passo facilmente a tristezza ma sopratutto a rabbia! Sono molto rabbiosa. Mi annoio anche molto facilmente... Devo avere molti interessi e divertirmi sempre, altrimenti sono triste e annoiata. Sono molto vanitosa, e mi guardo sempre allo specchio per ammirarmi: la mia immagine mi eccita sessualmente: sono molto innamorata di me stessa. Ho pensieri vanagloriosi; sono molto ambiziosa e voglio fare i soldi e avere potere; mi piace sedurre e stare al centro dell'attenzione. Mi ritengo speciale e superiore, e sono egocentrica e autoriferita. In più mi capita di avere episodi di ideazione paranoide, e in genere sono sospettosa. Mi sento anche maledetta: tipo come se qualcosa mi stasse divorando dall'interno. Non ho mai avuto episodi dissociativi, e non mi taglio; né faccio abbuffate; né guide spericolate, sesso promiscuo...non mi drogo e non fumo e non bevo. Ho perso la verginità tardi. Ho due lauree magistrali e a breve sarò medico. Ho una decina di amiche intime e fidate, e anche una compagnia di amici e sono fidanzata. Lavoro pure nell'ambito della mia prima laurea. Mi piacciono gli sport estremi e viaggiare per il mondo e fare escursioni. A me hanno detto che sono istrionica/ bordeline e narcisista. È possibile??? So solo che questi sbalzi d'umore, l'ansia, i tic, e le ideazioni paranoidee rabbiose; nonché quella sensazione di distruzione interna mi fanno stare molto male e soffrire, specue l'ansia! Mi fa sentire debole, e io non voglio sembrare debole! È capitato in passato che avessi anche atteggiamenti antisociali, tipo rubare, ma non è un'abitudine...mi capita anche di spendere troppo appunto per viziarmi, e fare fuori così i miei stipendi. Spesso mi trovo antipatica e imbarazzante da sola perché mi muovo tutta seducente ( non riesco a trattenermi: è come se fossi sempre eccitata) tipo il mio fidanzato dice che sono porca. Ho paura di offendere qualcuno con la mia arroganza e i miei atteggiamenti drammatici, e infatti spesso succede di litigare( mi dicono di scendere dal piedistallo; o di piantarla di cercare attenzioni...mi è capitato che molti uomini mi siano saltati addosso eccitati, perché avevano frainteso le mie movenze( io sono stata a letto con solo due uomini, e ho pure aspettato! Non sono molto facile in realtà...) Da un lato vado fiera dei miei modi di fare, dall'altro mi imbarazzo e mi faccio pena da sola...Il mio problema più grosso è comunque l'ansia: non mi impedisce di fare le cose, anzi mi fa rendere molto vedo; non ci sto nemmeno tanto male, sempre per l'ansia, ma sono vergognosa, divento rossa, ho i tic...penso di essere socio fobica, e il ché corrisponde con la diagnosi ricevuta da bambina( sono sempre stata sociofobica) ora mi dicono che ho una personalità istrionica/bordeline/narcisista, e che quindi ho un disturbo di personalità. Boh.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 FEB 2019

Gentile Ginevra,
al di là della diagnosi e dell'etichetta che porta con sé, è importante capire come lei si sente, come vive la sua vita e cosa sente che vorrebbe cambiare. Per certi aspetti è soddisfatta di sé, per altri si critica molto, forse può esserle d'aiuto focalizzarsi sulle parti di sè che vorrebbe modificare e iniziare a lavorare su quelle.
Scrive di aver ricevuto pareri specialistici, è in carico attualmente? Le suggerisco di intraprendere una psicoterapia che possa aiutarla non solo e non tanto a gestire l'ansia, con cui sembra aver imparato a convivere, ma soprattutto a lavorare sulla sua immagine di sé e sulle sue relazioni.
Un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

474 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17400

psicologi

domande 25600

domande

Risposte 90200

Risposte