Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Lavoro e stress

Inviata da Erica il 29 ago 2016 Burnout

Buongiorno!
Lavoro da più di due anni come commessa, ho un contratto di apprendistato che durerà ancora 8 mesi e mi sembrano un'eternità!
Premetto che non ho la patente di guida per problemi alla vista, infatti, a suo tempo, cercavo un lavoro con orari in cui mi potessi arrangiare con i mezzi pubblici per gli spostamenti. Ho trovato questo lavoro che prevede orari particolari, fino a tarda serata, ma al colloquio mi era stato garantito che avrei avuto turni in orari "centrali" della giornata. Così non è stato, perché dopo avermi fatto firmare il contratto (senza farmelo leggere) già dal primo giorno ho avuto SOLO turni serali, dovendo quindi disturbare qualcuno per farmi venire a prendere. Ed è così da più di due anni, a parte qualche raro giorno al mese. La cosa frustrante è che tutti i colleghi hanno una turnazione varia nell'arco del mese, mentre io che avrei bisogno e, credo, diritto di avere certi orari vengo messa quasi sempre in chiusura. Ho già provato a parlarne con il mio superiore, con l'unico risultato di essere punita con ancora più turni serali. Ho sopportato a lungo ma sento di essere arrivata al limite. Ho accumulato tanto nervosismo e stress da iniziare ad avere disturbi a livello fisico: ho iniziato a digrignane i denti di notte, fatico ad addormentarmi la sera, mentre di giorno ho degli attacchi di sonno. L'idea di andare a lavoro mi fa venire l'ansia, ho iniziato a fumare quasi un pacchetto di sigarette al giorno. Mi sento triste, arrabbiata e frustrata e non vedo l'ora che termini questo contratto, pur piacendomi il lavoro che faccio, spero che non me lo rinnovino! Non so proprio come fare per stare meglio, perché il problema è creato da chi organizza i turni di lavoro, e non ha alcuna intenzione di venirmi incontro. Che fare, quindi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Erica,
anche io come il dott. Fiore ti consiglio di rivolgerti a un sindacato per spiegare la situazione e provare a trovare una soluzione riguardo agli orari lavorativi, considerato anche il fatto che sembra non ti venga mai concesso un cambio di turni.
Comprendo lo stress che puó generare un ambiente di lavoro dove non si vedono rispettate né le promesse, né le proprie esigenze né l'uguaglianza con gli altri colleghi. Valuti lei se, visto lo stress e le altre problematiche conseguenti da questa situazione, conviene portare pazienza e continuare a lavorare per i prossimi otto mesi oppure se conviene lasciare il lavoro giá adesso.
La invito a considerare la possibilitá di consultare uno/a psicologo/a della sua zona per trovare strategie utili per la gestione dello stress e delle situazioni lavorativi.
Le auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta, Sustinente (Mantova)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

712 Risposte

2125 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Erica,
il lavoro è un elemento fondamentale della vita delle persone, per tale ragione influisce molto sullo stato psicofisico. I disturbi che lamenti sono tipici dello stress e dell'ansia, che evidentemente inizia ad essere notevole.
se ne hai voglia potresti intraprendere un percorso psicologico in cui imparare a gestire l'ansia, migliorando le tue strategie e le tue risposte agli eventi stressanti ed imparando a gestirli meglio.
In bocca al lupo.
Dott.ssa Monia Crimaldi
Palermo

Dott.ssa Monia Crimaldi Psicologo a Palermo

164 Risposte

248 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
spesso problemi sul lavoro si risolvono con l'aiuto di uno psicologo psicoterapeuta. Infatti questo professionista sa favorire nella persona che lo consulta quei comportamenti e atteggiamenti che si rivelano vincenti nell'indurre i vari colleghi di lavoro ad essere più collaborativi o più giusti ed equanimi ecc.
Per ovvi motivi deontologici e tecnici non è possibile attualizzare l'opera dello psicologo in questa sede e ci si può limitare perciò a generiche considerazioni sull'ingiustizia che sta subendo o a ipotizzare delle sue caratteristiche di fondo che facilitano una prevaricazione da parte degli altri.
L'intervento invece che di cui le parlavo mira ad essere individualizzato e a modificare la comunicazione.
Le consiglio perciò di consultare uno psicologo psicotrapeuta di persona, eventualmente anche on line, perchè alcune difficoltà sono risolvibili anche con una consulenza.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

708 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Erica,
ti consiglio innanzitutto di iscriverti ad un sindacato ove troverai degli esperti ed anche eventuale assistenza legale per tutelare i tuoi diritti.
A parte ciò, visto che fai questo lavoro già da due anni, ti suggerirei di fare il sacrificio per questi altri otto mesi potendo verificare a fine contratto, se e come cambierà la tua situazione lavorativa presso questa stessa azienda oppure sia preferibile cercarne un'altra avendo già completato l'apprendistato.
Quanto allo stress accumulato, non è certo fumando o sconvolgendo il ritmo sonno-veglia che si risolverà il problema.
E' molto più indicato un percorso di psicoterapia che ti aiuterà ad acquisire più assertività e autostima ma anche, quando serve, più capacità di tollerare lo stress e le frustrazioni insegnandoti magari anche delle tecniche di rilassamento.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6609 Risposte

18511 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Burnout

Vedere più psicologi specializzati in Burnout

Altre domande su Burnout

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78300

Risposte