Le mie relazioni e i miei genitori

Inviata da Aus · 27 mag 2021

Salve,mi chiamo Aurora e ho 20 anni, vi scrivo perché purtroppo penso di essere arrivata al capolinea.
Vorrei parlarvi di un problema che persiste da un po' di anni, ovvero il rapporto che hanno i miei con le mie relazioni sentimentali.
Ho avuto solamente 2 relazioni importanti.
La prima riguardava un ragazzo di nazionalità rumena, io lo amavo, stavamo molto bene insieme, ma un giorno i miei hanno deciso che lui non andasse poi così bene. Hanno iniziato a farmi presse psicologiche, dicendomi che lui mi voleva sciatta, brutta e poco tenuta solo perchè era geloso. Erano convinti che dicesse solo bugie per apparire e non essere. Arrivarono perfino ad impedirmi di vederlo. Stavamo insieme da 2 anni, si misero contro di me e anche contro la sua famiglia. Io e mia madre abbiamo sempre avuto un rapporto molto stretto, anche a causa di alcuni problemi che le ha avuto. Dopo 2 anni di inferno, sono arrivata alla pessima decisione di lasciarlo, per far contenti loro. Sono rimasta un po' scossa dalla situazione tant'è che adesso ho paura di lei, che possa essere arrabbiata con me (anche per cose inutili) o che non le dia abbastanza soddisfazioni.
Adesso, da circa 9 mesi, sto con un altro ragazzo. Ha un cuore d'oro, lavora e entrambi ci sosteniamo, siamo complici di vita e ci amiamo tantissimo.
Ultimamente si è riproposto il problema dei miei genitori. Nuovamente loro pensano che lui sia un vagabondo, uno stupido ed ignorante. Io so benissimo che non è così, ma mi fanno veramente male queste cose. Non so più che fare e vorrei evitare di arrivare a soluzioni drastiche e impulsive solo perchè sono posta davanti ad una scelta che non voglio fare.
Vorrei poterli affrontare, ma come entro nell'argomento loro mi attaccano, urlano e poi mi dicono di essere troppo permalosa.
Vorrei potervi raccontare tutto, ma la faccenda è veramente lunga.
Io purtroppo cerco di fare di tutto e di più per farli essere orgogliosi di me (ho la media del 29, faccio tutto quello che mi chiedono e non sgarro mai una regola) , ma loro continuano a trovare il mio problema in lui.
Mi sento a pezzi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 MAG 2021

Cara Aurora,
Nel Suo scritto sono emerse tante consapevolezze che possono aiutarla a mettere insieme i mille pezzi in cui si sente “divisa”.
È come se vivesse costantemente in un dualismo tra il proprio volere e il dovere di diventare quello che desiderano gli altri, nella speranza che possa bastare per essere legittimata nella sua vera essenza.
Probabilmente continuare a confermare le idee e le aspettative degli altri non fa altro che alimentare ulteriori richieste, facendola ricadere in un circolo vizioso che la rende sempre più prigioniera.
La famiglia rappresenta il nostro nido sicuro, le nostre radici, ma a volte diventa così difficile “appartenervi” pur “separandosi”. Può capitare anche che si paghino debiti che non ci appartengono, pur di mantenere l’equilibrio che crediamo possa accontentare tutti.
Non posso fare a meno di notare in Lei, allo stesso tempo, una grande capacità di sacrificio: da chi ha imparato a farlo così bene?
Sono convinta che, questa volta, riuscirà a rispettare il suo amore e a tutelarlo, riuscendo a rivendicare la sua vera essenza e non quella che gli altri desiderano. Ha tutta la colla necessaria per mettere insieme i suoi pezzi e ricostruirsi più forte di prima.

Mi piacerebbe tanto ascoltare la sua storia.

Le mando un forte abbraccio

Dott.ssa Stefania Bellini

Dott.ssa Stefania Bellini Psicologo a Castrovillari

6 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 MAG 2021

Ciao Aus,
Dalle tue parole percepisco il forte bisogno di “liberazione” nel voler parlare e la volontà di non sentirti oppressa.
Sarebbe giusto è naturale dirti di provare a trovare un confronto con i tuoi ma credo che tu questo già l’abbiamo fatto. Magari se ti mettessi in gioco per capire cosa vuoi tu per te e non come poter compiacere gli altri potrebbe farti bene.
Resto a disposizione.
Dott.ssa Maria Pepe

Dott.ssa Maria Pepe Psicologo a Qualiano

32 Risposte

33 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte